Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 20, 2019 Antonello Menconi 403volte

L’impresa di Luca Aiello, non vedente che ha corso i 58 km della Strasimeno

Il gruppo dei L'Unatici Il gruppo dei L'Unatici Foto Antonello Menconi

Ci sono state tante emozioni, unite ad un brillante risultato, per Luca Aiello, il podista non vedente della squadra perugina dei L'Unatici Ellera Corciano che domenica ha portato a termine, nell'ambito dell'iniziativa “Un giro con Luca”, l'intero percorso sui 58 km della Strasimeno, con partenza ed arrivo a Castiglione del Lago, sulla rive del Lago Trasimeno.

Ed anche lui non ha nascosto la propria gioia per l'impresa portata a termine. “Sono felicissimo – ammette – perché ho ottenuto inaspettatamente un personal best in questa gara, migliorandomi di ben 14 minuti. Non avevo aspettative, ma il buon risultato è arrivato, grazie anche ad una grande squadra che ha costruito insieme a me passo dopo passo una meravigliosa staffetta, all’insegna della simpatia, della coesione, e della solidarietà. Sono sempre più convinto che i grandi risultati avvengono grazie a questi valori e grazie ad un lavoro di sinergie e di condivisione”.

Quella messa in atto dai L'Unatici si è rivelata davvero una bella iniziativa, visto che per questa ultramaratona era stato deciso di allestire una staffetta tra i compagni di squadra per alternarsi al suo fianco, con l'atleta-guida di turno che ha corso al suo fianco unito un laccio con il braccia dell'atleta non vedente. Per l'occasione erano state realizzate delle apposite divise indossate per l'occasione (ed anche in successive gare), dagli stessi atleti durante la gara. A lanciare questa idea è stata la presidente della stessa società, Anna Maria Falchetti insieme a Gabriella Trippolini, che aveva sposato in pieno il progetto attraverso il Bar Desirée, recependo lo spirito di solidarietà dell'iniziativa stessa.

Non ancora quarantasettenne, dipendente della Regione Umbria, Aiello vive ad Ellera e da sei anni ormai pratica attività agonistica, diventando un runner come evoluzione naturale dalle lunghe camminate.

Grazie al nuovo corso societario e con il sostegno costante dell'Avis Corciano, il gruppo dei L'Unatici Ellera Corciano si sta confermando una realtà quanto mai vivace nel panorama podistico regionale, portando avanti varie iniziative di coinvolgimento, legandosi sempre di più al territorio all'insegna dello sport e della solidarietà. Già lo scorso il gruppo allestì una analoga iniziativa occasione della 100 km del Passatore.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina