Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 21, 2019 Ufficio Stampa Evento 662volte

Il 2 febbraio 2020 torna la mezza Stabiaequa

Un passaggio della scorsa edizione Un passaggio della scorsa edizione Foto Organizzatori

La data è già segnata con il cerchio rosso: 2 febbraio 2020. Appuntamento con la mezza maratona Stabiaequa, corsa competitiva sulla distanza di 21,097 km che partirà e terminerà alle Terme di Stabia, girando a Vico Equense per un percorso interamente “vista mare”, in uno degli scenari più suggestivi d’Italia. Prevista anche una non competitiva di 9.5 km.

Il percorso prevede la partenza dalle Terme di Castellammare di Stabia, il passaggio - per la prima volta - nel porto turistico di Marina di Stabia e un lungo tratto fino a Vico Equense, in condizioni di gara che si preannunciano ottimali: la differenza altimetrica di soli 98 metri favorirà la competizione e permetterà agli atleti di cercare di battere il proprio record su questa distanza.

Alla mezza maratona Stabiaequa 2020 parteciperà la campionessa italiana master di maratona, Annamaria Caso. Le iscrizioni si concluderanno il 29 gennaio 2020, sono previsti vantaggi per chi s’iscriverà prima: entro il 30 novembre la quota è di 16 euro, a dicembre di 18, a gennaio di 20 euro. Sul sito ufficiale della competizione tutte le info per l’iscrizione.

L’organizzazione consegnerà a tutti gli iscritti un pacco gara contenente, tra le altre cose, anche la maglia dell’edizione 2020 della Stabiaequa. Prevista la consegna di una medaglia all’arrivo. Inoltre, metterà a disposizione spogliatoi e deposito borse e nella settimana precedente la gara comunicherà quali sono i parcheggi convenzionati.

Stabiaequa è organizzata da Sport Eventi Run, l’associazione guidata da Andrea Fontanella, con i patrocini di Regione Campania, Coni Campania, Uisp Napoli, Comune di Castellammare di Stabia e Comune di Vico Equense.

Il progetto nasce nel 2013, ideato da Andrea Fontanella, con lo scopo di promuovere lo sport nel territorio regionale campano e valorizzare la storia, la cultura, i paesaggi e le peculiarità enogastronomiche. La gara podistica nazionale consegnò il suo primo biglietto a centinaia di atleti partecipanti. Oggi si misura con un percorso impegnativo e affascinante: 21 km da Castellammare di Stabia a Vico Equense, quasi tutti vista mare. Un appuntamento irrinunciabile per gli appassionati.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina