Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 02, 2020 212volte

Dal 2023 il via ai World Athletics Road Running Championships

Copenaghen 2014 Copenaghen 2014 Foto World Athletics

Importante annuncio di World Athletics, la Federazione internazionale di atletica leggera ex IAAF: dal 2023 si svolgeranno i World Athletics Road Running Championships, i Campionati Mondiali di Corsa su Strada.

La manifestazione includerà gli attuali Mondiali di mezza maratona, un evento iridato di nuova istituzione sui 5 km e altre distanze, probabilmente il miglio (ma potrebbe rientrare anche una 10 km).

E' inoltre previsto l'inserimento di gare amatoriali di massa parallele alle gare di élite, dando vita a un’autentica rassegna planetaria della corsa su strada.

“La corsa su strada è diventata sempre più significativa nel nostro sport negli ultimi vent’anni e merita un maggiore riconoscimento all’interno dei nostri eventi globali. La crescita di popolarità delle mezze maratone indica che c’è bisogno di più eventi di corse su strada di alto livello. Riteniamo inoltre che questo sarà un concept commercialmente attrattivo per le città ospitanti, per i partner e per i broadcasters”, ha spiegato Jon Ridgeon, CEO di World Athletics.

World Athletics ha altresì comunicato che i Mondiali di cross saranno spostati dagli anni dispari agli anni pari, a partire dall’edizione australiana di Bathurst nel 2022, le cui date saranno ufficializzate dal Council che si riunirà l’1-2 dicembre.

“La pandemia ci ha costretti a spostare Bathurst dal 2021 al 2022 ma questo ci consentirà di effettuare una transizione graduale agli anni pari, in linea con i Giochi Olimpici, nella speranza del ritorno del cross alle Olimpiadi”, le parole di Ridgeon.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina