Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 05, 2019 Ufficio Stampa Evento 388volte

Punta Secca (RG) – 12^ Maratona La Filippide, successo di Foti e Cassissa

I componenti dei due podi I componenti dei due podi Foto Organizzatori

4 Agosto - Il caldo rovente di questi giorni non ferma gli amanti della corsa, infatti, con più di 400 partecipanti, la 12^ edizione de “La Filippide” ha battuto l’ondata di caldo che fa da padrona sulla nostra zona.

Gli atleti si sono dati a appuntamento alle 4,30 del mattino presso l’Antica Stazione di Chiaramonte per una gara senza TEMPO: nessun congegno elettrico o elettronico, senza orologi contachilometri o altro, avendo così una totale assenza temporale, per poi tagliare il traguardo alla Casa del Commissario più famoso d’ Italia, appunto la Casa di Montalbano a Punta Secca, dopo aver percorso la Planata degli Iblei, passando da Contrada Majorana, Cento Pozzi, e il Castello di Donnafugata, dove già  si inizia a intravedere il maestoso Faro di Punta Secca.

Arriva primo al traguardo il forte atleta Sebastiano Foti, tesserato Uisp Iblei, col crono di 2h43’59”, che si aggiudica il premio Psaumide, precedendo l’atleta locale Vincenzo Taranto, capitano della Asd No al Doping (società organizzatrice di questo evento) in 2h47’47”; segue, a chiudere il podio maschile, Carmelo Iaci (Ass. Pol. Dil. Placeolum di Palazzolo Acreide), in 2h48’55”.

Il podio femminile vede imporsi Simona Cassissa (Emozioni Sport Team ASD Arenzano), atleta proveniente da Genova, che stabilisce il record femminile della gara in 3h13’51”, ottenendo il premio Callipatera; seconda è Flavia Modica (Asd no al Doping) in 3h17’15”, seguita da Marinella Barbagallo (Ass. Pol. Dil. Placeolum di Palazzolo Acreide), staccata di 20 secondi.

Il premio Arkia Hybleo, destinato all’atleta più anziano arrivato al traguardo, va a Salvatore Fiammingo, nato nel 1948.

Alle 4.15 la partenza di due onde di partenze di atleti praticanti il Fitwalking, sulle distanza di 30 km e 16, che con molta tenacia e caparbietà si sono cimentati su queste distanze con non poche difficoltà.

Hanno presenziato la premiazione il Sindaco di Santa Croce Camerina, Giovanni Barone e l’assessore Santodonati; presente il presidente Regionale Mandarà, il presidente Avis Comunale di Ragusa - Paolo Roccuzzo, il Presidente Provinciale Uisp Territoriale Iblei - Tonino Siciliano.

Un grazie doveroso ai volontari delle Associazioni: Volontari della Misericordia, Royal Wolf Rangers Sicilia, Rangers Comiso, che con la loro opera hanno permesso lo svolgimento di tale evento, e agli sponsor; l’evento, voluto dai Comuni di Chiaramonte, Ragusa, e Santa Croce Camerina, è stato organizzato dalla Uisp Territoriale Iblei, guidata da Tonino Siciliano, dalla Asd No al Doping.

A fine manifestazione si è preceduto all’ assegnazione del 1° premio Ibleide, riservato all’atleta che ha complessivamente impiegato meno tempo per correre la Maratona di Ragusa, Barocco Race, e La Filippide: vincono Carmelo Iaci e Flavia Modica.

Il Comitato ringrazia il lavoro e il supporto di tutti coloro che si sono prodigati per una buona riuscita dell’evento.

Prossimo appuntamento il 19 agosto con la 4^ Randello Cross a Punta Braccetto.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina