Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 11, 2019 1240volte

Podista USA squalificato a vita per palpeggiamenti a inviata TV

Il podista e il fattaccio! Il podista e il fattaccio! Foto Heavy.com

Non si finisce mai di venire a conoscenza di episodi vergognosi anche durante le gare podistiche: nell’ultimo fine settimana negli Stati Uniti, a Savannah (Georgia), durante una corsa amatoriale, un corridore ha palpeggiato il posteriore di una giornalista che seguiva la gara ed era in diretta televisiva durante il passaggio degli atleti.

L’uomo, identificato grazie al pettorale, è il 42enne Tommy Callaway, che ha approfittato della situazione per toccare la 23enne Alex Bozarjian, inviata dell’emittente televisiva WSAV-TV.

Il tutto durante la Savannah Run Bridge: alla vista della telecamera, gran parte dei podisti si è avvicinata e ha salutato, invece, il suddetto Callaway, dopo essersi avvicinato, ha messo le mani sulla giornalista, per poi tornare tranquillamente a correre.

Grande professionalità da parte dell’inviata, che ha continuato come se non fosse successo nulla e ha portato a termine la diretta, per poi pubblicare su twitter un messaggio di rabbia rivolto al molestatore:  "To the man who smacked my butt on live TV this morning: You violated, objectified, and embarrassed me. No woman should EVER have to put up with this at work or anywhere!! Do better. https://twitter.com/grrrlzilla/status/1203306427818926081 “Mi hai fatto violenza, mi hai oggettificato e mi hai messo in imbarazzo. Nessuna donna dovrebbe mai avere a che fare con questo, né sul lavoro né in altre circostanze», ricevendo la solidarietà dei colleghi e di migliaia di telespettatori.

L’uomo è stato radiato da tutti gli eventi podistici statunitensi (fonte: heawy.com).

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina