Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Stefano Morselli

Stefano Morselli

Nel 1996 inizia per primo a scrivere sul web di podismo reggiano, nel 1999 fonda con Tommaso Minerva e Fabio Marri www.podisti.net.

Cari amici podisti, la proposta Podisti.Net per la maratona di New York 2019 sta avendo successo, per questo motivo abbiamo fermato nuovi posti volo.

Andiamo a New York dal 2004, sappiamo bene quali siano gli ingredienti perché questa maratona e questo viaggio nel suo insieme costituiscano una bellissima esperienza.   

Il pacchetto Podisti.Net è disegnato sui bisogno dei maratoneti, sono loro al centro dell’attenzione, ed ogni dettaglio è studiato per favorire la loro soddisfazione; per questo motivo abbiamo studiato gli ingredienti che per noi, maratoneti esperti, sono strategici: niente scali, quindi volo diretto e mattutino (difficilissimo da trovare), hotel vicino a Central Park, nessuna distrazione stancante prima della gara: con noi le camminate spacca gambe le farete nei giorni seguenti la gara e non prima. Per quest’ultimo motivo da quest’anno il nostro viaggio partirà il venerdì, potrà sembrare un azzardo ma non è così, arriverete alla gara riposati.

VOLO DIRETTO MATTUTINO - Un volo solitamente utilizzato dagli uomini d’affari, un volo che dopo 8 ore e 30 vi consentirà di atterrare entro le 14.00 e di essere in hotel indicativamente entro le 16.00.     
Si tratta di un vantaggio rispetto a chi con volo diretto pomeridiano arriverà in serata, ed un notevole vantaggio rispetto a chi avrà un volo con scalo: in questo caso  l'arrivo avverrà nella migliore delle ipotesi a tarda sera, nella peggiore in piena notte con effetti negativi sul giorno seguente.   

PARTENZA DI VENERDI’ – Se l’obbiettivo principale è correre bene la maratona, dovete assolutamente evitare viaggi stancanti, evitare la forzatura di dovervi adattare al nuovo fuso orario, evitare la camminate spacca gambe tipiche di chi viene a NY  il mercoledì o il giovedì ed è 'moralmente' costretto a farle per visitare la città in compagnia della famiglia.

Podisti.Net ha studiato un pacchetto ad hoc con partenza il venerdì mattina, arrivo a NY nel primo pomeriggio, un sabato per riposare e due/tre giorni dopo la gara per fare tutti i giri che si vogliono e godersi appieno i complimenti che vi faranno in giro per NY se indosserete la mitica medaglia.       

HOTEL VICINISSIMO A CENTRAL PARK - Per il secondo anno consecutivo torniamo all’hotel “The Lucerne”, quella del 2018 è stata un’esperienza che ci ha fatto dire “finalmente abbiamo trovato l’hotel e la posizione ideale per godere al meglio la maratona di NY”. L’hotel infatti si trova a soli 600 metri dal punto in cui i maratoneti usciranno da Central Park dopo la maratona. A causa di questa vicinanza, suggeriamo ai maratoneti di scegliere, all’atto dell’iscrizione alla maratona, la soluzione “No BAGGAGE” anziché la soluzione “Baggage”, questo vi consentirà di uscire prima possibile da Central Park, evitando di dover percorrere i 2/3 km necessari al recupero del bagaglio. Non vi servirà il bagaglio perché in 10 minuti sarete in hotel, quindi potrete arrivarci a piedi indossando il Poncho impermeabile fornito a tutti i “No Baggage”. L’hotel, oltre alla posizione fantastica, è pulito, curato nei particolari, ha le stanze grandi, una caratteristica importantissima, difficile da trovare a NY, decisiva per chi pensa di condividere la stanza in 3 o 4 persone. 
Il wifi funziona ottimamente; infine possiamo confermare che la zona è ricca di locali e la LINEA ROSSA della METRO è a 50 metri. Relativamente al volo, abbiamo chiesto ad Ovunque Running di replicare la stessa formula del 2018,    
Un altro ingrediente strategico per i maratoneti è il trasferimento privato alla partenza della maratona, quindi con noi niente giri con bus/metropolitana/traghetto stretti come delle sardine, metodo economico ma che vi fa arrivare già stanchi ed infreddoliti alla partenza della maratona, mentre noi arriviamo con un comodo e caldo bus che, direttamente dall'hotel, vi porta all'ingresso della zona di partenza. 

POSTI LIMITATI - Un pacchetto dai servizi così mirato ed a prezzi contenuti, ha una grossa limitazione, quella di un numero di posti limitato, una volta finiti, il pacchetto cambierà, consigliamo quindi di valutarlo rapidamente.

Per ricevere informazioni compilare la scheda che apparirà dopo aver cliccato sull'immagine seguente:


SCHEDA DI RICHIESTA PDF PACCHETTO PODISTI.NET 2019


Tutto sulla missione New York 2018 (clicca qui)

Modena 20 gennaio 2019 - Si è corsa oggi, nel contesto della 42^ Camminata della Madonnina, la 2^ edizione della Corri con Gianni, gara competitiva organizzata in memoria del Presidente Gianni Vaccari scomparso poco più di un anno fa.
Hanno portato a termine la gara sulla distanza dei 10 km 332 atleti, a vincere sono stati Karim Abderrahim (TRC Traversetolo) in 32'30" e Joyce Mattagliano (CS Esercito) in 35'37".

Ordine d'arrivo maschile:

1 288 32:30 KARIM Abderrahim TRC TRAVERSETOLO RUNNING C PR M B 1974 FI
2 151 32:53 RESCIGNO Alessandro JOY RUNNER ASD MO M A 1989 UIM
3 202 32:55 PASETTO Gianluca ASD BOSCAINI M B 1970 FI
4 294 33:11 BUFFA Nicola VICENZA MARATHON IT M A 1984 FI
5 158 33:51 CAPITANI Filippo MODENA RUNNERS CLUB ASD MO M A 1985 UIM
6 341 34:22 BIANCHI ROBERTO PICO RUNNERS M B 1973 FI
7 206 34:45 VANDELLI Fabio POD. FORMIGINESE MO M A 1990 UIM
8 163 34:49 GENTILE Fabrizio MODENA RUNNERS CLUB ASD MO M B 1972 UIM
9 1 34:52 BENINCASA Davide POD.MADONNINA MO M B 1975 UIM
10 15 35:14 TALLERI William 3,30 RUNNING TEAM MO M B 1977 UIM

Ordine d'arrivo femminile:
1 81 35:37 MATTAGLIANO Joyce CS ESERCITO RE F E 1994 FI
2 44 37:21 MORLINI Isabella ATL. REGGIO ASD RE F F 1971 FI
3 56 37:32 FERRABOSCHI Daniela ATLETICA MDS PANARIAGROUP MO F F 1974 UIM
4 65 37:59 VENTURELLI Gloria ATLETICA MDS PANARIAGROUP MO F F 1979 UIM
5 69 38:57 PIERLI Fiorenza CALCESTRUZZI CORRADINI EXC MO F E 1980 FI
6 61 41:08 MARTINELLI Patrizia ATLETICA MDS PANARIAGROUP MO F G 1964 UIM
7 85 41:16 FONTANA Elisa DELTA ATLETICA SASSUOLO MO F F 1976 UIM
8 55 41:24 DONNINI Sonia ATLETICA MDS PANARIAGROUP MO F G 1968 UIM
9 159 41:55 COMERO Elisabetta MODENA RUNNERS CLUB ASD MO F G 1968 FI
10 52 42:34 BOSCHETTI Federica ATLETICA MDS PANARIAGROUP MO F F 1975 UIM 

VIDEO

SERVIZIO FOTOGRAFICO - CLASSIFICHE COMPLETE IN FONDO ALL'ARTICOLO - Monteforte d'Alpone 20 Gennaio 2019 - La domenica della Montefortiana, come tutti gli anni, è cominciata ancora prima dell’alba con gli ultimi allestimenti e l’arrivo dei primi runners delle due gare “Eco”: l’8^ Ecomaratona Clivus e la 4^ EcoRun Collis.
L’Ecomaratona con i suoi 45 km e un dislivello positivo di +1.900 mt ha visto i runners mettersi alla prova raggiungendo angoli e zone bellissime della Valdalpone. Primo sul podio maschile di quest’anno Luca Miori in 03:27:47, seguito da Stefano Maran e  Francesco Francescato, mentre per le donne Anna Conticon in 04:10:29 seguita da Isabella Lucchini  e Teresa Mustica.
L’altra gara Eco, consolidata ormai nel programma della Montefortiana per la bellezza del percorso e il “minor” chilometraggio, i 26 i chilometri con 900 metri di dislivello positivo, ha visto vincere Francesco Lorenzi con 01:52:27, seguito da Andrea Zanatta e Enrico Bonati, mentre per il podio femminile Melina Grosjean in 02:11:43 seguita da Camilla Spagnol  e Federica Schio, in questa prova si sono classificati 314 atleti.
I tracciati delle due Eco si snodano tra i luoghi più belli delle vallate, tra le colline della Val d’Alpone e Val d’Illasi, Castelcerino, Montecchia, Cazzano e Soave con un percorso altamente suggestivo.

Subito dopo la partenza delle Eco in Via Perazzolo sono arrivati quasi 18.000 persone per il Trofeo Sant’Antonio Abate – Falconieri, per poi dividersi sui tre percorsi di 9, 14 o 20 km. Presenti anche gli oltre 100 militari dell’85° Reggimento Addestramento Volontari “Verona”, al comando del Colonnello Gianluca Ficca. Una marcia a passo libero per stare insieme e scoprire le bellezze del territorio, con le sue tradizioni e la sua cultura da scoprire soprattutto nel cibo. La Montefortiana, infatti, è famosa per i suoi ristori, dal minestrone degli alpini ai dolci delle signore di Castelcerino, fino ai tortellini all’arrivo.


Chiude le partenze delle competitive la 25^ Maratonina Falconeri, la ventuno del Soave che ha visto i podisti pronti a sfidarsi su questo bellissimo percorso su strada con un dislivello di 300 mt. Il record maschile di quest’anno va al keniota Kiyaka Dennis Bosire con 01:08:51, seguito da Kipchumba Philemon e Belluschi Michele. Per le donne invece Moroni Federica ha tagliato il traguardo con 01:25:50, seguita da Cunico Maurizia e Gardelli Eleonora; classificati 597 atleti.

A chiudere questo bellissimo fine settimana di festa e sport il Gran Premio Pedrollo – Giovani Promesse, competitiva CSI su strada riservata a tutte le categorie under 18, che ha messo in mostra molti giovani promettenti.

VIDEO PARTENZA ECORUN E ECOMARATONA

VIDEO PARTENZA MARATONINA FALCONERI

Ordine d'arrivo Maschile - Maratonina Falconeri

1 KIYAKA DENNIS BOSIRE - ITA  1:08:51
2 KIPCHUMBA PHILEMON - ITA, ATL. RECANATI 1:09:21
3 BELLUSCHI MICHELE - ITA, ATL. RECANATI 1:12:32
4 LEONARDI MASSIMO - ITA, X-BIONIC RUNNING TEAM 1:15:26
5 CORTIANA SIMONE - ITA, VICENZA MARATHON 1:17:15
6 VECCHIETTI MATTEO - ITA, ATLETICA VALLE DI CEMBRA 1:17:26
7 ZANOTTI KRIS - ITA, ATLETICA BRESCIA MARATHON 1:18:35
8 RINALDI ANDREA - ITA, VALDALPONE DE MEGNI G.S.D. 1:18:52
9 DE TOGNI MARCO - ITA, TORNADO 1:19:46
10 PIUBELLI ISACCO - ITA, GIANCARLO BIASIN ILLASI ASD  1:20:12

 
Ordine d'arrivo Femminile - Maratonina Falconeri

1 MORONI FEDERICA - ITA, GOLDEN CLUB RIMINI INTERNAT. 1:25:50
2 CUNICO MAURIZIA - ITA, ATL. CASONE NOCETO 1:26:11
3 GARDELLI ELEONORA - ITA, C.U.S. SASSARI 1:29:16
4 GUARINIELLO ROSSELLA - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 1:33:00
5 CAMPOLONGO DANIELA - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 1:33:57
6 FAUSTINI FRANCESCA - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 1:34:03
7 CARRARO LISA - ITA, VICENZA MARATHON 1:35:16
8 BELLINI GIULIA - ITA 1:35:28
9 MOSCON MARTINA - ITA, VICENZA MARATHON 1:35:50
10 FORESTI MARTA - ITA, CLUB PANTERA ROSA 1:35:53


Ordine d'arrivo Maschile - Ecorun Collis

1 LORENZI FRANCESCO - ITA, VICENZA MARATHON 1:52:27
2 ZANATTA ANDREA - ITA 1:56:05
3 BONATI ENRICO - ITA, GR.PODISTICO AVIS TAGLIO DI PO 1:58:23
4 GARFI MASSIMILIANO - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 2:01:56
5 ROVERI GIORGIO - ITA, JOY RUNNER ASD 2:02:05
6 SPRINGHETTI THOMAS - ITA 2:02:08
7 RAUMER RICCARDO - ITA, TEAM MUD & SNOW ASD 2:02:46
8 TURCO MASSIMILIANO - ITA 2:03:15
9 VILIOTTI ROBERTO - ITA, TEAM MUD & SNOW ASD 2:03:22
10 BRANCALION MARCO - ITA 2:03:53


Ordine d'arrivo Femminile - Ecorun Collis

1 GROSJEAN MELINA - ITA 2:11:43
2 SPAGNOL CAMILLA - ITA, A.S.D. VERONA TRAIL RUNNERS 2:19:53
3 SCHIO FEDERICA - ITA, A.S.D. ATLETICA LUPATOTINA 2:19:54
4 BORTOLUZZI LORENZA - ITA 2:30:12
5 TERZO ALESSIA - ITA, A.A.A.MALO 2:30:27
6 ANGELICA HUBER - ITA 2:31:20
7 VITELLOZZI MARGHERITA - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 2:34:39
8 MOLDOVEANU IOANA - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 2:37:09
9 FURLAN ALESSANDRA - ITA 2:38:00
10 BARJAK GABRIELA ANA - ITA, G.S.D. MOMBOCAR 2:38:36

 

Ordine d'arrivo Maschile - Eco Maratona Clivus

1 MIORI LUCA - ITA, G.S. FRAVEGGIO 3:27:47
2 MARAN STEFANO - ITA 3:43:05
3 FRANCESCATO FRANCESCO - ITA, RUN SPINEA RUN A.S.D. 3:47:47
4 CARCANO GAETANO - ITA 3:53:08
5 GALLO GABRIELE - ITA 3:53:45
6 TOMASELLA ENRICO - ITA, SCUOLA DI MARATONA VITTORIO V 3:53:48
7 PAVAN DINO - ITA 3:54:28
8 ZOIA MATTIA - ITA, ATL.BIOTEKNA MARCON 3:55:08
9 GOSTOLI MASSIMILIANO - ITA, ASD SKYRUNNERS LE VIGNE VICENZA 3:56:05
10 DE LAZZER LUCIANO - ITA, GS GABBI 3:56:14

 

Ordine d'arrivo Femminile - Eco Maratona Clivus

1 CONTI ANNA - ITA, ATLETICA PARATICO 4:10:29
2 LUCCHINI ISABELLA - ITA 4:19:32
3 MUSTICA TERESA - ITA, DELTA SPEDIZIONI 4:36:39
4 MENTI FEDERICA - ITA 4:47:07
5 CORRADINI ELEONORA - ITA, IMPOSSIBLE TARGET 4:54:29

 
Classifiche complete:

4^ ECORUN COLLIS

9^ ECOMARATONA CLIVUS

25^ MARATONINA FALCONERI

 

20 gennaio 2018 - Si è svolta oggi a Roma la 20^ edizione de La Corsa di Miguel, la corsa podistica organizzata dal Club Atletico Centrale per ricordare il poeta-maratoneta argentino Miguel Benancio Sanchez, uno degli oltre 30.000 desaparecidos, scomparso nel 1978. All'interno dello Stadio Olimpico sono arrivati migliaia di runner che hanno preso parte alle tre prove in programma (10 chilometri competitiva e non, e la Strantirazzismo di 3 chilometri aperta a tutti). La prova competitiva ha visto al traguardo 5451 runner (4155 uomini e 1296 donne), nuovo record di arrivati della gara (4830 era il precedente del 2018) e anche in assoluto sulla distanza, in Italia. Al traguardo sono arrivati altri 4.000 runner, i circa 2.000 della 10 chilometri non competitiva e gli oltre 2000 della Strantirazzismo, partita dal Ponte della Musica.


In campo maschile, ha vinto Said El Otmani in 30:11, precedendo sul rettilineo dello Stadio Olimpico Michele Fontana del CS Aeronautica (30:17) e Luca Parisi dell'Acsi Campidoglio Palatino (30:20) che, dopo il quarto posto del 2018, questa volta è riuscito a salire sul podio. 
In campo femminile, invece, la vittoria è andata a Laila Soufyane, tornata qui dopo l'ultima partecipazione di due anni fa. L'atleta dell'Esercito ha vinto in 33:44, staccando di oltre un minuto Costanza Arpinelli della Lbm (34:47), mentre al terzo posto si è piazzata l'altra atleta della Lbm Beatrice Mallozzi (35:11).

Tra le curiosità: il Presidente del Coni Giovanni Malagò, partito per la 10 chilometri, si è fermato sul Ponte della Musica per accompagnare i tanti giovani della Strantirazzismo, chiudendo con loro la prova all'Olimpico.

Come lo scorso anno, hanno partecipato anche i due olimpici Massimiliano Rosolino, che ha chiuso in 44:19 e Alessandra Sensini che si è migliorata di quasi due minuti rispetto al 2018 (55:53).

Anche Giorgio Calcaterra ha partecipato come del resto negli anni passati, chiudendo la prova in 34:52.

Infine, Martin Sharples, l'atleta paralimpico argentino amico di Miguel Sanchez, ha portato al termine la gara correndo con una protesi in 1:18.32.




Ordine d'arrivo maschile:

 1  EL OTMANI SAID  C.S. ESERCITO   00:30:11 
 2  PARISI LUCA  ACSI CAMPIDOGLIO PALATINO   00:30:20 
 3  FONTANA MICHELE  C.S. AERONAUTICA MILITARE   00:30:17 
 4  PRODIUS ROMAN  LBM SPORT TEAM   00:30:49 
 5  LANDI ANTONELLO  ATL. POTENZA PICENA   00:30:57 
 6  FILIPPONI LUCA  PUROSANGUE ATHLETICS CLUB   00:31:08 
 7  PERSI UMBERTO  ASD ATLETICO MONTEROTONDO   00:31:13 
 8  BONA FRANCESCO  C.S. AERONAUTICA MILITARE   00:30:42 
 9  BOSCARINI JACOPO  ATLETICA COSTA D'ARGENTO   00:31:15 
 10  VISCI MARCO  TURISMO PODISMO  00:31:29


Ordine d'arrivo femminile:

 1  SOUFYANE LAILA  C.S. ESERCITO   00:33:44 
 2 ARPINELLI COSTANZA  A.S.D. AREA LBM SPORT TEAM   00:34:47 
 3  MALLOZZI BEATRICE  A.S.D. AREA LBM SPORT TEAM   00:35:11 
 4  BELTRAME ELISABETTA  LBM SPORT TEAM   00:35:32 
 5  LA BARBERA SILVIA  CAIVANO RUNNERS   00:35:46 
 6  TOZZI MARTINA  G.A. FIAMME GIALLE   00:36:23 
 7 ALBERTI ANNA  CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE   00:37:00 
 8 CIPRIETTI MICHELA  PODISTICA SOLIDARIETA'   00:37:49 
 9  APUZZO ANGELICA  A.S.D. ACSI ITALIA ATLETICA   00:38:00 
 10 FERRITTI IOLANDA  NUOVA ATLETICA ISERNIA   00:38:15 
Sabato, 19 Gennaio 2019 16:05

La corsa più scema del mondo

Il Cheeserolling (dall'inglese "Formaggio rotolante") è una competizione  di corsa del tutto particolare.
I partecipanti si devono fronteggiare in una corsa lungo pendii fortemente scoscesi, rincorrendo una forma di formaggio che rotola.
L'origine del gioco pare sia gallese, anche se in realtà pare che questa attività sia già stata praticata dai Romani, e ancor prima in alcuni riti pagani.
Lo scopo della gara è riuscire ad afferrare la forma che rotola lungo la discesa arrivando per primi rispetto agli altri partecipanti. Questo non è semplice, dato che la forma di formaggio può raggiungere anche una velocità di circa 110 km/h.
La competizione capostipite della disciplina, la "Gloucestershire’s Cooper Hill" ha una storia pluricentenaria, pare che la prima edizione si sia corsa nel 1826, si è svolta ufficialmente solo sino al 2010 nei pressi di Glouchester in Inghilterra.
La notizia è che dopo diversi anni di stop, probabilmente causato dall'assenza dei permessi a causa della pericolosità della manifestazione, anni nei quali si è svolta comunque ma clandestinamente, ritornerà ufficialmente il 27 maggio 2019.
In questi anni il grande mattatore dell'evento è stato Chris Anderson che ha vinto ben 22 gare (in ogni edizione si corrono 4 gare maschili ed 1 femminile).




Anche in Italia, ogni due anni, sull'Altopiano di Brentonico, nei pressi di Rovereto, in Trentino, si svolge una corsa analoga, qui la pendenza è inferiore, le cadute meno incredibili, il casco è obbligatorio, la corsa meno scema, quasi quasi ci vado...



 








New York 15 Gennaio 2019 - Da oggi 15 Gennaio e sino al 14 Febbraio 2018, i podisti possono richiedere l’iscrizione diretta alla 49^ edizione della Maratona di New York in programma il prossimo 3 novembre.
Le iscrizioni rimarranno aperte sino al 15 febbraio QUI

Le richieste d’iscrizione sono di 2 tipi, iscrizione a sorteggio (lotteria) e iscrizione con i requisiti prestazionali, con limitazioni per chi non avesse ottenuto la prestazione cronometrica richiesta in gare NYRR.

Per partecipare al sorteggio è sufficente iscriversi sul sito sino al 14 Febbraio ed attendere l'estrazione del 27 febbraio 2018: nel 2018 sono stati premiati con l'iscrizione 15.640 podisti su 105.184 richieste; di questi 4.502 erano atleti internazionali, l'intento è quello di garantire l'iscrizione al 15% dei richiedenti internazionali, quindi non è facile.



Per l'iscrizione garantita, i criteri sono stringenti, occorre avere una delle seguenti caratteristiche:

-   aver completato 15 edizioni della Maratona di New York;

-   aver trasferito l’iscrizione 2018, già perfezionata, all'edizione 2019;

-   aver ottenuto le seguenti prestazioni cronometriche (in uno degli eventi NYRR sotto elencati) nell’anno 2018:

Standard maschili:

Age*

Marathon

Half-Marathon

18-34

2:53:00

1:21:00

35-39

2:55:00

1:23:00

40-44

2:58:00

1:25:00

45-49

3:05:00

1:28:00

50-54

3:14:00

1:32:00

55-59

3:23:00

1:36:00

60-64

3:34:00

1:41:00

65-69

3:45:00

 1:46:00
70-74 4:10:00 1:57:00
75-79 4:30:00 2:07:00
80+ 4:55:00 2:15:00

 

Standard femminili:

Age**

Marathon

Half-Marathon

18-34

3:13:00

1:32:00

35-39

3:15:00

1:34:00

40-44

3:26:00

1:37:00

45-49

3:38:00

1:42:00

50-54

3:51:00

1:49:00

55-59

4:10:00

1:54:00

60-64

4:27:00

2:02:00

65-69

4:50:00

2:12:00

70-74

5:30:00

2:27:00

75-79

6:00:00

2:40:00

80+

6:35:00

2:50:00

Saranno automaticamente accettate le iscrizioni solo di coloro che hanno ottenuto i tempi descritti nella tabella, in una delle seguenti gare NYRR:

2018 NYRR Fred Lebow Manhattan Half;
2018 United Airlines NYC Half;
2018 Half-Marathon femminile SHAPE;
2018 Popular Brooklyn Half;
2018 NYRR Staten Island Half;
2018 TCS New York City Marathon. 

Tutti coloro che hanno ottenuto i tempi di qualificazione in gare diverse da quelle sopra elencate non avranno la certezza di poter correre la NYCM: il comitato organizzatore, infatti, si riserva la facoltà di accettare solo una parte dei richiedenti, i posti verranno distribuiti in base al principio "chi prima arriva, prima alloggia".
Il Comitato organizzatore si prenderà sino a due settimane (dal 14/2 al 27/2) per controllare la veridicità delle prestazioni dichiarate nella scheda dai singoli candidati.

Coloro che si candidano con un tempo di qualificazione in gare non NYRR, dopo che sarà raggiunto il numero massimo di posti disponibili, rimarranno nell’elenco degli atleti con iscrizione non garantita.
Verrà preso in considerazione il tempo netto (da chip) e non il tempo dalla sparo.

Durante la finestra mensile 15/01 – 14/02, l’iscrizione alla procedura “non garantita” è gratuita, si pagherà il pettorale quando verrà perfezionata l’iscrizione.
I corridori che riceveranno la notifica che comunicherà loro la presenza dei requisiti, dovranno fermare il loro posto perfezionando l'iscrizione. 

NB: Per tutti gli altri, quindi per tutti coloro che non hanno i requisiti sopra esposti, non rimarrà che iscriversi attraverso le agenzie accreditate, non dimenticando, però, di valutare anche l'offerta Podisti.Net: dove (fate attenzione) i posti sono limitati e quindi potreste arrivare tardi: 

 

PRESENTAZIONE PACCHETTO PODISTI.NET

Cari amici podisti,eccoci finalmente pronti con la proposta Podisti.Net per la maratona di New York 2019.

Al solito attendiamo un attimo prima di uscire, la ricerca della migliore soluzione è sempre attenta ed accurata, vagliamo tante proposte per poi scegliere la migliore; del resto andiamo a New York dal 2004 e ormai sappiamo bene quello che ci vuole perché questa maratona e questo viaggio nel suo insieme costituiscano una bellissima esperienza.   

Il pacchetto Podisti.Net è disegnato sui bisogno dei maratoneti, sono loro al centro dell’attenzione, ed ogni dettaglio è studiato per favorire la loro soddisfazione; per questo motivo abbiamo studiato gli ingredienti che per noi, maratoneti esperti, sono strategici: niente scali, quindi volo diretto e mattutino (difficilissimo da trovare), hotel vicino a Central Park, nessuna distrazione stancante prima della gara, con noi le camminate spacca gambe le farete nei giorni seguenti la gara e non prima. Per quest’ultimo motivo da quest’anno il nostro viaggio partirà dal Venerdì, potrà sembrare un azzardo ma non è così, arriverete alla gara riposati.

VOLO DIRETTO MATTUTINO - Un volo solitamente utilizzato dagli uomini d’affari, un volo che dopo 8 ore e 30 vi consentirà di atterrare entro le 14.00 e di essere in hotel indicativamente entro le 16.00.     
Si tratta di un vantaggio rispetto a chi con volo diretto pomeridiano arriverà in serata, ed un notevole vantaggio, rispetto a chi avrà un volo con scalo: in questo caso  l'arrivo avverrà nella migliore delle ipotesi a tarda sera, nella peggiore in piena notte con effetti negativi sul giorno seguente.   

PARTENZA DI VENERDI’ – Se l’obbiettivo principale è correre bene la maratona, dovete assolutamente evitare viaggi stancanti, evitare la forzatura di dovervi adattare al nuovo fuso orario, evitare la camminate spacca gambe tipiche di chi viene a NY  il mercoledì o il giovedì ed è 'moralmente' costretto a farle per visitare la città in compagnia della famiglia.

Podisti.Net ha studiato un pacchetto ad hoc con partenza il venerdì mattina, arrivo a NY nel primo pomeriggio, un sabato per riposare e due/tre giorni dopo la gara per fare tutti i giri che si vogliono e godersi appieno i complimenti che Vi faranno in giro per NY se indosserete la mitica medaglia.       

HOTEL VICINISSIMO A CENTRAL PARK - Per il secondo anno consecutivo torniamo all’hotel “The Lucerne”, quella del 2018 è stata un’esperienza che ci ha fatto dire “finalmente abbiamo trovato l’hotel e la posizione ideale per godere al meglio la maratona di NY”. L’hotel infatti si trova a soli 600 metri dal punto in cui i maratoneti usciranno da Central Park dopo la maratona. A causa di questa vicinanza, suggeriamo ai maratoneti di scegliere, all’atto dell’iscrizione alla maratona, la soluzione “No BAGGAGE” anziché la soluzione “Baggage”, questo vi consentirà di uscire prima possibile da Central Park, evitando di dover percorrere i 2/3 km necessari al recupero del bagaglio. Non vi servirà il bagaglio perché in 10 minuti sarete in hotel, quindi potrete arrivarci a piedi indossando il Poncho Impermeabile fornito a tutti i “No Baggage”. L’hotel oltre alla posizione fantastica, è pulito, curato nei particolari, ha le stanze grandi, una caratteristica importantissima, difficile da trovare a NY, decisiva per chi pensa di condividere la stanza in 3 o 4 persone. 
Il wifi funziona ottimamente; infine possiamo confermare che la zona è ricca di locali e la LINEA ROSSA della METRO è a 50 metri. Relativamente al volo, abbiamo chiedo ad Ovunque Running di replicare la stessa formula del 2018,    
Un altro ingrediente strategico per i maratoneti è il trasferimento privato alla partenza della maratona, quindi con noi niente giri con bus/metropolitana/traghetto stretti come delle sardine, metodo economico ma che vi fa arrivare già stanchi ed infreddoliti alla partenza della maratona, mentre noi arriviamo con un comodo e caldo bus che, direttamente dall'hotel, vi porta all'ingresso della zona di partenza. 

POSTI LIMITATI - Un pacchetto dai servizi così mirato ed a prezzi contenuti, ha una grossa limitazione, quella di un numero di posti limitato, una volta finiti, il pacchetto cambierà, consigliamo quindi di valutarlo rapidamente.

Per ricevere informazioni compilare la scheda che apparirà dopo aver cliccato sull'immagine seguente:


SCHEDA DI RICHIESTA PDF PACCHETTO PODISTI.NET 2019


Tutto sulla missione New York 2018 (clicca qui)



Domenica, 13 Gennaio 2019 16:34

11^ Messina Marathon: vincono Lotti e Rallo

L’evento organizzato dalla Polisportiva Odysseus è andato in scena con partenza e arrivo nei pressi di Piazza Unione Europea. Il romagnolo si è aggiudicato la Maratona “Antonello da Messina”, stabilendo anche il record personale. Nella Mezza Maratona “Eufemio da Messina” successi di Bonavita e Arco.


(La partenza della maratona/foto Messina Marathon)

E’ scattata qualche minuto dopo le ore 9, nei pressi di Piazza Unione Europea, l’undicesima edizione della Messina Marathon intitolata ad "Antonello da Messina". La manifestazione nazionale Fidal, ideata e promossa dalla Polisportiva Odysseus, ha visto partire inizialmente i maratoneti ed i partecipanti al fitwalking, la camminata di 10,548 km. Otto i giri della maratona, che ha messo in palio i titoli regionali individuali Assoluti e Master, ciascuno da 5,274 km, quattro per gli atleti impegnati nella Mezza maratona e due, invece, le tornate per quanto riguarda la Shakespeare Run, gare che hanno preso invece il via alle 10.30. Il percorso, su un circuito alquanto mini per motivi legati a sicurezza e viabilità, si è sviluppato tra viale Boccetta e viale Europa, passando davanti al Duomo, a Largo San Giacomo e a Piazza Cairoli, dunque nel centro storico messinese. Complessivamente quasi 700 i partecipanti. Tanti provenienti dall’intera Sicilia, dalla vicina Calabria e anche dalle altre regioni italiane. Presenti pure runners di Polonia, Giappone, Usa, Gran Bretagna, Russia, Ucraina e Messico. 

Nella maratona, ennesima vittoria per il forlivese Lorenzo Lotti della Corri Forrest che, dopo aver vinto la Maratona di Catania in dicembre, ha stabilito a Messina il proprio personale giungendo al traguardo con il tempo di 2h31’53”, Lotti ha così migliorato il personal best per la quarta volta consecutiva. 
"E' il mio record. In un mese e venti giorni ho partecipato a quattro maratone, mantenendomi praticamente sempre su questi tempi. Andare sotto le 2h30’? Pensavo di fare la corsa insieme a Puccio, ma verso il ventiduesimo chilometro è calato un po' e da lì ho fatto la corsa da solo. Il percorso? A me è piaciuto tantissimo, era molto muscolare, non era piatto e c'era un po' di dislivello. Faccio quindi i complimenti all'organizzazione ad alla gente di Messina, la Sicilia è fantastica" ha dichiarato un soddisfatto Lotti all’arrivo.


Alle sue spalle, secondo posto per don Vincenzo Puccio, che all’esordio ufficiale con la maglia dell’Athletica Vaticana ha chiuso in 2h38’55”. Terzo Massimo Buccafusca (Club Atletica Partinico) in 2h51’10”. Tra le donne, prima Matilde Rallo (Pol. Marsala Doc) col tempo assai modesto, davvero amatoriale, di 3h59’52”. Ha preceduto Valeria Sturniolo (Pisa Road Runners Club), seconda in 4h02’28” e Anna Maria Matone (Marathon Club Minervino), terza in 4h18’41”.


(Francesco Bonavita/foto Messina Marathon)

Nella mezza maratona “Eufemio da Messina”, per il secondo anno di fila ha vinto Francesco Bonavita (Podistica Messina) in 1h19’38”, davanti a Giuseppe Gaudioso (Running Palmi) giunto in 1h20’57” e Luigi Ruggia (Podistilocri) terzo in 1h20’59”.
Nella prova femminile Caterina Arco (Atletica Barbas) si è imposta in 1h32’38”, sul podio anche le messinesi Maria Pistone (Forte Gonzaga) in 1h35’47” e Clementina Picciolo (Polisportiva Monfortese Running) in 1h38’59”.


(Caterina Arco e Maria Pistone/foto Messina Marathon)

Nella “Shakespeare Run” di 10,548 km, tra gli uomini successo di Francesco Nastasi (Ortigia Marcia) in 35’58”, poi Francesco De Caro e Giuseppe Trimarchi, entrambi della Podistica Messina, rispettivamente in 37’16” e 38’27”.
Tra le donne ha prevalso Nadiya Sukharyna (Torrebianca) in 44’28”, piazzata la britannica Valerie Anne Woodland (Podistica Messina) in 47’56”, terza Francesca Colafati (Fidippide Messina) in 49’27”.


(De Caro e Nastasi/foto Messina Marathon)

 
(Il taglio del nastro/Foto Messina Marathon)

Domenica, 13 Gennaio 2019 15:38

Terni - 2^ Terni Half Marathon

Terni 13 Gennaio 2019 - Si è corsa oggi la 2^ edizione della mezza maratona Nazionale Fidal che si è snodata nel centro cittadino con partenza ed arrivo da Via Leonardi,
A vincere sono stati il ruandese Primien Manirafasha e l'ucraina Sofiia Yaremchuk, i classificati sono stati complessivamente 501.
Il 29enne Manirafasha ha dominato la gara andando a completare la distanza in 1:04:13 davanti ai keniani Kiyaka e Kipchumba giunti rispettivamente in 1:05:26 e 1:08:03, primo tra gli italiani Pasquale Roberto Rutigliano giunto 5° in 1:11:29.
Tra le donne l'ucraina Yaremchuk (Asd ACSI Italia Atletica) ha letteralmente dominato andando a chiudere con il proprio personal best sulla distanza in 1:11:59, piazzata la compagna di team Aurora Ermini in 1:19:03, terza Eleonora Bazzoni (GS Lammari) in 1:20:18.

 

Ordine d'arrivo maschile:      
1 A SM
 
     
 
MANIRAFASHA PRIMIEN RUA A.ATL.DOLOMITI BELLUNO 01:04:13
2 A SM
 
     
 
KIYAKA DENNIS BOSIRE KEN ATLETICA SANDRO CALVESI 01:05:26
3 A SM
 
     
 
KIPCHUMBA PHILEMON KEN ATL. RECANATI 01:08:03
4 C SM40
 
     
 
HAJJY MOHAMED ITA ATL. CASTENASO CELTIC DRUID 01:09:48
5 C SM40
 
     
 
RUTIGLIANO PASQUALE ROBERTO ITA A.S.D. OLIMPIAEUR CAMP 01:11:29
6 L SF
 
     
 
YAREMCHUK SOFIIA UKR A.S.D. ACSI ITALIA ATLETICA 01:11:59
7 B SM35
 
     
 
PRODIUS ROMAN ITA LBM SPORT TEAM 01:12:00
8 A SM
 
     
 
GRILLO GIANFILIPPO ITA #ILOVERUN ATHLETIC TERNI 01:12:08
9 A SM
 
     
 
TERRANOVA ALESSANDRO ITA ATL. CASTELLO 01:13:31
10 A SM
 
     
 
FELICI LORENZO ITA AMATORI PODISTICA TERNI 01:13:43
             
Ordine d'arrivo femminile:      
1 L SF
 
     
 
YAREMCHUK SOFIIA UKR A.S.D. ACSI ITALIA ATLETICA 01:11:59
2 L SF
 
     
 
ERMINI AURORA ITA A.S.D. ACSI ITALIA ATLETICA 01:19:03
3 L SF
 
     
 
BAZZONI ELEONORA ITA G.S. LAMMARI 01:20:18
4 M SF40
 
     
 
SALVATORI PAOLA ITA U.S. ROMA 83 01:21:47
5 M SF40
 
     
 
POESINI FEDERICA ITA TIFERNO RUNNERS 01:24:18
6 L SF
 
     
 
ULIVIERI CASSANDRA ITA G.S.IL FIORINO 01:24:34
7 M SF40
 
     
 
CARDARELLI FABIOLA ITA GRIFO RUNNERS PERUGIA ASD 01:24:58
8 M SF40
 
     
 
PALOZZI TANIA ITA #ILOVERUN ATHLETIC TERNI 01:27:10
9 M SF40
 
     
 
DI TILLO PAOLA ITA ASD MONTENERO BIKE KMAX 01:29:24
10 M SF40
 
     
 
DASCALU MIRELA ITA LUNATICI ELLERA CORCIANO ASD 01:30:00

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina