Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 05, 2021 Ufficio Stampa Evento 271volte

San Marino – 50° Giro del Monte, vincono Matvichuk e Spagnoli

La partenza La partenza Foto Ufficio Stampa Evento

4 Settembre - Alla fine sono stati oltre 800 i partecipanti che si sono presentati sabato pomeriggio alla partenza del Giro del Monte, nel cuore del centro storico di San Marino. Di valore assoluto il gruppo degli atleti agonisti, tra cui tantissimi provenienti da diverse regioni d’Italia, attirati dalla possibilità di ritrovare i giusti riferimenti in una competizione su strada, in vista della prossima stagione agonistica.
 
Le precauzioni anticovid non hanno influito sul successo del Giro del Monte 2021. L’organizzazione ha messo in piedi una struttura senza precedenti (salvo quelli già messi in atto nella Repubblica per le edizioni delle due maratone 2020 e 2021) per garantire il rispetto delle norme e dei protocolli. In termini di sicurezza e prevenzione, grazie al partner tecnico RSM111, c'era la presenza di defibrillatori sul percorso di gara, che hanno permesso di rendere l'evento cardioprotetto.
 
Una gara tanto attesa, soprattutto dagli atleti del circondario, a cinquant’anni dalla sua prima edizione datata 1971. Una giornata iniziata con l’allestimento del percorso di gare e l’accoglienza dei concorrenti per le ultime procedure di iscrizione e ritiro pettorali. Alle 17, come da programma, lo start dal piazzale Lo Stradone, con il panorama mozzafiato sul Montefeltro e l’incredibile spettacolo aereo sopra le teste dei concorrenti.
 
Ad impostare il ritmo gara gli uomini del GS Gabbi Bologna, la blasonata società sportiva fondata nel 1971 dal Presidente Nerio Morotti. Nel gruppo di testa, oltre all’ucraino Vasil Matvichuk e all’alessandrino Vincenzo Scuro, il sammarinese Lorenzo Bugli. A metà gara, l’impressionante progressione di Matvichuk su Bugli e Scuro, fino al traguardo davanti a Porta San Francesco, ha creato le condizioni per stabilire il nuovo record assoluto del percorso, con il crono di 21’ 49”. Grande prova sia per il sammarinese Lorenzo Bugli (GPA San Marino), secondo assoluto con il tempo di 22’ 19”, che per Vincenzo Scuro (GS Gabbi Bologna), terzo al traguardo in 22’ 57”.
 
Nella prova femminile, Anna Spagnoli (GS Gabbi Bologna) vince e firma il nuovo record della gara con il crono di 26’ 18”, seconda sul traguardo con il crono di 26’ 37” la straordinaria Federica Moroni (Avis Castel San Pietro) seguita da Gloria Venturelli (MDS Panariagroup) in 27’ 05”.
 
La classifica a squadre ha visto la vittoria sia in campo maschile che femminile del GS Gabbi Bologna.
 
Continua a sorprendere il progetto Corporate Run, la sfida a squadre, che ha visto sulla griglia di partenza concorrenti appartenenti a team amatoriali composti da amici e colleghi di lavoro, tra i quali anche tanti atleti amatoriali, che hanno fatto registrare tempi record di valore assoluto sul circuito storico di 7 km attorno al Monte Titano. Il team Colombini si riprende la vittoria e con essa il trofeo del Giro del Monte del cinquantenario, davanti ai team Bar Fabbri MTR e XXS.
 
Infine, terza batteria di partenza, formata dai concorrenti non competitivi, che hanno scelto il Giro del Monte per una corsa o camminata  panoramica in una giornata di inizio settembre indimenticabile.
  
“È stata una edizione straordinaria quella del cinquantenario, nella quale si voleva rendere onore a coloro che per primi, nel lontano 1971, decisero di lanciare la sfida del Giro del Monte - dichiara Samuele Guiducci, presidente della Track&Field San Marino - e per questo sono estremamente soddisfatto. Il particolare mi riempie di orgoglio l’apprezzamento di tanti atleti, di primissimo livello, molti di loro rimasti sul Titano per l’intero weekend. Quest’anno lo sforzo è stato doppio per garantire la massima sicurezza possibile. Per questo il ringraziamento va a tutti coloro che hanno reso possibile vincere questa ennesima sfida, l'organizzazione di un evento competitivo assoluto nel rispetto di protocolli e prescrizioni. Grazie alla Giunta di Castello di San Marino città con la quale viene condiviso l'onore e l'onere dell'organizzazione del Giro del Monte da ormai otto anni. La Segreteria di Stato per il Lavoro e Sport e la Segreteria di Stato per il Territorio e Ambiente che hanno supportato in ogni fase l'organizzazione. Il Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese e la Federazione Sammarinese Atletica Leggera per gli adempimenti e le omologazioni di ordine sportivo. Le Forze dell’Ordine per il servizio di sicurezza e ordine pubblico garantito in ogni fase della manifestazione e le Aziende di Stato per i Lavori Pubblici e dei Servizi per i loro servizi e materiali. Gli sponsor che hanno contribuito a vario titolo al successo dell’evento e a tutti i volontari, il vero orgoglio della Track&Field San Marino, senza i quali non sarebbe possibile organizzare simili eventi. E in tema di volontari quest'anno si sono aggiunti, con grande entusiasmo, i tesserati della Federazione Tiro con arco di San Marino”.
 
Appuntamento al prossimo Giro del Monte, nel 2022.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina