Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 03, 2023 2746volte

Doping: il due volte vincitore a Milano finisce nella rete

maratona di Milano 2021, si scorge Titus Ekiru attorniato da pacer, è il secondo da destra maratona di Milano 2021, si scorge Titus Ekiru attorniato da pacer, è il secondo da destra Foto Stefano Morselli

3 luglio 2023. Ci risiamo, ancora doping, e stavolta il nome è importante, il detentore del quinto tempo mondiale in maratona. Si tratta del keniano Titus Ekiru, diventato noto grazie al notevole 2h02'57 ottenuto alla maratona di Milano nel 2021, ma prima ancora aveva già vinto l'edizione 2019 della stessa gara.

Ricordiamo che nel 2021 si era trattato di una Milano Marathon "anomala", una versione particolare causa le restrizioni imposte dal covid; si era corso nei dintorni del Castello Sforzesco, un circuito cittadino di 7,5 km. 

Si viene a sapere adesso che già in questa occasione il controllo antidoping aveva evidenziato la positività al "triamcinolone acetonide"; positività confermata per altra sostanza proibita (stavolta petidina) dopo la maratona di Abu Dhabi (novembre 2021). In entrambe le circostanze pare che l'atleta sia riuscito a dimostrare che l'assunzione di tali sostanze fosse dovuta per trattamenti medici.

Ora però l'agenzia di controllo AIU (Athletics Integrity Unit), dopo aver sospeso l'atleta in via cautelare nel giugno 2022, ha rifiutato le spiegazioni fornite e aperto formalmente la procedura per approfondire la situazione. Tra le varie motivazioni, come già annunciato in altre occasioni dalla stessa agenzia, vi è quella che i trattamenti medici (veri o presunti) sono spesso orientati a coprire l'utilizzo di sostanze dopanti.

Nel caso venga provato l'utilizzo di sostanze proibite Titus Ekiru rischia fino a 10 anni di squalifica.

Ora, se verrà confermato quanto sopra, è legittimo quanto inevitabile ritenere che la prestazione conseguita alla Milano Marathon del 2021 (record della manifestazione e maratona più veloce mai corsa in Italia) sia stata ottenuta in condizioni non regolamentari.

 

 

 

 

 

1 commento

  • Link al commento Giovanni De Giacomo Martedì, 04 Luglio 2023 20:37 inviato da Giovanni De Giacomo

    Peraltro migliore prestazione mondiale 2021, se non erro

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina