Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 02, 2018 2403volte

Pioltello (MI) – 1^ Prova 38° Trofeo Monga

Partenza della batteria femminile Partenza della batteria femminile Foto: R.Lollini

Parte la stagione del cross nel milanese e come da tradizione è il Monga a bruciare gli altri circuiti. Una partenza anticipata che serve anche a trovare spazio in un calendario che da gennaio in poi diventa alquanto intasato. La risposta degli atleti è buona, con circa 300 presenze ai nastri di partenza.

Anche stamattina il centro sportivo di via Piemonte offre la solita apprezzata funzionalità, con docce servizi e quant’altro. Si corre appena fuori dall’impianto, per rientrarci solo per i metri finali. Tutto attorno, tra nuove strade e costruzioni, non è più rimasto molto spazio, ma un giro da due chilometri viene fuori. Percorso tecnico con grande varietà di fondo. Si va dallo sterrato durissimo al prato non tagliato, passando per tratti dove ci sono tante piccole buche/gallerie scavate da animaletti che mettono a repentaglio le caviglie, se non si fa attenzione. Il giro da 2 chilometri, da ripertersi due o tre volte a seconda delle batterie, prevede anche il superamento di alcuni fossati asciutti, uno dei quali abbastanza impegnativo per i diversamente giovani. Nel finale c’è anche il solito “gran premio della montagna”, una salitella da utilizzare per non portarsi al traguardo avversari pericolosi allo sprint.

Ecco i filmati dei passaggi delle tre batterie nel fossato più impegnativo

 

A cominciare sono state le signore. Gara sui due giri con Alice Colonnetti (Bracco Atletica) a trionfare davanti a Itzà Vailati (Virtus Crema) ed alla compagna di squadra Diana Gusmini. Analoga distanza, che risulterà essere di 4000 metri esatti secondo il nostro GPS, per le categorie over 60 ed oltre. Primo Marco Busi (Almenno SS) a precedere la coppia dello Zeloforamagno composta da Angelo Calogero e Marco Torrente. Le due batterie iniziali erano aperte anche alle categorie allievi e allieve dove a primeggiare sono stati Valentina Cerioli (Bracco) e Daniele Canciani (Nervianese). Manche conclusiva sui 6 chilometri. Due junior oro ed argento, ovvero Francesco Canclini (Besanese) e Belay Jacomelli (Bormiese), con Alessandro Rocca (Daini Carate) a chiudere il podio.

Per tutte le classifiche potete cliccare qui.

Ottima l’organizzazione dell’Athletic Pioltello, impeccabile il lavoro dei Giudici di Gara FIDAL. Da rimancare l’abilità del giudice Abbatemarco che nella seconda batteria riesce a contare al volo gli atleti presenti ed accorgersi che ne manca uno. Il ritardatario viene precipitosamente recuperato mentre si trovava ancora in riscaldamento…

Prossima tappa in programma il 23 Dicembre a Treviglio (BG), con percorso e location, come recita il volantino, completamente nuovi. Il centro sportivo di via Malgari dovrebbe consentire di offrire un buon servizio dopo tanti anni “eroici”, definiamoli così, nella sede precedente.

Breve servizio fotografico di R.Lollini

Monga Pioltello

 

1 commento

  • Link al commento Lunedì, 03 Dicembre 2018 12:24 inviato da Giuseppe Abbatemarco

    Grazie Rodolfo, sempre pronto sul "pezzo", un plauso ai redattori di "podisti.net" capaci di informare in modi preciso ed immediato.

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina