Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 26, 2018 932volte

La “giovane” Etiopia domina la mezza maratona di Nuova Delhi

Tsehay Gemechu Beyan, la vincitrice Tsehay Gemechu Beyan, la vincitrice Foto Procam Intenational/Organizzatori

21 Ottobre - Il nuovo corso etiope domina la Airtel Delhi Half Marathon (IAAF Gold Label Road Race), a Nuova Delhi in India: il quasi 20enne Andamlak Belihu si afferma, infatti, in 59:18, precedendo il 19enne connazionale Amdework Walelegn, secondo in 59:22, che per soli 6” non è riuscito a migliorare la miglior prestazione mondiale U20 realizzata dal purtroppo scomparso Samuel Wanjiru in 59:16 nel 2005 a Rotterdam. La volata finale regala il terzo posto in 59:48 al keniano Daniel Kipchumba, che precede l'eritreo Aron Kifle, quarto in 59:50.

Gara decisa nel finale, quando dopo essere passati al 10km in 28:01 e poi al 15° km in 42:41, con quattro atleti in testa (Belihu, Walelegn, Kipchumba e Kifle), Belihu ha ulteriormente aumentato il ritmo rimanendo in compagnia del solo connazionale Walelegn, poi costretto poi a cedere negli ultimi metri. L’unico rammarico per il vincitore non essere riuscito ad abbattere il primato delle gara, rimasto all’etiope Guye Adola (59:06 nel 2014).   

Dominio della giovane Etiopia anche al femminile con sorprendente successo della 20enne Tsehay Gemechu Beyan, alla prima esperienza sulla distanza: 1h06:50 il suo crono, nuovo record della gara (migliorato di 4” il precedente di Mary Keitany nel 2009). Seconda, la favorita e primatista mondiale, Joyciline Jepkosgei, in 1h06:56, terza l’altra 20enne etiope Zeineba Yimer, in 1h06:59. Quarta la keniana Stacy Ndiwa in 1h07:15, quinta la etiope Ababel Yeshaneh in 1h07:49, solo sesta l’altra favorita della vigilia, ancora etiope, Tirunesh Dibaba in 1h08:36.    

27.000 dollari il premio per la vincitrice e neo-primatista della manifestazione.

Il gruppo di testa composto da otto atlete e guidato dal pacemaker Timothy Kutto, è passato al 10° km in 31:42, ma ben presto si è staccata la Dibaba; al passaggio al 15° km, in 47:51, solo quattro le atlete in testa, Gemechu, Jepkosgei, Ndiwa e l’altra etiope Senbene Teferi. Poco dopo proprio la Teferi ha aumentato il ritmo andandosene in solitaria tanto che al 19° chilometro aveva un vantaggio di 12” sulla coppia Gemechu-Jepkosgei. Ma al 20° km la sorpresa, la Teferi rallenta incredibilmente, per problemi di disidratazione, lasciando la lotta per il successo alle due rivali, risolta come detto a favore della più giovane etiope.

Classifiche:

Uomini -
1. Andamlak Belihu (ETH) 59:18 
2. Amdework Walelegn (ETH) 59:22 
3. Daniel Kipchumba (KEN) 59:48 
4. Aron Kifle (ERI) 59:50 
5. Aweke Ayalew (BRN) 1:00:09 
6. Leonard Korir (USA) 1:00:12 
7. Abdallah Mande (UGA) 1:00:34 
8. Betesfa Getahun (ETH) 1:00:47 
9. Emmanuel Bett (KEN) 1:00:48 
10. Alfred Ngeno (KEN) 1:04:07 

Donne -
1. Tsehay Gemechu (ETH) 1:06:50 
2. Joyciline Jepkosgei (KEN) 1:06:56 
3. Zeineba Yimer (ETH) 1:06:59 
4. Stacy Ndiwa (KEN) 1:07:15 
5. Ababel Yeshaneh (ETH) 1:07:49 
6. Tirunesh Dibaba (ETH) 1:08:36 
7. Worknesh Degefa (ETH) 1:11:04 
8. Tejitu Daba (BRN) 1:12:49 
9. Failuna Matanga (TAN) 1:12:51 
10. Sanijvani Jadhav (IND) 1:13:58

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina