Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 22, 2020 703volte

Provocazione di "Lercio": mafioso pentito patteggia sconto di pena denunciando chi esce a correre

Il “Lercio – Lo sporco che fa notizia” è il nome di un portale satirico molto visitato, dove una nutrita e vivace redazione pubblica a raffica notizie assolutamente false. La peculiarità sta nel fatto che a differenza di altre fonti, compreso purtroppo anche casi di giornalisti iscritti all’albo, risulta subito evidente che si tratti di una provocazione. Non c’è la volontà di diffondere fake news. L’obiettivo è la risata del lettore. In alcuni casi amara. Lo schema di base è quello di prendere spunto dai fatti del momento o dai luoghi comuni che vanno per la maggiore, inventando situazioni provocatorie e/o paradossali. Il risultato è assicurato, sebbene a volte non in maniera elegantissima, ma già il nome della “testata” fa intuire ai lettori come l’arma più usata non sia il fioretto.

Quindi cosa di meglio che non giocare su questa storia che i runner ai tempi del coronavirus sono diventati i nemici pubblici numero uno, avrà pensato Augusto Rasori che il 21/4 ha scritto un articolo dal titolo: “Pentito di mafia ottiene sconto di pena rivelando i nomi di quelli che escono per fare jogging”.

Il pezzo racconta di un fatto avvenuto nel fantomatico paese di Montevicata. Un boss mafioso, pluricondannato e latitante, viene riconosciuto e subito arrestato nel corso di uno dei tantissimi controlli che caratterizzano questi tempi di pandemia. Durante il primo interrogatorio il boss si dimostra subito molto collaborativo, offrendosi pronto a rilevare importanti informazioni su tutti i casi irrisolti legati alla mafia, a partire dalla strage di Portella della Ginestra del lontano 1947 fino ai giorni nostri. Le numerose proposte non sembrano tuttavia interessare gli inquirenti fino a quando i loro occhi s’illuminano davanti alla possibilità di conoscere i nomi di coloro che escono di corsa...

Complimenti a www.lercio.it , anche questa volta hanno colto nel segno. Mi hanno già risposto così: "E non ti preoccupare che ritorneremo a correre, nelle riserve naturali e con i bracconieri che ci daranno la caccia". Fantastici.

 

 
What do you want to do ?
New mail

1 commento

  • Link al commento Giovedì, 23 Aprile 2020 11:14 inviato da Mark

    Sempre geniali quelli di Lercio :-)
    Purtroppo la realtà non è così lontana: i 41bis fuori dal carcere e i runneri ai domiciliari!

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina