Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 18, 2019 224volte

Europei 2024: forte la candidatura di Roma

Il Foro Italico Il Foro Italico Foto Web

18 Ottobre - La delegazione dell’EAA (European Athletics Association) incaricata di esaminare la candidatura di Roma ad ospitare gli Europei di Atletica del 2024 ha concluso il suo site visit di due giorni confermando che la candidatura della Capitale è solidissima (Roma è in lizza con Minsk – Bielorussia - e la Slesia - Polonia).

Mercoledì 16, la delegazione, guidata dal presidente Fidal Alfio Giomi, ha visitato i luoghi "decentrati" rispetto allo Stadio Olimpico che sarà il fulcro delle gare. Si è partiti dal Circo Massimo, che ospiterebbe il lancio del giavellotto, per passare al Colosseo, dove è previsto che si svolgeranno le gare di getto del peso. Sotto osservazione  anche il circuito delle Terme di Caracalla, dove si terranno le gare di marcia (come già avvenne nel 2016 per la coppa del Mondo), e il tracciato della mezza maratona Via Pacis, sul quale si correrà la 21097 metri, con partenza e arrivo in Via della Conciliazione, e San Pietro a fare da sfondo.

Giovedì 17, al palazzo “H” del Foro Italico, si sono esaminati numeri e budget (la manifestazione avrà un costo stimato intorno ai 22 milioni di euro), per poi eseguire il sopralluogo allo Stadio Olimpico, dove sono in programma i lavori di ammodernamento dell'area circostante programmati in vista degli Europei di calcio del prossimo anno e che avranno conseguentemente effetti benefici sulle manifestazioni successive.

Nel caso di assegnazione a Roma, gli Europei tornerebbero nella Capitale cinquant’anni dopo l’edizione 1974 e novanta anni dopo la prima edizione organizzata a Torino.

Una decisione dovrebbe presa nel mese di maggio.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina