Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 25, 2020 260volte

Alex Zanardi trasferito di nuovo in terapia intensiva

Alex Zanardi Alex Zanardi Foto web

25 Luglio - Le condizioni di Alex Zanardi sono diventate "instabili": il campione paralimpico è stato trasferito nel pomeriggio di ieri al reparto di terapia intensiva del San Raffaele di Milano da Villa Beretta di Costa Masnaga dove quattro giorni primi era stato portato per avviare il percorso di neuro-riabilitazione. 

Le speranze di una nuova ripresa, lunga, che portavano ad un cauto ottimismo hanno lasciato spazio a nuove preoccupazioni: probabilmente, stanno svanendo gli effetti della potente sedazione alla quale Zanardi è stato sottoposto dopo i tre interventi chirurgici alla testa, e aumenta il livello di sofferenza. 

Questo il breve comunicato del dottor Claudio Zanon, direttore sanitario dell'ospedale Valduce di Como (a cui fa capo il centro di neuro-riabilitazione): "A fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente, dopo il confronto con Franco Molteni, responsabile del dipartimento di riabilitazione dove era ricoverato, e con gli specialisti, è stato disposto il trasferimento con adeguati mezzi e adeguata assistenza".

Aggiornamento:

La prima notte di Zanardi nel reparto di terapia intensiva neurochirurgica al San Raffaele di Milano è trascorsa tranquilla: come fanno sapere dall’ospedale, proseguono gli accertamenti diagnostici iniziati ieri per inquadrare le condizioni cliniche del campione paralimpico, nonché l'implementazione del piano terapeutico per sistemare gli squilibri fisiologici che hanno portato al nuovo ricovero in terapia intensiva.  

Accanto ad Alex, la moglie Daniela, sempre presente. 

Oggi (domenica) non sono previsti bollettini medici. Lo fa sapere l'ufficio comunicazione del San Raffaele. 
  

 

 

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina