Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 01, 2023 1264volte

Bolzano - BoClassic: Crippa s'inchina solo a Chelimo

31 dicembre - Edizione come al solito vera e spettacolare, la BoClassic si conferma la più importante gara di corsa su strada in Italia, una gara nella quale nulla viene disegnato a tavolino. Tutti avremmo voluto vedere vittorioso Jeman Crippa ma l'ugandese Oscar Chelimo non ha permesso che avvenisse.
La gara, partita alle 16 di sabato, ha visto subito all'attacco l'outsider sudafricano Maxime Chaumeton, la sua duratura azione sotto i 2'50" al km ha immediatamente ridotto il gruppo di testa a 6 sole unità.
Chaumeton porta con sé solo i kenioti Amos Kipruto e Martin Kiprotich, l'ugandese Oscar Chelimo e i poliziotti italiani Pietro Riva e, appunto, Yemaneberhan Crippa.
Passaggio ai 5000 metri in 14'02"; al sesto giro, sempre con il sudafricano a fare il ritmo, cede Amos Kipruto.
Crippa prende il comando per pochi metri prima dell'ultimo giro, poco dopo Oscar Chelimo lo affianca e va all'attacco, mancano circa 1300 metri al traguardo,  solo Crippa cerca con coraggio di resistere all'ugandese che però continua a spingere senza consentire il rientro dell'azzurro.
Oscar Chelimo chiude così vittorioso l'edizione 2022 della BOclassic in 28'14"; ottimo 28'17" per Crippa, terzo il sudafricano Chaumeton in 28'19", quarto Martin Kiprotich in 28'21"; buonissimo tempo anche per Pietro Riva che chiude 5° in 28'23" dopo aver corso nel gruppo di testa sino all'ultimo giro.

Gli altri italiani sotto i 30 minuti: Francesco Guerra 29'37", Nekagenet Crippa 29'45", Pietro Arese in 29'49" e Samuel Medolago 29'53".


Nella gara femminile vittoria per l'etiope Dawit Seyaum in 15'34" davanti all'albanese Luiza Gega in 15'42", terza la Margaret Chelimo Kipkemboi in 15'44", prima italiana la 22enne Anna Arnaudo (Battaglio Cus Torino) che giunge 5^ in 16'06".
Per le altre azzurre in gara questi i tempi: Ludovica Cavalli (2000) (Aeronautica) 16'14", Sara Nestola (2001) (Corradini Rubiera) 16'16", Elisa Palmero (1999) (C.S. Esercito) 16'20", Federica Cortesi (1999) (Atl. Valle Brembana) 16'23", Joyce Mattagliano (1994) (C.S. Esercito) 16'33", Federica Del Buono (1994) (C.S. Carabinieri) 16'55", Micol Majori (1998) (Pro Sesto Atl.) 17'03" e Maria Gorette Subano (1991) (Pro Patria MI) 17'40".

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina