Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 23, 2020 251volte

Palagianello (TA) – Corsa della S. Giovanni Bosco in compagnia di Leonardo Giuliano

Il gruppo della San Giovanni Bosco con Leonardo Giuliano Il gruppo della San Giovanni Bosco con Leonardo Giuliano Foto Roberto Annoscia

21 Giugno - Sarebbe dovuta essere la serata della 14^ edizione della Corripalagianello, anche quest’anno tappa del Corripuglia, la massima rassegna regionale di corsa su strada: il maledetto covid 19 e la sua diffusione, le dovute misure per evitare il contagio, le gare podistiche tutte annullate o rimandate al 2021, ed ecco anche la manifestazione organizzata dalla efficiente Associazione San Giovanni Bosco costretta a saltare.  

L’idea, allora, di una passeggiata serale in comune, riservata esclusivamente ai soci (oltre ottanta) di questo Gruppo, anche per dare un segno di vita e speranza all’intera comunità, poi l’idea geniale di dare anche un’impronta solidale a questa uscita.

La San Giovanni Bosco di Palagianello era stata protagonista qualche mese fa, insieme ad altre varie associazioni e persone di buon cuore, della raccolta fondi a favore di Leonardo Giuliano, ammalato di SLA da diversi anni.

Leonardo, manduriano, un passato da portiere nel Taranto primavera (quando la squadra del capoluogo jonico era in serie B e la Primavera affrontava anche le migliori formazioni italiane), per oltre trent’anni odontotecnico, è stato costretto a fermarsi affetto dalla suddetta terribile malattia che lo costringe a rimanere immobile, circondato dall’affetto della moglie e dei figli.

Leonardo non parla più e comunica tramite il suo sguardo e i suoi occhi, sfruttando anche il My Tobii, un dispositivo informatico a controllo oculare che gli permette di interagire con gli altri e con il resto del mondo tramite la tecnologia.  

Ma Leonardo aveva un grande sogno: poter uscire, tornare a sentire l’aria, il sole, il mare: per questo aveva però bisogno di un apposito mezzo idoneo a consentirgli gli spostamenti con la sua “sedia”.  

Ecco la raccolta fondi e, finalmente, l’acquisto dell’apposito mezzo e la realizzazione del sogno…

Tra i soci della San Giovanni Bosco c’è Mario Barulli: ha giocato con Leonardo ed i due sono legati da amicizia fraterna. Ed è stato proprio Mario a chiedere a tutti gli altri atleti di partecipare alla raccolta fondi, con la soddisfazione del raggiungimento dell’obiettivo e la presenza, davvero festeggiatissima e graditissima di Leonardo domenica sera, “in corsa” con i suoi amici di Palagianello.

Leonardo è stato accolto con viva partecipazione, poi ha atteso con trepidazione che i suoi amici podisti  completassero la loro corsetta in gruppo di 9 chilometri, per ritrovarsi di nuovo al centro dei festeggiamenti: toccante il discorso del Sindaco di Palagiano, Maria Rosaria Borracci (che ha lodato Leonardo e la sua forza di volontà, ricordando – in questo particolare momento - anche il buon Alex Zanardi, un esempio per tutti), che ha confermato, unitamente all’assessore alle politiche giovanili e allo sport, Adelaide Galante, la vicinanza del Palazzo di Città a tutti gli eventi sportivi e sociali locali.
A rappresentare la Federazione Italiana di Atletica Leggera, era presente il consigliere regionale Roberto Annoscia.  

Leonardo è sembrato quasi scusarsi dell’enorme interesse intorno a lui, ha gradito tanto il regalo che gli ha porto il presidente della San Giovanni Bosco, Claudio Notarangelo, la maglia e lo scaldacollo ufficiale della società.  

Un simpatico ristoro, presso la sede dell’Associazione, ha confortato tutti i presenti, soddisfatti per la bella iniziativa.  

 

 

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina