Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 25, 2019 513volte

Napoli-Pompei ridotta a 30 km per la pioggia, vincono Aich e Vanacore

Il podio maschile premiato al coperto Il podio maschile premiato al coperto Foto Rosanna Nerone/Facebook

24 Novembre - Nonostante la forte pioggia, la Maratona per la Pace, da Napoli a Pompei, giunta alla ventiseiesima edizione, si è corsa comunque. Unica sostanziale differenza (certo, non da poco), è che gli organizzatori, la ASD Bartolo Longo, nella persona del suo presidente Giuseppe Acanfora, hanno ridotto il percorso a 30 chilometri, eliminando il giro interno nel capoluogo partenopeo, con la gara che si insomma è svolta in linea: partenza da Piazza Plebiscito a Napoli ed arrivo in Piazza Bartolo Longo a Pompei. In pratica, si è tornati all'antico, cioè agli anni anteriori al 2018, quando la cosiddetta maratona aveva appunto un percorso allora quantificato in 28 km.

Il magrebino Youssef Aich (Mondragone in Corsa), che già aveva vinto la 42 km dell'anno scorso, ha dominato la gara affermandosi in 1h48:48 davanti a Gianluca Piermatteo (Lions Valle Ufita), secondo in 1h53:51, e Giuseppe Gentile (Tornado),  terzo in 1h57:10.

In campo femminile, successo per Annamaria Vanacore (Atl. Scafati) in 2h13:32, che ha preceduto Annamaria Caso (ASD Positano Run), seconda in 2h19:42, e Teresa Catalano (Atletica Scafati), terza in 2h24:40.

Pronostici rispettati dunque, come anche il risicato numero dei temerari finisher, soli 56, con tanti che hanno preferito non correre in queste condizioni estreme. L'anno scorso gli arrivati erano stati 147, e non tutti precisamente contenti dell'organizzazione: difficile dunque che il calo del 2019 dipenda solo dalla pioggia di questa mattina, che aveva flagellato la gara anche nel 2018 e dunque da sola non riesce a spiegare le defezioni.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina