Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 24, 2018 Vittorio Camacci 1266volte

Maltignano (AP) - 1^ Rock Run

La partenza La partenza Foto Ubaldo Sabbatini (Facebook)

In un fresco pomeriggio, decisamente fuori stagione, è stato piacevole raggiungere l'estremo sud delle Marche visitando l'abitato di Maltignano tra verdi colline, a sud del Tronto, piccolo paese situato su un aguzzo colle ai confini con la Val Vibrata.

Qui si è svolta, nel tardo pomeriggio, la prima edizione della Rock Run, un urban trail di 8 chilometri a circuito tra le ripide stradine del borgo ed in mezzo alla campagna che circonda il paese. Curata da appassionati locali, la gara si è rivelata piacevolmente godevole, con repentini cambi di direzione ed un incredibile susseguirsi di variazioni di pendenza, in cui la fatica è stata affievolita dalla bellezza del luogo, dalla musica rock di ben otto postazioni e dal caloroso abbraccio degli spettatori.

La competizione a cui hanno aderito  una settantina di atleti è stata animata dalla fuga dell' impiegato teramano Gianni Di Furia che ha iscritto così per primo il suo nome nell'albo d'oro di questa manifestazione in 27'22", davanti al geometra di Centobuchi Mirco Cassetta (28'12") ed al giovanissimo e promettente ascolano Fabio Sirocchi (29'23").

Tra le poche donne presenti alla gara si è imposta con facilità l'appassionata professoressa montoriese Monica Foglia (32'51") davanti alla graziosa monteprandonese Barbara Mozzoni (33'27") e all'intramontabile "bionda” Anna Partemi (35’28").

Infine, tutti a festeggiare, mentre sul palco una giovane band si scatenava suonando hard-rock, con le specialità locali: porchetta, torte salate e dolci, bruschette, frutta e barattolone di birra.

Cosa si può voler di più dalla vita? 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultime classifiche pubblicate

CLICCA QUI per consultare l'archivio completo

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina