Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 27, 2022 305volte

A Monza presentata la Polisportiva Moving

Foto di Gruppo Foto di Gruppo Foto di Roberto Mandelli

SERVIZIO FOTOGRAFICO DI ROBERTO MANDELLI
27 maggio 2022. Come previsto nell’articolo di Fabio Marri del gennaio 2021, Rodolfo (Rudy) Malberti non è rimasto troppo tempo inoperoso e nel giro di un annetto è riuscito a fondare un nuovo sodalizio sportivo che è stato presentato, come ormai da tradizione, ad autorità sportive e civili e agli sponsor, ieri sera.
La nuova squadra, nella quale Rudy Malberti ricopre la carica di medico sociale, ha due anime: una FIDAL e l’altra FITRI, e annovera fra i suoi tesserati atleti di tutto rispetto: non ultima sarà Fatna Maraoui, appena saranno risolte le questioni burocratiche per il suo tesseramento.
I primi interventi della serata di presentazione sono stati di Martina Cambiaghi, delegata CONI per Monza e Brianza e di Gianni Mauri, Presidente FIDAL Lombardia, che, quasi all’unisono, hanno speso parole di apprezzamento per la nuova avventura sportiva, soprattutto in un momento decisamente non facile. Gianni ha cercato di strappare a Rudy una promessa per il futuro e cioè di allargare la squadra anche ai settori giovanili.
La parola è poi passata al Sindaco e al giovanissimo Assessore allo Sport del Comune di Desio, città natale di Rudy e di altri soci della Polisportiva.
Grato per il sostegno fornito alla sua nuova creatura, Rudy ha presentato e ringraziato i tanti sponsor, vecchi e nuovi, che lo accompagneranno in questa nuova esperienza.
Rudy poi ha voluto accanto a sé il Presidente del GS I Bindun, Romano Parnigoni che, accompagnato da Fabio Perversi, leader dei Matia Bazar, ha ricordato che I Bindun sono nati nel 1982 con l’obiettivo di regalare un sorriso a chi nella vita ha ricevuto poco o niente, e che grazie alla collaborazione con ex calciatori, in primis i due Beppe interisti, Bergomi e Baresi, e proprio i Matia Bazar, è riuscita a sosterete, in questi oltre trent’anni, molte attività benefiche (www.ibindun.it). Applausi a scena aperta!
Dopo l’intervento di Andrea Abbiati e Tiziano Andreatta, nazionali italiani di beach volley, che hanno omaggiato Rudy di una maglia della recente trasferta brasiliana, sul “palco” sono stati chiamati l’olimpico italiano di maratona a Tokyo Yassine Rachik e Said El Otmani. Yassine ha ripercorso il suo travagliato periodo pre - olimpiadi già raccontato su Podisti.Net, e le speranze di riprendere presto l’attività agonistica così come Said, entrambi fermi ai box.
Poi la presentazione della squadra, con gli atleti a rappresentare sia il mondo del podismo che del triathlon. Rudy ha speso qualche parola in più per presentare Mamadou Cissè che oltre a essere un ottimo atleta è anche impegnato nel sociale, essendo presidente di una Associazione per aiuti al Senegal, il suo paese.
Rudy non ha mancato di presentare le due squadre maschili, una mista e l’altra tutta Polisportiva Moving, che parteciperanno alla 60^ Monza-Resegone in programma il prossimo 25 giugno, non nascondendo “sogni di gloria”. In bocca al lupo!

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Roberto Mandelli

1 commento

  • Link al commento Sabato, 28 Maggio 2022 00:30 inviato da Rudy Malberti

    Caro Fabio e caro Roberto( ...foto),
    posso semplicemente dirVi grazie a nome di tutti coloro che erano presenti ieri( 26 maggio) con Noi.
    Siete veramente importanti quale voce e immagine per tutti i Runners Italiani.
    Un abbraccio
    Rudy, Brianza Sport & Salute e Polisportiva Moving

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina