Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 27, 2019 3697volte

Sara Dossena, piede o clima? Comunque subito fuori dal Mondiale

Sara Dossena Sara Dossena Foto Roberto Annoscia

27 Settembre - Preoccupazione in casa Italia per le condizioni di Sara Dossena: la nostra maratoneta soffre infatti di un’infiammazione acuta dell’articolazione metatarso falangea del secondo sito del piede sinistro, come dichiarato anche sui social dal suo allenatore Maurizio Brassini.  Mentre l'ultimo tweet della Dossena, postato questa mattina alle 8,08, non sembrava allarmato: "Doha ..... Dossy e Brass stanno arrivando!" 

La 34enne bergamasca non si allena da domenica e martedì, appena giunta a Doha, aveva problemi persino ad appoggiare il piede.

Alcuni test sul tracciato effettuati nella serata di ieri hanno escluso il ritiro preventivo, ma le condizioni non saranno certamente le migliori.   

Ricordiamo che Sara Dossena sarà in gara insieme alla 30enne veneziana Giovanna Epis.

La partenza della gara è confermata per la mezzanotte locale:

http://podisti.net/index.php/notizie/item/4912-doha-la-iaaf-conferma-il-regolare-svolgimento-della-maratona-femminile.html

 

Live: fuori già a un quarto di gara. Aspetteremo la spiegazione dall'ennesimo tweet. Nel frattempo, intervistata da Elisabetta Caporale, la Dossena dichiara di essere "svenuta" al 12° km (quando peraltro era già oltre la ventesima posizione) ed essere stata fermata dall'organizzazione; se dipendeva da lei avrebbe "finito sui gomiti". Non c'entra il piede, ma il clima. Questo però del clima lo si sapeva già da anni, e allora forse era meglio allenarsi in queste latitudini piuttosto che raccogliere facili allori ed eurini in gare del Norditalia. Il suo "allenatore e non solo" (parole di Bragagna), Maurizio Brassini, pure intervistato dalla Caporale per Rai sport, ha parlato di un "picco di umidità", "situazione mai sperimentata dalle nostre parti", che sarà tale quale alle Olimpiadi di Tokio: ma "ci riproviamo". [Fabio Marri]

4 commenti

  • Link al commento Lunedì, 30 Settembre 2019 12:15 inviato da Mark

    Articolo ingeneroso.
    Quanto al raccogliere eurini in giro per il Norditalia, cosa dovrebbe fare per campare un'atleta di fondo in Italia, visto che di soldi non ne girano proprio se non sei calciatore?

  • Link al commento Lunedì, 30 Settembre 2019 11:53 inviato da nicola471

    resto anch'io molto perplesso dal molto prematuro ritiro di Sara Dossena (e dalla motivazione addotta): è vero che era caldissimo (a me ha fatto impressione vedere anche le atlete africane già sudatissime dopo appena 2 km!) però le condizioni erano note da anni almeno quindi a logica la preparazione avrebbe dovuto essere tarata su queste condizioni.. Ma se ci si ritira dopo solo 12 km (praticamente all'inizio, in una maratona!) perchè si è svenuti per il caldo, sinceramente mi viene da pensare che non ci si fosse minimamente allenate in queste condizioni (o simili) e che quindi si avesse completamente sballato la preparazione.

  • Link al commento Sabato, 28 Settembre 2019 13:31 inviato da Davide arrighi

    Buongiorno a tutti. Grazie alle nostre ragazze che si sono presentate e,seppur ritirate, hanno corso come potevano. Piuttosto allenatori e staff della nazionale, dovevano forse fare di più. Adesso umiltà e lavoro per fare bene a Tokyo 2020.. Buona fortuna alle nostre atlete...mai demordere...

  • Link al commento Sabato, 28 Settembre 2019 10:13 inviato da Emiliano

    Con il senno di poi, è tutto facile… non è possibile allenarsi a 30 gradi….

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina