Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 29, 2019 Vittorio Camacci 254volte

San Benedetto del Tronto (AP) – 14^ Ascoli-San Benedetto

La partenza La partenza Foto Camacci

29 Settembre - Sulla valle del Tronto, uno splendido sole di inizio autunno ha fatto da cornice alla quattordicesima edizione dell'Ascoli - San Benedetto, gara in linea di 33,250 chilometri che dal capoluogo Piceno raggiunge la riviera adriatica passando per la vecchia Salaria, antica strada consolare dell'Impero Romano. 

Circa 250 i partenti da piazza Arringo, in netto calo rispetto alle passate edizioni, dovuto forse alla crisi economica particolarmente forte in questa zona d'Italia oltre alla concomitanza con altre gare nelle zone limitrofe. 

Dopo una lunga ed estenuante battaglia, fatta di scatti ed allunghi per studiare i suoi avversari del gruppo di testa, in fuga sin dall' inizio, si è imposto a braccia alzate l'aquilano Biniyam Senibeta Adugna, che dopo il ritiro, per un problema muscolare al polpaccio, del favorito, il campione uscente Mohamed Hajjy, ha chiuso in solitario in 2h03'18" davanti al muscolare pescarese Nino Di Francesco (2h05'24") ed al trader abruzzese Luca Alberto Mincioni (2h10'17").

Battaglia più serrata tra le donne, dove ha primeggiato l' impiegata recanatese Francesca Bravi, quinta assoluta in 2h12'20" davanti all'ascolana Sara Carducci (2h14'51") ed alla triatleta maceratese Denise Tappatà (2h15'58").

Molti i ritiri registrati durante la gara, per via della temperatura afosa, decisamente fuori stagione, tant' è vero che ci sono stati anche alcuni malori, con intervento dei sanitari, nel post-gara.

In concomitanza alla competizione "regina" si è disputata una partecipata non competitiva di 8,5 chilometri sul lungomare di San Benedetto denominata da  Rotonda a Rotonda" - IX Memorial Paola Cipolloni.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina