Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 07, 2020 1777volte

Reggio Emilia: in 140 al via per il titolo italiano

Percorso “essenziale” per il campionato italiano di maratona, ricavato nella zona industriale di Mancasale

Dal tradizionale percorso “panoramico”, con partenza-arrivo nel centro storico di Reggio Emilia e giro di boa a Montecavolo, a un tracciato “essenziale”, ricavato nella zona industriale di Mancasale. Del resto quella che andrà in scena domenica 13 dicembre con start alle 9.30 - senza pubblico e con rigidi protocolli anti-covid - non sarà la 25esima edizione della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore (appuntamento al 2021), ma il campionato italiano assoluto di maratona, ospitato da Reggio Emilia sotto la regia organizzativa della Tricolore Sport Marathon.
Il percorso disegnato a Mancasale sarà un tracciato “veloce”, un anello da ripetere quattro volte, con un dislivello minimo e poche curve; partenza e arrivo all’interno dell’area Fiera.
I dettagli (assieme ai nomi dei top runner) saranno illustrati nel corso della conferenza stampa “a distanza”, on line, in programma giovedì 10 dicembre alle ore 11. 


Numeri e curiosità

In 140 a caccia del Tricolore. Le iscrizioni si sono chiuse venerdì: saranno 140 gli atleti (tra uomini e donne) in quella che sarà una “gara d’elite”, visti i minimi di ammissione: 2h45 per gli uomini e 3h15 per le donne. Oppure 1h11 per gli uomini e 1h20 per le donne in mezza maratona.

Pettorale numero 17. Tra gli iscritti figura, col pettorale numero 17, Vincenzo Puccio, classe ’74. La particolarità? Davanti a Vincenzo è opportuno mettere un Don, visto che si tratta di un sacerdote, parroco a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), tesserato per l’Athletica Vaticana. Runner di lungo corso, alla prima maratona in carriera (2015) ha subito firmato un 2h29'10. La sua storia (è allenato dal prof. Tommaso Ticali) è raccontata in un libro (“Preti sempre di corsa”), assieme a quella di un altro prete-runner, Don Franco Torresani, già visto in passato sulle strade reggiane.

http://podisti.net/index.php/commenti/item/6314-preti-sempre-di-corsa-il-libro-continua-in-un-progetto.html

Reggio Emilia tre…e quattro. Reggio Emilia ospiterà quest’anno per la terza volta nella sua storia il campionato italiano di maratona; la quarta sarà l’anno prossimo, come annunciato nei giorni scorsi da Marco Benati, presidente Fidal Emilia Romagna. I due precedenti risalgono al 1975 e al 1976: in entrambi i casi vittoria di Giuseppe Cindolo (Atletica Rieti), rispettivamente in 2h18’11 e 2h11’50.



Maratona a distanza
: per non lasciare a secco gli atleti non d’elite, gli organizzatori della Tricolore Sport Marathon si sono inventati la “maratona a distanza” per tutti, con ricavato a scopo benefico, da correre individualmente tra il 7 e il 13 dicembre. Il dato definitivo parla di oltre 450 iscritti; incasso destinato a MI.RE., Croce Rossa e Croce Verde Reggio Emilia, Protezione Civile dell’Emilia Romagna e Fondazione Umberto Veronesi.

NDR: Podisti.Net seguirà l'evento con i suoi fotografi e cercherà di trasmettere in diretta Facebook, dalla pagine PODISTI.NET del social, i momenti salienti della gara.


In attesa della gara eccoti tutti i servizi fotografici di Podisti.Net dal 2005 al 2019, una storia che si ripete ogni anno.

Qui le foto 2019 - LINK
Qui le foto 2018 - LINK
Qui le foto 2017 - LINK
Qui le foto 2016 - LINK 
Qui le foto 2015 - LINK
Qui le foto 2014 - LINK 
Qui le foto 2013 - LINK
Qui le foto 2012 - LINK
Qui le foto 2011 - LINK
Qui le foto 2010 - LINK
Qui le foto 2009 - LINK
Qui le foto 2008 - LINK
Qui le foto 2007 - LINK
Qui le foto 2006 - LINK 
Qui le foto 2005 - LINK

Maratona di Reggio 2018 km. 16



 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina