Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 06, 2020 481volte

Puglia, nuova ordinanza consente attività all’aperto e regola l’accesso ai centri

Michele Emiliano, il governatore pugliese Michele Emiliano, il governatore pugliese Foto Regione Puglia

6 Maggio - Il Presidente della Regione Puglia ha emanato oggi una nuova ordinanza, la numero 221, con efficacia immediata e valida sino al 17 maggio 2020, in materia, tra gli altri argomenti, di attività sportiva all’aria aperta. In particolare, oltre ad elencare gli sport dei quali è possibile lo svolgimento all’aria aperta, sempre in maniera individuale e con  distanziamento interpersonale di almeno 2 metri, regola l’afflusso nei centri o circoli sportivi per gli atleti amatoriali, in maniera da evitare assembramenti e contatti, nonché la sanificazione degli stessi centri e l’inaccessibilità di tutte le parti comuni e di servizio. 

Ecco il testo: 

VALUTATA l’opportunità, nel rispetto delle regole sul distanziamento interpersonale di almeno 2 metri, di consentire sul territorio regionale tutti gli sport amatoriali all’aria aperta (come ad esempio: golf, atletica, corsa, ciclismo, vela, pattinaggio, tennis, canoa, canottaggio, equitazione, surf, windsurf e kitesurf, automobilismo, motociclismo, go kart, tiro con l’arco, tiro a segno e simili), da svolgere esclusivamente in forma individuale ovvero con accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti; 

PRECISATO che le suddette attività sportive all’aperto devono ritenersi distinte da quelle contemplate ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettera g), del d.p.c.m. 26 aprile 2020, per le quali operano diverse modalità organizzative e precauzionali, trattandosi di sport praticati da atleti professionisti e non professionisti, recepite nelle Linee-guida prot.3180 del 03 maggio 2020 emanate dalla Presidenza del Consiglio dei ministri – Ufficio per lo Sport; 

RITENUTO, pertanto che, limitatamente alle attività sportive di natura amatoriale di cui al citato articolo 1, comma 1, lettera f), del d.p.c.m. 26 aprile 2020, nell’ambito dei rispettivi impianti, centri o circoli sportivi, debbano essere garantiti:
- la prenotazione a distanza dello spazio necessario nonché il rispetto di turnazioni tali da impedire assembramenti o contatti, in violazione della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri;
- l’obbligo di sanificazione quotidiana degli spazi utilizzati per l'accesso ai campi o agli impianti dove si pratica l'attività sportiva all’aperto;
- l’inaccessibilità di tutte le parti comuni e di servizio (es. spogliatoi, bar, docce, sale), con il divieto assoluto di somministrare alimenti e bevande all’interno di tali impianti, centri, circoli sportivi. 

 “Ogni nostra azione –  ha spiegato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano – viene costruita insieme al coordinamento epidemiologico”. 

“Le attività sportive amatoriali sono importantissima per liberare, in sicurezza e nel rispetto di tutte le regole di prevenzione, le energie fisiche e psicologiche costrette all’isolamento domestico per molte settimane”, ha osservato l’assessore regionale allo sport, Raffaele Piemontese.

 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina