Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 05, 2021 Ufficio Stampa Evento 427volte

Campiglia Marittima (LI) - 1^ Super Tuscan Ecomarathon

La partenza La partenza Foto Organizzatori

2/3 Ottobre - Va in archivio con un successo la prima edizione della Super Tuscan Ecomarathon, novità assoluta nel mondo del running che si è svolta nello scorso fine settimana, con quattro spettacolari percorsi immersi nel fascino del paesaggio della Costa degli Etruschi. 

Studioventisette Events & Communication Services, che ha organizzato l’evento, ha inteso valorizzare un territorio di straordinaria bellezza attraverso un appuntamento di sport e socialità destinato a crescere negli anni, stimolando un nuovo tipo di turismo, quello sportivo. Già in questa prima edizione sono stati più di trecento gli appassionati che hanno scelto di cimentarsi su una delle quattro prove competitive, calendarizzate dalla Fidal, oltre che in quella non competitiva del sabato (la prova sui 10 km aveva anche una sezione non agonistica) e nella passeggiata domenicale “Oil & Wine Walk”, passeggiata di circa sette chilometri tra i vigneti e i frantoi intorno a Bolgheri. 

Tommaso Tonarini (Run Card) in 3:49:24 e Maria Secco (Vrm Team) in 5:55:32 sono stati i vincitori della Super Tuscan Ecomarathon, la prova più lunga e impegnativa di 44 chilometri, partita da Bolgheri e conclusasi a Campiglia Marittima, con un dislivello di 1043 metri. Nella More than Half di 28 chilometri, partita da Sassetta, i primi classificati sono stati Massimiliano Di Serio e Ilaria Tedesco. Successo per Roberto Ria e Claudia De Bertoldi nella Run Tasting di 18 chilometri, con partenza proprio a Campiglia Marittima. Infine, la Last 10K, prova di 10 chilometri partita da Suvereto, ha fatto registrare le vittorie di Daniele Sandroni in campo maschile, di Lucia Bianchi in quello femminile.

Tutte le prove si sono concluse sul traguardo di Campiglia Marittima, dove è stato allestito il Super Tuscan Ecovillage. 

Si è trattato della prima manifestazione di ultratrail messa in cartellone in questa zona, approfittando di un paesaggio spettacolare e unico e di strade e sentieri particolarmente adatti a questo tipo di disciplina. Significativa la presenza di atleti provenienti da tutta Italia, con una percentuale di iscritti da fuori regione pari all’80% del totale, che testimonia dell’appeal esercitato da una delle zone più affascinanti dell’entroterra della nostra penisola, la Costa degli Etruschi. 

Notevole ed appassionata la presenza di pubblico lungo il percorso, e sentita la partecipazione delle autorità, con l’assessore al turismo e allo sviluppo economico di Campiglia Marittima, Stella Zannoni, il sindaco di Sassetta Alessandro Scalzini, gli assessori allo sport di Suvereto, Andrea Morelli, e di Castagneto Carducci, Catia Mottola, presenti durante l’intera manifestazione. In prima fila, entusiasti di questo debutto vincente, anche il coordinatore del Consorzio Strada del Vino e dell'Olio Costa degli Etruschi, Dario Nalin, e lo sponsor Salomon. 

Il weekend ha vissuto anche di piacevoli eventi collaterali, organizzati con il sostegno di Terme di Venturina, che hanno fatto vivere ai partecipanti e ai loro accompagnatori la bellezza di un territorio unico, prima, durante e dopo la gara.

A chiudere in bellezza la manifestazione, l’appuntamento di domenica mattina con la Oil & Wine – 7K Walk. Un grande successo partecipativo, per una passeggiata di circa sette chilometri partita dal Bolgheri Green per immergersi tra i sentieri circostanti, passando dall’Antico Frantoio di Segalari per transitare dall’azienda vinicola Mulini di Segalari, quasi tre ettari di collina in cui sono stati ristrutturati antichi mulini del ‘700, per una degustazione finale di Bolgheri Rosso Doc di Grattamacco. 

“Tecnicamente, la Super Tuscan Ecomarathon si è rivelata una corsa molto ben organizzata e ben calibrata”, commenta Pier Nicola Fazzini, organizzatore dell’evento di Studioventisette Events & Communication Services. “Le distanze sono state apprezzate da tutti, e la loro varietà ha permesso a diverse categorie di runners di poter affrontare e vivere appieno questa esperienza. Il percorso si è rivelato molto bello sia dal punto di vista paesaggistico che da quello tecnico, con strade e sentieri indicati bene dalla segnaletica, anche nel bosco e nelle zone più difficili da percorrere, e con ristori ben calibrati e di ottima qualità. La gara si configura come un trail misto veloce, con una parte di strade battute e asfaltate che l’avvicinano alle maratone classiche, e tratti di salite impervie e sentieri che le aprono la strada del mondo del trail. A tutti gli effetti, la definizione di “ecomaratona” si addice perfettamente a un percorso misto in cui il fuoristrada resta prevalente. Dopo i riscontri avuti dai partecipanti, possiamo affermare che questa manifestazione non ha nulla da invidiare ad altre, anche sul territorio, e che in futuro potrà entrare di diritto tra le grandi classiche come la Ecomaratona del Chianti, e trovare un posto significativo nel calendario italiano di questa disciplina”. 

Non solo un weekend di sport, dunque, ma anche relax termale, divertimento e cultura tra le bellezze archeologiche e minerarie dei Parchi della Val di Cornia, incanto tra i vigneti della Costa degli Etruschi, che guarda il mare in uno scenario indimenticabile per chi ha partecipato a questa prima edizione della Super Tuscan Ecomarathon. E che certamente farà proseliti nel mondo della corsa. 

LE CLASSIFICHE

SUPER TUSCAN ECOMARATHON da Bolgheri a Campiglia Marittima. 44 chilometri
UOMINI: 1. Tommaso Tonarini (Run Card) 3:49:24; 2. Fabrizio Gadaldi (Asd Castelraider) 4:10:51; 3. Raffaele Riccio (Poligolfo) 4:20:31. DONNE: 1. Maria Secco (Vrm Team) 5:55:32; 2. Livia Coppellino (Marathon Club Trento) 6:54:19; 3. Laura Failli (Bergamo Stars) 7:01:05. 

MORE THAN HALF Da Sassetta a Campiglia Marittima – 28 chilometri

UOMINI: 1. Massimiliano Di Serio (Atletica I’Giglio) 2:10:34; 2. Andrea Ciaponi (Run Card) 2:13:09; 3. Giacomo Leonelli (Piombino Avis) 2:13:13. DONNE: 1. Ilaria Tedesco (La Gallia Pontedera) 2:39:29; 2. Anna Lena Cocchi (Atl. Follonica) 2:44:14; 3. Claudia Baldini Argenti (Run Card) 2:47:41. 

RUN TASTING Campiglia Marittima – 18 chilometri

UOMINI: 1. Roberto Ria (Alpi Apuane) 1:20:06; 2. Niccolò Barazzi (Avis Pratovecchio) 1:23:02; 3. Giancarlo Ammalati (Run Card) 1:28:39. DONNE: 1. Claudia De Bertoldi (Run Card) 1:46:17; 2. Agnese Bramanti (Orecchiella Garfagnana) 1:47:51; 3. Sonia Giacosa (Gruppo Podisti Albesi) 1:50:27. 

LAST 10K Da Suvereto a Campiglia Marittima – 10 chilometri

UOMINI: 1. Daniele Sandroni (GP Parco Alpi Apuane) 43:12; 2. Francesco Falleni (Run Card) 53:59; 3. Matteo Piazza (Run Card) 57:24. DONNE: 1. Lucia Bianchi (Sempredicorsa) 57:36; 2. Camilla Messerini (Run Card) 1:03:18; 3. Patrizia Noce (Sempredicorsa) 1:05:08. 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina