Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 22, 2023 3702volte

Il podismo reggiano piange la tragica morte di Emanuele Iori

Emanuele Iori alla Maratona di reggio Emilia 2014 Emanuele Iori alla Maratona di reggio Emilia 2014 Stefano Morselli - Racephoto by Weclick

Sabato 21 ottobre mentre si recava al lavoro presso un supermercato di Reggio Emilia, il podista reggiano Emanuele Iori, in sella al suo scooter, è stato investito da un'autista ubriaco ed è morto sul colpo: lascia l'affetto dei genitori, della moglie e di due figli di 18 e 10 anni.
Alla guida dell’auto, una piccola Toyota, si trovava un 20enne che, sotto gli effetti dell'alcool, stava rientrando a casa; per lui è scattato immediatamente l'arresto per omicidio stradale aggravato.
Secondo una prima ricostruzione, l'auto avrebbe invaso l’opposta corsia travolgendo Emanuele Iori: nell'impatto l'auto ha preso fuoco, ma il conducente ed un passeggero sono rimasti illesi.
Emanuele Iori era conosciutissimo nell'ambiente podistico, aveva militato nella Podistica Biasola, era tesserato Fidal da sempre con la Self Reggio Emilia e negli ultimi anni era tesserato UISP per la Futura Running di Cadelbosco.
Appassionato di presepi, aveva organizzato una goliardica manifestazione tra amici podisti denominata StraIori.
Amava correre maratone e non si perdeva mai quella della sua città: avrebbe probabilmente corso anche la prossima edizione della Maratona di Reggio Emilia ma il destino glielo ha impedito.
Nella foto lo vediamo con la maglia della storica Podistica Biasola durante l'edizione della Maratona di Reggio Emilia 2014.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina