Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Stefano Morselli

Stefano Morselli

Nel 1996 inizia per primo a scrivere sul web di podismo reggiano, nel 1999 fonda con Tommaso Minerva e Fabio Marri www.podisti.net.

 

Il reggiano Andrea Zambelli, primo alla 100 km del Passatore 2018 e quarto assoluto quest’anno, è il vincitore dell’undicesimo Trittico di Romagna che, ricordiamo, comprende la Maratona del Lamone, la 50 km di Romagna e la Firenze-Faenza. “Zambo” ha chiuso con il tempo di 13 ore 20 minuti 33 secondi, risultando l’unico atleta iscritto al Trittico a scendere sotto il muro delle 14 ore ed ottenendo il miglior tempo rispetto ai concorrenti iscritti al Trittico in tutte e tre le competizioni disputate. (Ricordiamo che originariamente, a partire dal 2002, il Trittico comprendeva oltre al Passatore la maratona di Firenze e la maratonina di Faenza, e la classifica era compensata, nel senso che il tempo ottenuto alla 21 km era raddoppiato e quello del Passatore era dimezzato, così da avere grosso modo tempi 'ideali' rapportati alla distanza di maratona).

Seguono, al secondo posto, Luigi Pecora della Pol. Santa Lucia (18° alla Cento 2019), e a chiudere il podio il compagno di team Angelo Martino Marzari (23° finale al Passatore).
Al Trittico numero 11 ottima prestazione di Denise Tappatà che, in sesta posizione assoluta, risulta la prima donna, avendo chiuso con il tempo totale di 15h33’09’’, precedendo  di circa un'ora e mezzo la ceca Lenka Horakova, 18^ finale, che ha sua volta prevale per soli 7 minuti su Barbara Cimmarusti.


Sono 266, di cui 43 donne, coloro che hanno completato le tre gare: chiude il lotto il bolognese Leonardo Manferdini, che ha chiuso il Passatore appena 20 minuti prima del tempo massimo, ed è stato così superato dall'indiano  Sivalaban Pandian, che ha rimontato in extremis il distacco di un'ora con cui si era presentato alla partenza di Firenze.

43^ e ultima donna è Cristiana Di Pietrantonio, segretaria del club Supermarathon, che aveva concluso la prima tappa di Russi alla pari col suo 'associato', il marchigiano Ferdinando Gambelli; ma gli aveva preso 19 minuti alla 50 di Romagna, decisiva per la classifica finale dato che al Passatore i due sono giunti a un paio di minuti soltanto di distanza.

Notevole anche il sorpasso in extremis del 'bombardiere-trombettiere' Lorenzo Gemma, che con 27 h 13:11 finale precede di tre scarsi minuti il plurimaratoneta Vito Piero Ancora, che nel Passatore è riuscito a rosicchiargli solo 1'40", troppo poco per mettere in discussione il sorpasso operato nella 50 di Romagna da Gemma, che aveva ribaltato il primitivo vantaggio di Ancora a Russi. Entrambi col Passatore hanno tuttavia superato gli altri due supermaratoneti Ideo Fantini e Paolo Saviello, cui è stata micidiale l'ora perduta nella 100 km, e ora chiudono a una decina di minuti da Gemma.

Allo stesso modo, la prorompente Sabrina Tricarico ha perso qualche posizione a causa della cattiva prestazione nella Firenze-Faenza, conclusa un'ora e un quarto dopo Susanna Chierici che l'ha superata in extremis.

Ma per tutti i classificati resta l'onore di aver completato un fatica durissima, circa 185 km in meno di due mesi, che (avrebbe detto Dante Alighieri) "intender non la può chi non la prova".

1 1 ZAMBELLI  ANDREA M 02:39:36 03:14:45 07:26:12 13:20:33
2 2 PECORA  LUIGI M 02:55:17 03:37:12 8:19:18 14:51:47
3 3 MARZARI  MARTINO ANGELO M 02:55:45 03:45:24 8:39:59 15:21:08
4 4 ILLARI  LUIGI M 02:55:33 03:45:23 8:49:53 15:30:49
5 5 FARINA  STEFANO M 02:41:46 03:25:36 9:24:48 15:32:10
6 1 TAPPATA'  DENISE F 02:51:45 03:52:10 8:49:14 15:33:09
7 6 DOMENICONI  ANDREA M 02:47:55 03:41:08 9:13:52 15:42:55
8 7 VALBONESI  SANDRO M 02:55:32 04:16:32 8:36:12 15:48:16
9 8 VILLA  RAFFAELLO M 02:59:36 03:52:15 9:05:40 15:57:31
10 9 GAIONI  ANDREA M 03:03:54 03:59:24 8:56:16 15:59:34
Venerdì, 17 Maggio 2019 07:25

Formigine (MO) - Il Miglio delle stelle

16 maggio - Si è corsa nella rinnovata scenografia della piazza del Castello di Formigine, l'edizione 2019 dell'ormai classicissima staffetta 3x1609 denominata "Il Miglio delle Stelle".
A vincere in campo maschile sono stati gli alfieri bolognesi della "Celtic Druid" di Castenaso con Andrea Grillini, Elia ed Emanuele Generali, che in 13:54 hanno battuto il team "Pentathlon Modena" con Benedetti, Agazzotti, Federico (14:04) e la "Excelsior Calcestruzzi Corradini" di Lusuardi, Eros Baldini, Bergianti (14:06).
Tra le donne, a vincere sono sempre le bravissime ragazze dell'"Excelsior Calcestruzzi Corradini", Daniela Paterlini, Laura Ricci e dalla più veloce in gara Fiorenza Pierli in 16:39, alle loro spalle le compagne di team Pini, Magliani, Rango in 16:49; terza staffetta quella del Circolo Minerva Parma con Neri, Alfieri, Thompson, in 16:59.
A livello individuale i tempi migliori sono stati quelli di Alessandro Federico in 4:30 (ma con altri nove atleti racchiusi in 11 secondi) e di Fiorenza Pierli in 5:16, con 17" di vantaggio sulla coppia Alfieri-Venturelli.


Classifica maschile
1) 0:13:54 ATL. CASTENASO CELTIC DRUID GRILLINI ANDREA 0:04:39 GENERALI ELIA 0:04:41 GENERALI EMANUELE 0:04:34
2) 0:14:04 PENTATHLON MODENA BENEDETTI NICOLA 0:04:42 AGAZZOTTI RICCARDO 0:04:52 ALESSANDRO FEDERICO 0:04:30
3) 0:14:06 CORRADINI RUBIERA LUSUARDI FABIO 0:04:48 BALDINI EROS 0:04:41 BERGIANTI ANDREA 0:04:37
4) 0:14:10 MISTA CORRADINI MARCO 0:04:46 CATELANI JOSE 0:04:46 FRANZESE SALVATORE 0:04:38
5) 0:14:30 LA FRATELLANZA 1874 BONFIGLIOLI GIANCARLO 0:04:53 BIANCHI ALESSANDRO 0:04:58 LAMAZZI LORENZO 0:04:39
6) 0:14:39 MISTA BIGI PATRICK 0:04:49 CALAMAI PAOLO 0:05:12 DE FRANCESCO LUCA 0:04:38
7) 0:14:58 MODENA ATLETICA MANNI FABRIZIO 0:04:58 MANNI NICOLO' 0:05:05 PIERLI GIORGIO 0:04:55
8) 0:15:01 ATL. RCM CASINALBO MARAZZOLI MATTIA 0:04:40 ELLOUBAB SALAH EDDINE 0:05:02 SOLA FRANCESCO 0:05:19
9) 0:15:11 PENTATHLON MODENA MINARINI MARCELLO 0:05:00 SANDONI ENRICO 0:05:00 BACCHELLI LORENZO 0:05:11
10) 0:15:50 MODENA RUNNERS CLUB MORANDI MARCELLO 0:04:55 MARTIGNETTI ENRICO 0:05:33 GENTILE FABRIZIO 0:05:22 

Best time individuale maschile
1 0:04:30 ALESSANDRO FEDERICO
2 0:04:34 GENERALI EMANUELE
3 0:04:37 BERGIANTI ANDREA
4 0:04:38 DE FRANCESCO LUCA
4 0:04:38 FRANZESE SALVATORE
6 0:04:39 GRILLINI ANDREA
6. 0:04:39 6 LAMAZZI LORENZO
8 0:04:40 MARAZZOLI MATTIA
9 0:04:41 GENERALI ELIA
9 0:04:41 BALDINI EROS

Classifica femminile
1) 0:16:39 CORRADINI RUBIERA PATERLINI DANIELA 0:05:45 RICCI LAURA 0:05:38 PIERLI FIORENZA 0:05:16
2) 0:16:49 CORRADINI RUBIERA PINI ARIANNA 0:05:37 MAGLIANI CAROLINE 0:05:37 RANGO ELENA 0:05:35
3) 0:16:59 CIRCOLO MINERVA PARMA NERI ELENA 0:05:46 ALFIERI ROSA 0:05:33 THOMSON BETHANY 0:05:40
4) 0:17:33 ATL. RCM CASINALBO MESINI FEDERICA 0:06:02 DE SIMONE LAURA 0:05:58 VENTURELLI MONICA 0:05:33
5) 0:18:08 MISTA FONTANA ELISA 0:06:07 TURRINI ELEONORA CHIARA 0:06:01 MARCOLINI EMANUELA 0:06:00 

Best time individuale femminile
1 0:05:16 PIERLI FIORENZA
2 0:05:33 ALFIERI ROSA
3 0:05:33 VENTURELLI MONICA
4 0:05:35 RANGO ELENA
5 0:05:37 AGAZZOTTI GIORGIA
6 0:05:37 PINI ARIANNA
7 0:05:38 RICCI LAURA
8 0:05:40 THOMSON BETHANY
9 0:05:45 PATERLINI DANIELA
10 0:05:46 NERI ELENA 

L’Atletica Scandiano e la Polisportiva Scandianese comunicano che la Maratona a Squadre Citta’ di Scandiano, programmata per il prossimo 7 Giugno 2019, NON si svolgerà causa l’indisponibilità dello Stadio Torelli dovuta ai lavori di rifacimento totale della Pista di Atletica.
Gli organizzatori ci danno appuntamento all’edizione del 2020, intanto un affezionato partecipante vorrebbe chiedere agli organizzatori se non fosse possibile correre fuori dall'impianto, sulla pista ciclo pedonale.

Servizio fotografico 2018

Classifica 2018

Servizio fotografico 2017

Servizio fotografico 2016



Il prossimo 10 luglio ritorna la gara a tappe "Le 3 sere di Correggio": si tratta di una gara competitiva che si svolgerà su tre tappe (10-11-12 Luglio 2019) con distanze e percorsi diversi. Il luogo di ritrovo è presso la Festa del Partito Democratico in Via Fazzano (zona Stadio).
La 1^ tappa sarà di 10 km circa, la 2^ tappa è di 12,5 km circa, infine la 3^ tappa di 7,7 km circa. La terza tappa sarà anche aperta ai non competitivi.
Le premiazioni verranno effettuate giovedì sera al termine della compilazione della classifica definitiva (somma dei tempi delle tre corse).
Verranno premiati i primi 20 uomini assoluti e le prime 10 donne assolute.
Qui trovate il volantino e tutte le info per l'iscrizione: http://www.podisti.net/index.php/calendario/8798-tre-sere-di-correggio-festa-del-pd-correggio-3-tappa.html?date=2019-07-10-19-45

CRONACA E COMMENTI EDIZIONE 2018 - QUI
SERVIZIO FOTOGRAFICO 2018 - QUI



***Novità 2019***
La Podistica Correggio per l’anno 2019 propone il 1^ circuito CORRI CORREGGIO. Se parteciperai alle nostre 3 gare competitive verrai premiato!!! Al termine dell’ultima competizione riceverai il tuo premio. Ti aspettiamo e ti ricordiamo le date…..mi raccomando non prendere altri impegni per queste giornate:
 10 11 12 Luglio 2019 “TRE SERE DI CORREGGIO” ( gara a tappe )
 13 Ottobre 2019 “36^ CAMMINATA DI SAN LUCA” ( Maratonina )
 26 Ottobre 2019 “1^ edizione 10.000 di Correggio” .

Domenica, 05 Maggio 2019 14:39

Trieste - Trieste 24 Half Marathon

Sì è corsa questa mattina la mezza maratona di Trieste, gara nei giorni scorsi balzata agli onori della cronaca e ai disonori della polemica politica per l'annunciata volontà degli organizzatori di non ingaggiare atleti africani, poi rientrata a seguito soprattutto di un intervento dello sponsor principale.
La gara, sebbene corsa sotto la pioggia, ha visto classificarsi 1264 podisti (il comunicato stampa parlava di oltre 1800 partenti): tra loro l'82% proveniva da fuori regione e ben il 34% dall'estero (in aumento del 15% rispetto allo scorso anno), in rappresentanza di 46 Paesi.

La gara maschile è stata vinta dal ruandese Noel Hitimana in 1:03.28, in campo femminile vittoria per la bielorussa Volha Mazuronak in 1:13:56. Vedremo ora se ci saranno strascichi 'politici', dopo che la Fidal ha annunciato un'inchiesta sul fatto in sé e una prossima regolamentazione dei 'procuratori', e l'onorevole italo-congolese Kyenge ha presentato una interrogazione al parlamento della UE.

Ordine d'arrivo maschile:

 1  HITIMANA NOEL  RUANDA  RWA  SM   01:03:28   01:03:27 
 2  SALAMI NAJIBE  C.S. ESERCITO  ITA  SM   01:04:30   01:04:30 
 3  MELLY JOEL  KENIA  KEN  SM35   01:07:45   01:07:44 
 4  LA ROSA STEFANO  C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA  ITA  SM   01:07:56   01:07:56 
 5  RUGUT SIMON  UGANDA  UGA  SM35   01:09:15   01:09:15 
 6  KIPNGETICH SAMMY  KENIA  KEN  SM   01:10:13   01:10:12 
 7  UHRBOM FREDRIK  SPÅRVÄGENS FK  SWE  SM40   01:13:06   01:13:06 
 10  ROMANO MARCO  ASD RUNNERS TEAM COLLEFERRO  ITA  SM40   01:14:58   01:14:56 


Al secondo posto tra gli uomini l’italiano Najibe Marco Salami in 1:04:30, terzo il keniano Melly Joel in 1:07:45. Tra le donne seconda al traguardo Cavaline Nahimana, del Burundi, in 1:14:00, terza l’italiana Laila Soufyane in 1:15:04.


Ordine d'arrivo femminile:

 8  MAZURONAK VOLHA  BIELORUSSIA  BLR  SF   01:13:56   01:13:56 
 9  NAHIMANA CAVALINE  BURUNDI  BDI  PF   01:14:00   01:13:59 
 11  SOUFYANE LAILA  C.S. ESERCITO  ITA  SF35   01:15:04   01:15:03 
 19  BROGIATO SARA  C.S. AERONAUTICA MILITARE  ITA  SF   01:18:43   01:18:38 
 48  GAVARRETTI SILVIA  ATL. TRICHIANA  ITA  SF   01:25:02   01:24:58 
 65  TUROLO ELISA  G.S. SAN GIACOMO  ITA  SF35   01:27:09   01:27:06 
 66  MISHICA CHRISTINA    USA  SF   01:27:13   01:26:55 
 103  BERISA KLUSOCZKI DIANA  LG WIEN  AUT  SF40   01:29:41   01:29:26 
 139  TARDIVELLO GIULIA  C.U.S. UDINE  ITA  SF40   01:32:20   01:32:14 
 150  LETTIG FRANCESCA  TRIESTE ATLETICA  ITA  SF40   01:32:56   01:32:46 


Particolarmente emozionante l’arrivo in piazza Unità d’Italia di Rita Giancristofaro, che è rientrata alle corse a Trieste dopo il terribile incidente del ponte Morandi a Genova. 

Si è svolta regolarmente anche la Miramar Family, la corsa non competitiva con un tracciato di 7 chilometri, nonostante la pioggia e il vento che oggi hanno colpito la città. 


Venerdì, 03 Maggio 2019 23:42

Arriva il maltempo, saltano le gare...

La tecnologia consente previsione del tempo sempre più precise, se poi vi aggiungiamo l'immancabile ingrediente tanto amato dai siti che si dedicano alle previsione del tempo, cioè il catastrofismo, la preoccupazione è servita.
Tale preoccupazione è alla base degli annullamenti e dei rinvii che in queste ore giungono in redazione e che andremo ad aggiornare man mano.

Domenica 5 maggio 
Treviso - Treviso in RosaGARA RINVIATA AL 19/05
Borzano di Albinea (RE) - 41° Un Gir per Burzan - GARA ANNULLATA
Arenzano (GE) - Gran Trail Rensen - GARA ANNULLATA
Altamura (BA)  - III^ Sulle Tracce dell'Uomo di Altamura- GARA ANNULLATA
Mogliano Veneto (TV) - Caminada dal Bruscandolo - GARA ANNULLATA
Limana (BL) - Limane Run School - GARA RINVIATA ALL'11/05 
Cavarzano (BL) - Pedonata di Primavera - GARA rinviata al 
12/05
Carpi (MO) - 4° Corsa dei Leoni - GARA RINVIATA al 2/6
Sant'Egidio (FE) - 4^ Campestre del Poggetto - GARA RINVIATA ALL'11/05
Bertiolo (Ud) - La 3^ BertioloRun - GARA ANNULLATA
Tiozzo (BL) - Trail de le LonganeGARA ANNULLATA con il seguente comunicato:
Il comitato organizzatore comunica a malincuore l'annullamento della manifestazione in programma il 5 maggio a Lozzo di Cadore, Belluno.
Cosciente di aver profuso il massimo sforzo preparativo, a dispetto delle complicazioni meteo di questi giorni e di prendere la decisione più saggia e rispettosa nei confronti dei partecipanti e dei volontari che sarebbero di servizio all'evento.
L'allerta meteo diramato in queste ore ed in ulteriore peggioramento, con pericolo neve e vento, latenti, ci induce ad una prudenza indispensabile.
Come da regolamento chi si era iscritto, ad oggi, avrà confermata l'iscrizione per l'edizione 2020, che avrà luogo la prima domenica di maggio.
Con profondo sconforto, crediamo comprensibile, vi aspettiamo nel nostro bel Cadore, che anche questa volta continuerà a lavorare per ospitarvi ancora meglio nella prossima edizione a Lozzo.

 

 

Sabato 27 Aprile 2019 si è svolta la quindicesima edizione della marcia dei Sette Castelli Gazzolesi, manifestazione podistica non competitiva a carattere nazionale ed internazionale, a passo libero, aperta a tutti, valida per il concorso Nazionale Fiasp Piede Alato e Concorsi internazionali I.V.V.
La manifestazione è stata organizzata dalla Polisportiva VIICastelli di Gazzola in collaborazione con la locale Scuola Elementare e patrocinata dal comune di Gazzola.
Il via è scattato dal Castello di Gazzola sede del municipio alle ore 16.30 con partenze ammesse fino alle 18.00.
La manifestazione ha avuto luogo lungo due fantastici percorsi di 6 e 13km , tra strade sterrate, vigneti e boschi di campagna della ex polveriera di momeliano nella zona tra Val Trebbia  e Val Luretta, passando per i castelli di Gazzola e Momeliano.
Entrambi i percorsi sono risultati particolarmente apprezzati dai marciatori in quanto fuori dalla ordinaria circolazione ed immersi nel verde della campagna e della collina piacentina
Il percorso della 13 KM è risultato il piu' difficoltoso, si è snodato lungo sali ed ha attraversato  l'area interna della ex polveriera militare di Momeliano aperta per l'occasione straordinariamente, dove è stato possibile ammirare dalla terrazza Momelianese fantastici panorami e meravigliose fioriture primaverili. Ringraziamo per questo permesso speciale il sindaco del comune di Gazzola Simone Maserati che ha concesso le necessarie autorizzazioni e permesso a tanta gente di ammirare un meraviglioso polmone verde della collina piacentina.
I numeri della manifestazione che sono stati imponenti e hanno segnato il record della manifestazione nei sui 15 anni di storia 1300 partecipanti, di cui, nonostante la chiusura scuole per festività pasquali, ben 250 bambini delle varie scuole intervenute.
Successo anche per la novità 2019 ossia il mercatino con espositori locali che hanno potuto far apprezzare le bontà del territorio. Questa sinergia si consoliderà ed amplierà nelle future edizioni della manifestazione.
Per la classifica a gruppi sui gradini del podio nell'ordine primo posto per il gruppo Italpose seguito da gs. costa e alta Valnure.
Per la classifica scuole primo posto per la scuola elementare di Gazzola, seguita dalla elementare di Agazzano e dalla scuola di Cadeo.
La Polisportiva ringrazia tutti i marciatori intervenuti per aver scelto questa manifestazione, forse un po fuori dagli schemi ma che riesce a richiamare gente da tante parti del nord italia. Siamo onorati di avervi avuto ospiti e auspichiamo di avervi soddisfatto in ogni aspetto.
La Polisportiva ringrazia tutto il proprio consiglio direttivo, i propri soci e le persone le oltre 50 persone dello staff che hanno reso possibile la manifestazione presidiando il percorso, i ristori, le iscrizioni, eseguendo le opere di pulizia e segnatura del tracciato ed i preparativi in genere.
Un grande ringraziamento agli sponsor e ai privati cittadini che con il loro contributo hanno permesso di rendere ancora piu' bella la manifestazione e alla amministrazione comunale per il patrocinio e per tutta per la collaborazione con uomini e mezzi nella pulizia dell'area militare e non solo. 
Un grande ringraziamento agli Alpini del gruppo Gazzola - Piozzano, la Proloco di Gazzola, gli amici del presepe Vivente di Rivalta, la Proloco Gragnano e alle associazioni locali che ci hanno sostenuto.
Ed infine un ringraziamento speciale al nostro mitico Luigi Ceruti, anima e cuore della manifestazione che con la sua saggezza ed esperienza ci ha guidato in questa ennesima impresa sportiva.

Domenica, 28 Aprile 2019 15:01

Corcagnano (PR) - 40^ Camminata Enologica

SERVIZIO FOTOGRAFICO - 28 aprile. Karim Abderrahim e Rosa Alfieri hanno vinto questa mattina la 40^ edizione della Camminata Enologica organizzata dal Circolo Arci di Corcagnano sulla distanza di 14.700 metri.
La gara maschile ha visto Abderrahim (TRC Traversetolo) giungere solitario in 48'06", al suo ottavo successo su 12 gare corse da inizio anno; alle sue spalle è giunto Said Ahmed Mahamud (Ballotta Camp) in 48'27", terzo il vincitore uscente Adil Lyazali (Circolo Minerva ASD) in 49'50".
Tra le donne la Alfieri (Circolo Minerva) ha chiuso vittoriosa la propria fatica in 1:01:32 staccando di soli 12 secondi Eugeniya Kovaleva (Atl. Casone Noceto) e di 18 secondi la compagna di team Martina Gelati.
Nel complesso hanno portato a termine la gara competitiva 260 atleti.

Ordine d'arrivo assoluto maschile:
1) Karim Abderrahim (TRC Traversetolo) 48:06;
2) Said Ahmed Mahamud (Ballotta Camp) 48:27;
3) Adil Lyazali (Circolo Minerva ASD) 49:50.

Ordine d'arrivo assoluto femminile:
1) Rosa Alfieri (Circolo Minerva) 1:01:32;
2) Eugeiya Kovaleva (Atl. Casone Noceto) 1:01:44;
3) Martina Gelati (Circolo Minerva) 1:01:50.

Categoria MU34 maschile:
1) Daniele Santini (ASD 3T) 51:45;
2) Cristian Ciobanu (CUS Parma) 52:34;
3) Guido Tucci (Ballotta Camp) 52:45.
4) Francesco Govi (Ballotta Camp) 54:30;
5) Tiziano Cosci (Cittadella 1592 Parma) 55:06.

Categoria FU34 femminile:
1) Barbara Massini (G.P. Quadrifoglio) 1:03:22;
2) Elena Sabini (CUS Parma) 1:03:47;
3) Giulia Giordani (Atlica Manara) 1:08:20.

Categoria MM35 maschile:
1) Carmine Siniscalchi (CUS Parma) 55:42;
2) Francisco Maria Rossi (Atl. Casone Noceto) 55:51;
3) Simone Conforti (Ballotta Camp) 56:04;
4) Federico Galvani (Ballotta Camp) 56:17;
5) William Del Rio (Atl Casone Noceto) 56:40;
6) Simone Cecere (CUS Parma) 57:19.

Categoria FM35 femminile:
1) Giulia Ghiretti (CUS Parma) 1:05:03;
2) Elena Nicorici (Atl. Casone Noceto) 1:09:59.

Categoria MM40 maschile:
1) Pier Paolo Truffelli (CUS Parma) 52:41;
2) Alessandro Zaccardi (Cittardella 1592 Parma) 52:50;
3) Pietro Cabassi (Cus Parma) 53:59;
4) Simone Anelli (GP Arredamenti Maiandi) 54:14;
5) Luca Borlenghi (GS Toccalmatto) 55:30.

Categoria FM40 femminile:
1) Francesca Bertolini (Cicolo Minerva ASD) 1:05:21;
2) Lisa Flammini (Run Card) 1:07:16;
3) Francesca Lesignoli (CUS Parma) 1:08:00.

Categoria MM45 maschile:
1) Emanuel Marrangone Circolo Minerva ASD) 52:17;
2) Simone Occhi (Self Reggio Emilia) 54:20;
3) Domenico Inzaina (Atl. Manara;
4) Simone Anelli (GP Arredamenti Maiandi) 54:14;
5) Luca Borlenghi (GS Toccalmatto) 55:30.

Categoria FM45 femminile:
1) Francesca Giuffredi (Atl. Manara) 1:04:14;
2) Katia Ronchini (Circolo Minerva ASD) 1:04:58;

Categoria MM50 maschile:
1) Gianni Davoli (Atl. Manara) 56:43;
2) Letterio Arena (GP Quadrifoglio) 57:05;
3) Alberto Marani (G.S. Toccalmatto) 57:41;
4) Stefano Ossiprandi (Cittadella 1592 Parma) 57:56;

Categoria FM50 femminile:
1) Roberta Maestri (Circolo Minerva ASD) 1:02:45;

Categoria MM55 maschile:
1) Marco Barigazzi  (Circolo Minerva ASD) 55:38;
2) Felice Tucci (Circolo Minerva ASD) 57:04;
3) Fabio Terzoni (Circolo Minerva ASD) 58:07.

Categoria FM55 femminile:
1) Stefania Ghillani (GS Toccalmatto) 1:05:51

Categoria MM60 maschile:
1) Sandro Scarpellini (Atl. Casone Noceto) 56:19;
2) Roberto Elli (Atl. Manara) 56:23.

Categoria FM60 femminile:
1) Matilde Strippoli (GP Quadrifoglio) 1:19:28.

Categoria MM65 maschile:
1) Michele Reggiani (Atl. Casone Noceto) 1:04:27.

Categoria FM65 femminile:
1) Ornella Donati (G.P. Quadrifoglio) 1:19:51.

Categoria Over70 maschile:
1) Ettore Marmiroli (Tricolore Sport Marathon) 1:05:33.

Categoria Over70 femminile:
1) Raffaella Dall'Aglio (Atl. Casone Noceto) 1:28:36.

Giovedì, 25 Aprile 2019 14:38

Fabbrico (RE) - Maratonina di Fabbrico

SERVIZIO FOTOGRAFICO - Edizione 2019 lievemente sottotono da un punto di vista quantitativo con soli 200 classificati, i ponti pasquali hanno certamente influito. 
L'edizione  è iniziata con l'annuncio dell'addio alla mezza maratona: dal 2020, infatti, la gara competitiva non si correrà più sulla classica distanza di mezza maratona bensì sulla distanza dei 10.000 metri.
La gara maschile è stata ben combattuta, con il pesarese in forza alla Gabbi Bologna, il carabiniere Marco Ercoli che, dopo solo 3 ore di riposo notturno, ha vinto in 1:13:00: alle sue spalle il vicentino Nicola Buffa (Vicenza Marathon), a lungo in testa, in 1:13:27, terzo Andrea Bergianti (Futura Running) in 1:14:07.



Tra le donne gara segnata sin dall'inizio dall'assolo di Linda Pojani (Atl. Reggio) che ha bissato il successo 2018 chiudendo con lauto vantaggio in 1:27:11; seconda Elena Malvolti (Sportinsieme Castellarano) in 1:33:50, terza la mantovana Silvia Sampietri (GS Buttarelli Cesole) in 1:33:59.

 

Ordine d'arrivo maschile (21.097 mt):
1 206 ERCOLI MARCO 1990 FIDAL G.S. GABBI 01.13.00 --  03:27
2 188 BUFFA NICOLA 1984 FIDAL VICENZA MARATHON 01.13.27   03:28
3 9 BERGIANTI ANDREA 1986 UISP FUTURA - SOC. COOP. SPORT DILETT. 01.14.07   03:30
4 203 BIANCHI ROBERTO 1973 FIDAL PICO RUNNERS 01.14.41   03:32
5 137 MEAD ROBERT 1972 UISP ASD GRUPPO PODISTICO TANETO 01.17.40   03:40
6 215 BASILI ALESSIO 1984 FIDAL ATL. CIBENO 01.20.35   03:49
7 114 ALIBERTI DINO SABATO 1967 FIDAL TRICOLORE SPORT MARATHON ASD 01.21.17   03:51
8 131 GELOSINI CLAUDIO 1960 UISP JOGGING TEAM PATERLINI 01.21.26   03:51
9 88 INZAINA DOMENICO 1973 FIDAL ATLETICA MANARA 01.21.45   03:52
10 162 FERNANDO TOSTI 1977 JT PATERLINI 01:21:51   03:52
 
Ordine d'arrivo femminile (21.097 mt):
1 111 LINDA POJANI    ATL. REGGIO 1:27:11   04:07
2 57 ELENA MALVOLTI   SPORTINSIEME CASTELLARANO 1:33:50   04:26
3 195 SILVIA SAMPIETRI   GS BURRATELLI CESOLE 1:33:59   04:27
4 216 JLENIA AMELIO   ATL. CIBENO  1:34:52   04:28
5 159 GLORIA PICCINNI   ASD SAMPOLESE 1:36:09   04:33
6 66 STEFANIA PANTALEONI   ANESER NOVI 1:38:02   04:38
7 158 ANNA BALBONI   LA PATRIA 1879 CARPI 1:38:10   04:39
8 142 GIORGIA POLI   POD. TANETO 1:38:29   04:40
9 125 ANNALISA DE LUCA   JT PATERLINI 1:38:46   04:40
10 47 SIMONA GARAVALDI   ATLETICA SCANDIANO 1:39:14   04:42

 

VIDEO

Paolo Lepri e Giulia Petrini hanno vinto oggi, 14 aprile 2019, la 3^ edizione dell'Ecomarathon Bagno a Ripoli sulla distanza di 44km con D+ 1400, distanza nella quale hanno portato a termine la gara 79 atleti.
Si sono svolte anche altre gare di contorno all'ecomaratona: nella Corri in Fontesanta di 24km, D+ 700, su 96 classificati vittorie per Claudio Casalini e Ginevra Cusseau; nella "Alla Fonte di Fata Morgana" di 13km, D+ 380, su 118 classificati vittorie per Abdelilah Dakchoune ed Eva Grunwald.


Ordine d'arrivo maschile Ecomarathon 44km D+ 1400:

 1  LEPRI PAOLO  G.P. FRATELLANZA POPOLARE GRASSINA   SEN35M   03:36:21 
 2  TADDEI ANDREA  PODISTICA RICO SPORT ASD   SEN40M   03:41:06 
 3  BARTOLINI ENRICO  ASD ASFALTOZERO SPORT SPRINT TRAIL   VET55M   03:41:32 
 4  GALANTINI FILIPPO  G.P. FRATELLANZA POPOLARE GRASSINA   SEN25M   04:09:21 
 5  CIAMPI FRANCESCO  IL PONTE SCANDICCI A.S.D. PODISTICA   SEN40M   04:10:35 
 6  VITELLARO MASSIMILIANO  A.S.D. MARCIATORI ANTRACCOLI   SEN25M   04:12:31 
 7  BANCHI FABRIZIO  ASD PASSO CAPPONI   SEN45M   04:17:51 
 8  RIGACCI GIANNI  RUNCARD   VET50M   04:18:21 
 9  DROGO DOMENICO  LUCANI FREE RUNNERS   SEN45M   04:21:30 
 10  BACCETTI EDOARDO  ATLETICA CORRIFERRARA   VET50M   04:27:14 


Ordine d'arrivo femminile Ecomarathon 44km D+ 1400:

 1  PETRENI GIULIA  IL PONTE SCANDICCI A.S.D. POD.  SEN40F   04:30:51 
 2  VECCARI ANGELA  LUCANI FREE RUNNERS   SEN45F   04:58:10 
 3  BRACHI FRANCESCA  PODISTICA PRATONORD A.S.D.   SEN45F   04:58:27 
 4  MINESTRINI MARIKA  RUNCARD   SEN45F   05:04:19 
 5  AGOSTI AZZURRA  ATL. CASTELLO   SEN45F   05:12:41 
 6  AMODEO SABRINA  G.S. LA TORRE PONTASSIEVE   SEN40F   05:13:13 
 7  RAZZOLINI ILARIA  U.S. NAVE   VET50F   05:22:40 
 8  PANIZZI RACHELE  ASD LA GALLA PONTEDERA ATL.   SEN35F   05:24:16 
 9  GIUDICI PAOLA  PISA ROAD RUNNERS CLUB   VET50F   05:28:01 
 10  BUFFOLINO DEBORA  U.S. NAVE   SEN45F   05:32:24 


Ordine d'arrivo maschile CORRI IN FONTESANTA 24 Km D+700:

CASALINI CLAUDIO  A.S.D. ATL. MARCIATORI MUGELLO   VET55M   01:52:59 
 2  MANNINI CLAUDIO  AVIS ZERO POSITIVO A.P.D.   SEN40M   01:54:28 
 3  MELANI ALESSANDRO  IL PONTE SCANDICCI A.S.D. POD.   SEN40M   01:55:38 
 4  MEINI LEONARDO  AVIS ZERO POSITIVO A.P.D.   SEN40M   01:56:40 
 5  SANTUCCI ANDREA  G.S. ORECCHIELLA GARFAGNANA   VET50M   01:56:53 
 6  GERI LORENZO  G.S. MAIANO   SEN35M   01:58:56 
 7  CUSSEAU GINEVRA  MUGELLO OUTDOOR ASD   SEN30F   02:00:22 
 8  CINI ROLANDO     SEN45M   02:02:23 
 9  GIULIANI STEFANO  GS ATL. SIGNA   SEN45M   02:04:10 
 10  COLLINI ISACCO  IL PONTE SCANDICCI A.S.D. POD.   SEN40M   02:06:15 


Ordine d'arrivo femminile CORRI IN FONTESANTA 24 Km D+700:

 1  CUSSEAU GINEVRA  MUGELLO OUTDOOR ASD   SEN30F   02:00:22 
 2  SCHEGGI VALENTINA     SEN40F   02:13:47 
 3  CORDONE VALENTINA  AVIS ZERO POSITIVO A.P.D.   SEN40F   02:17:56 
 4  MADDALENA NOVELLA  TEAM PASTURO ASD   SEN45F   02:22:34 
 5  GRECO PAMELA  G.S. LE TORRI PODISMO   VET50F   02:23:12 
 6  BACCIN MARIA ANGELA  ATTRAVERSO RUNNING ASD   VET55F   02:23:36 
 7  FEDELI BEATRICE  NRT FIRENZE ASD   SEN45F   02:24:20 
 8  SACHA VANESSA  POD. EMPOLESE 1986   SEN45F   02:27:44 
 9  TORZINI FEDERICA  POL. RINASCITA MONTEVARCHI   SEN35F   02:33:07 
 10  FLORIDDIA ROSARIA  G.S. LE TORRI PODISMO   SEN40F   02:35:30 


Ordine d'arrivo maschile ALLA FONTE DI FATA MORGANA 13 Km D+380:

 1  DAKCHOUNE ABDELILAH  G.S. MAIANO   SEN30M   01:01:15 
 2  TAGLIATI MASSIMILIANO  AVIS ZERO POSITIVO A.P.D.   SEN45M   01:01:17 
 3  RICCI LUIGI  AVIS ZERO POSITIVO A.P.D.   SEN45M   01:02:08 
 4  TREVE MATIA  G.S. LE PANCHE CASTELQUARTO   SEN45M   01:03:39 
 5  GRAZIANI ALESSIO  AVIS ZERO POSITIVO A.P.D.   SEN35M   01:03:44 
 6  DI DONATO CLAUDIO  A.S.D. LUIVAN SETTIGNANO   VET50M   01:04:07 
 7  RENZI STEFANO  AVIS ZERO POSITIVO A.P.D.   SEN40M   01:04:59 
 8  BARCHIELLI MORENO  G.S. LE PANCHE CASTELQUARTO   VET55M   01:05:02 
 9  RICCI PASQUALE  A.S.D. B-LAKE RUNNER VOLTURNO   SEN35M   01:05:06 
 10  FUSI FABIO  POL. MURRI ELLERA   SEN35M   01:05:15 


Ordine d'arrivo femminile ALLA FONTE DI FATA MORGANA 13 Km D+380:

 1  GRUNWALD EVA  A.S.D. LUIVAN SETTIGNANO   VET55F   01:11:25 
 2  MAZZINI DONATELLA  IL PONTE SCANDICCI A.S.D. POD.   SEN45F   01:14:56 
 3  SOTTANI BARBARA  G.S. LE PANCHE CASTELQUARTO   SEN45F   01:17:28 
 4  BACCETTI BEATRICE  ISOLOTTO A.P.D.   VET50F   01:22:00 
 5  BEACH CHERYL     VET50F   01:24:57 
 6  CHIAVACCI CHIARA  U.S. NAVE   VET50F   01:25:23 
 7  DOMENICUCCI ISABELLA  ATTRAVERSO RUNNING ASD   VET50F   01:31:39 
 8  ALBINI MARTINA  IL PONTE SCANDICCI A.S.D. POD.   SEN35F   01:32:27 
 9  SAMMICHELI DONATA  POL. OLTRARNO   VET50F   01:33:01 
 10  MARINO DONATELLA  T.C. TIME OUT   SEN45F   01:33:01 



Rotterdam - Ancora una volta la maratona olandese si conferma velocissima: a vincere questa volta, con il nuovo record del percorso, è stato Marius Kipseren in 2:04:11 (prec. Duncan Kibet 2:04:27 nel 2009).
Il turco Kaan Ozbilen è giunto secondo in 2:05:28 migliorando il suo precedente primato di 2:06:24: il suo tempo rappresenta il terzo tempo alltime europeo dietro a Mo Farah (2:05:11 Chicago 2018) e a Sondre Moen (2:05:48 Fukuoka 2017). Terzo il keniano Emanuel Saina in 2:05:42. 
Da segnalare anche il tempo del quarto arrivato, l'olandese Abdi Nageeye correndo in 2:06:18 ha stabilito il nuovo record nazionale, collocandosi al 4° posto della lista all time europea.
Il primo degli italiani è stato Matteo Senesi in 2:38:35.
Tra le donne vittoria per l'etiope Ashete Bekere in 2:22:55, sul podio anche le keniane Stella Barsosio in 2:23:37 e Aliphine Taliamuk in 2:26:50.
Nella stessa gara gara, 6° posto per Giovanna Epis che ha migliorato il personale correndo in 2:29:11 (precedente 2:29:41); sotto le 3 ore anche Ilaria Novelli (Campobasso) in 2:59:58.

Top Results Men
1 Marius Kipserem (KEN) 2:04:11
2 Kaan Özbilen (TUR) 2:05:26 
3 Emanuel Saina (KEN) 2:05:42 
4 Abdi Nageeye (NED) 2:06:18
5 Vincent Rono (KEN) 2:07:09
6 Josphat Boit (KEN) 2:07:20
7 Koen Naert (NED) 2:07:39
8 Woldaregay Kelkile 2:09:03
9 Daniel Mateo 2:10:53
10 Julius Tarus 2:10:56

Top Results Women
1 Ashete Bekere 2:22:55
2 Stella Barsosio 2:23:34
3 Aliphine Tuliamuk 2:26:48
4 Bethlehem Moges 2:27:51 
5 Roberta Groner 2:29:06 
6 Giovanna Epis 2:29:10
7 Natsuki Omori 2:29:55
8 Marta Galimany 2:30:14
9 Melanie Melanie 2:33:17
10 Gloria Privileggio 2:35:28

 

:
 
 
Domenica, 07 Aprile 2019 12:30

Ekiru vince la Milano Marathon in 2:04:46

Sbriciolata la miglior prestazione su suolo italiano dal keniano Titus Ekiru con un favoloso 2:04:46. Ekiru era passato ai 10.000 in 29:12 ed alla mezza in 1:02:29.
Secondo gradino del podio al connazionale Evans Chebet Kiplagat in 2:07:22; ancora Kenia al terzo posto con Edwin Koech Kipngetich in 2:08:24
In campo italiano delude Stefano La Rosa, che tuttavia chiude primo italiano in 2:14:16 dopo esser passato ai 10.000 in 31:03, davanti al modenese Alessandro Giacobazzi in 2:17:45, con un passaggio alla mezza in 1:07:52.
Problemi di rilevamento alla mezza maratona, molti atleti al momento non hanno il tempo intermedio al passaggio: tra loro La Rosa.
Da segnalare il decimo posto assoluto di Salvatore Gambino in 2:22:24 (media 3:22), autore di una prova regolarissima: 10k in 33:49 (media 3:22), mezza in 1:11:06 (media 3:22), 30k in 1:40:53 (media 3:21).



Tra le donne, record della gara per la keniana Vivian Kiplagat Jerono che chiude in 2:22:25 rifilando 10 minuti alla seconda: anche in questo caso si tratta della miglior prestazione su suolo italiano della storia.
Al secondo posto la connazionale Joan Kigen Jepchirchir, ottava Elisabetta Iavarone, prima delle italiane in 2:46:59.
Dopo 5 ore e 18 minuti sono 6025 gli atleti arrivati.

L'organizzazione dichiara 7623 partecipanti più 3972 staffette a quattro.



Ordine d'arrivo maschile:

 1  EKIRU TITUS    KEN  SM   02:04:46   02:04:46 
 2  CHEBET KIPLAGAT EVANS    KEN  SM   02:07:22   02:07:22 
 3  KOECH KIPNGETICH EDWIN    KEN  SM   02:08:24   02:08:24 
 4  MAIYO KIPRONO HOSEA    KEN  SM   02:09:02   02:09:02 
 5  SENEBETA TADESSE GEZA    ETH  SM   02:13:46   02:13:46 
 6  WANJIKU NDUNGU SAMUEL    KEN  SM   02:14:08   02:14:08 
 7  LA ROSA STEFANO  C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA  ITA  SM   02:14:16   02:14:16 
 8  GIACOBAZZI ALESSANDRO  C.S. AERONAUTICA MILITARE  ITA  SM   02:17:45   02:17:45 
 9  JAITEH OUSMAN  TRENTINO RUNNING TEAM  GAM  SM   02:22:06   02:22:06 
 10  GAMBINO SALVATORE  DK RUNNERS MILANO  ITA  SM35   02:22:24   02:22:24 

 

Ordine d'arrivo femminile:

 1  KIPLAGAT JERONO VIVIAN    KEN  SF   02:22:25   02:22:25 
 2  KIGEN JEPCHIRCHIR JOAN    KEN  SF40   02:32:32   02:32:32 
 3  HORDOFA ABEBE AYELU    ETH  SF   02:37:50   02:37:50 
 4  ŠUSTIĆ NIKOLINA  CROAZIA  CRO  SF   02:38:47   02:38:47 
 5  KASAYE GETAHUN BIZUWORK    ETH  SF   02:39:59   02:39:59 
 6  CHANGEYWO CHEPKWEMOI DORIS    KEN  SF35   02:40:25   02:40:25 
7 GULYAS VERA    HUN  SF   02:44:10   02:44:10 
 8  IAVARONE ELISABETTA  LIETO COLLE ASD  ITA  SF   02:46:59   02:46:53 
 9  MANENTI ELISABETTA  ABC PROGETTO AZZURRI  ITA  SF   02:47:35   02:47:30 
 10  MALATINSZKY SOFIA  CSÖMÖRI SPORT KFT.  HUN  SF40   02:52:48   02:52:38 


Ordine d'arrivo staffetta maschile:

 1   DON KENYA RUNNERS  ITA  02:08:17   02:08:17 
 2   SERIM TEAM  KEN  02:08:48   02:08:47 
 3   ADIDAS RUNNERS TOP ATHLETES  ITA  02:13:30   02:13:30 
 4   TEAM NB 4 TOG  ITA  02:17:53   02:17:53 
 5   VARESE TRACK CLUB (1)  ITA  02:18:30   02:18:30 
 6   TU LA CONOSCI CARO?  ITA  02:27:10   02:26:42 
 7   ELITE 1/U  ITA  02:29:47   02:29:47 
 8   SSF - PIGEON - SPORTIT.COM  ITA  02:31:49   02:31:47 
 9   ADIDAS RUNNERS MIXED  ITA  02:32:59   02:32:59 
 10   SENZA SCRUPOLI  ITA  02:33:21   02:33:21 


Ordine d'arrivo staffetta femminile:

 1   333   PWC 30  ITA  02:33:34   02:33:34 
 2   3269   DON KENYA GIRLS  ESP  02:42:38   02:42:38 
 3   1502   VARESE TRACK CLUB  ITA  02:51:46   02:51:45 
4  3205   JBL TEAM 2  ITA  03:06:21   03:05:42 
 5   1362   GIRLS PER AERIS 1  ITA  03:06:26   03:03:45 
 6   1637   ATLETICRALS2 VERDI PER IL CBDI  ITA  03:09:11   03:09:02 
 7   3134   ELITE 1/D  ITA  03:11:00   03:10:41 
 8   1105   RUN-4-SKULL  ITA  03:18:00   03:17:15 
 9   3602   WHO RUN THE WORLD  ITA  03:19:59   03:19:53 
 10   83   LDN BRUNCH CLUB 2  GBR  03:21:42   03:16:28 

 

L’evento è caratterizzato dalla 42 km, dalla mezza maratona e dalla 11 km non competitiva che si tengono domenica 7; confermata la location al Fantini Village, che consente di aggiungere a pinete, fiumi e saline lo scenario della spiaggia, tre i nuovi tracciati, che toccheranno anche l’argine del fiume Savio e il Porto Canale. Sport e natura: alla scoperta dei percorsi

I tre nuovi tracciati (42 km, 21 km e 11 km, corsa non competitiva) sono stati disegnati da Andrea “Pelo” Di Giorgio, allenatore e runner cervese, già vincitore della gara nel 2017, triatleta di fama: “A parte alcuni brevissimi tratti di collegamento - ha spiegato Di Giorgio - i percorsi si sviluppano per il 90 per cento su ambienti naturali”. Sono stati presi in considerazione vari aspetti, comprese le zone in cui nidificano gli uccelli. Aree da rispettare, in linea con la filosofia della manifestazione. “Del resto questa è un’ecomaratona: non cerchiamo l’atleta per i tempi che è in grado di fare, cerchiamo l’atleta che vuole un connubio tra prestazione e capacità di entrare in simbiosi con il territorio. Certo, facciamo sport… ma un po’ di poesia la mettiamo dentro, cerchiamo di proporre qualcosa che rimanga nel cuore”. Dal punto di vista tecnico nella corsa si alternano tratti più impegnativi ad altri dove è possibile recuperare le forze. La conformazione del terreno in effetti non permette una velocità costante. “Per quanto riguarda la maratona consiglio di prenderla con il giusto ritmo, visto che si differenzia dalla classica competizione su strada”. Occorre quindi dosare bene le forze in vista della parte finale.

Domenica 7 aprile, dalle 9.30 (ritrovo alle 8) le corse: la 42 e 21 chilometri partiranno anche quest’anno dalla spiaggia del Fantini Village ed entreranno nella pineta di Pinarella e poi nel Parco della Salina, per poi arrivare alle pinete di Milano Marittima. La 21 km ritorna verso il Fantini Club passando per il bellissimo porto canale di Cervia. La novità della “mezza”, in particolare, consiste proprio nel percorso all’interno della salina, anche su un passaggio sterrato. La 42 km prosegue  verso l’argine del Savio e percorrendolo giunge alla sua foce prima di ritornare a Cervia attraversando nuovamente le pinete. La 11 chilometri non competitiva si articolerà, invece, in un percorso interamente svolto in ambiente naturale che dal lungo mare attraversa tutta la pineta di Pinarella fino ad arrivare ai limiti di Cesenatico prima di iniziare il ritorno al Fantini.

Per i più piccoli: la Kids Run e il premio “Il più veloce di”

Le iniziative di sabato 6 al pomeriggio saranno dedicate ai ragazzi delle scuole elementari e medie della Provincia. Nel 2018 oltre 150 gli studenti che vi hanno preso parte. In particolare sono previste la Kids Run, una corsa non competitiva su due diverse lunghezze - di 500 metri per i ragazzi delle scuole elementari e di un chilometro per i ragazzi delle scuole medie inferiori - e la Spring Edition del premio Endas “Il più veloce di”, gara in corsa su una distanza di 60 metri pianeggianti aperta alle scuole medie.

Entrambe le iniziative si svolgeranno sulla spiaggia davanti al Fantini Club dove Atlantide nello stesso pomeriggio organizzerà laboratori ludico didattici. Sono previsti premi individuali, alle classi e alle scuole più numerose sia in gite scolastiche che in buoni acquisto di materiale scolastico ecologico. Questo progetto vede insieme il Patrocinio della Provincia di Ravenna, del Comune di Cervia e del Comune di Ravenna nonché la partecipazione di alcuni main sponsor, e in particolare Atlantide, Centrale del latte di Cesena, Infinity Bio e Deco Industrie.

Domenica, 31 Marzo 2019 15:51

Reggio Emilia - 36^ Vivicittà

SERVIZIO FOTOGRAFICO - Reggio Emilia - Superati i 7.200 partecipanti che domenica mattina hanno camminato e corso nelle vie del centro nell'evento internazionale UISP organizzato da Tricolore Sport Marathon. Samuele Dini e Joiyce Mattagliano sono stati i mattatori della competitiva sui 10k, Dini è primo anche nella classifica compensata nazionale.
287 i competitivi alla partenza sul nuovo percorso di 10 chilometri, pochi minuti dopo è partita anche la sfilata dei bambini e delle famiglie che hanno aderito alla manifestazione e al Trofeo Scuole sulle distanza di 1.8-3.5-5 e 10 km.
La gara competitiva maschile è stata vinta da Samuele Dini (Fiamme Gialle) in 31:28 al rientro agonistico dopo un infortunio, al secondo posto è giunto il triathleta guastallese Matteo Morelli (C.U.S. Parma) in 31:49, terzo Andrea Bergianti (Futura Running) in 33:00.
Al termine del primo giro Samuele Dini ha dovuto letteralmente saltare un bambino che gli è caduto davanti durante un incauto attraversamento stradale. Si dovrebbe vedere tutto nel video di Nerino Carri che inseriremo qui in fondo all'articolo.
Tra le donne netta vittoria per la vice campionessa italiana 2019 sui 1500 indoor, Joyce Mattagliano (C.S. Esercito) in 36:20, seguita da Gloria Venturelli (Atletica MDS) in 38:28, terza Fiorenza Pierli (Calcestruzzi Corradini) in 39:04.
La classifica nazionale compensata vede Samuele Dini al primo posto assoluto con un tempo di 30'45" (reale 31'28"), Matteo Morelli 3° in 31'05" (reale 31'49") e Joyce Mattagliano 2^ in 35.30" (reale 36'20"), a parere del sottoscritto si tratta di una compensazione troppo favorevole per la reale altimetria del percorso reggiano.

Ndr: Abbiamo prontamente contattato l'ufficio stampa della Uisp Nazionale che ci ha confermato la correttezza dei calcoli, effettuati con il nuovo sistema messo a punto dal Prof. Sandro Donati, un sistema che in alcune città, che presentavano percorsi con salite lunghe, ha tolto anche 3 minuti.




Tantissimi i gruppi sportivi che hanno deciso di correre Vivicittà. Il più numeroso è stato ancora una volta quello della Podistica Biasola con 106 partecipanti.

C’è poi un’altra classifica, quella del Trofeo Scuole, a cui quest’anno hanno aderito 40 istituti scolastici di ogni ordine e grado che sono stati premiati con buoni d’acquisto in materiale sportivo e didattico o pacchetti formativi messi a disposizione dagli sponsor.



“Una piazza ricca di colore – sottolineano i vertici del Comitato Uisp di Reggio Emilia - che per due giorni ha attratto cittadini di ogni fascia di età per giocare, fare sport o semplicemente camminare. Lo sport – proseguono – si conferma un grande veicolo di aggregazione e divertimento a servizio della collettività e siamo orgogliosi di averlo mostrato ancora una volta con una riuscitissima edizione di Vivicittà”.
Hanno indossato la maglia di Vivicittà anche le assessore Foracchia e Montanari, che hanno partecipato con la famiglia, mentre il Presidente della Provincia Giorgio Zanni e il Sindaco di Scandiano Alessio Mammi hanno corso la 10 km non competitiva.



Sul palco delle premiazioni è salito con orgoglio il Sindaco Luca Vecchi che salutando una piazza gremita ha affermato: “Questa è la città che amiamo: ricca di eventi e persone che riempiono le piazze per incontrarsi, stare insieme e vivere gli spazi pubblici anche facendo sport. La piazza – ha precisato il Sindaco - è un contenitore a disposizione della città e degli eventi sportivi e lo sarà sempre di più grazie a un modello reggiano di successo, che vede protagonisti il mondo sportivo e l’amministrazione comunale”.




Il 43enne biellese Maurizio Fenaroli era scomparso da una settimana, era uscito dalla casa in cui viveva da solo per uno dei suoi soliti allenamenti in montagna.
Viveva da solo, e questo ha causato un ritardo nell'attivazione delle ricerche che sono partite, pare, solo il giorno prima del ritrovamento, quindi 6 giorni dopo la presumibile caduta nel dirupo dove è stato trovato grazie all'incrocio sui segnali GPS del suo telefono.

Il suo corpo è stato trovato ieri, sabato 30 marzo 2019, tra la Cima del Bo ed il Monte Marzo, a 2250 metri di quota, una zona al confine tra Piemonte e Valle d’Aosta.
Fenaroli era trailer molto noto, aveva vinto le prime due edizioni del Trail Sentieri e Luoghi della Memoria di Saint-Vincent, le edizioni 2014 e 2015 dell’Electric Trail di Pont-Saint-Martin, e vantava tre partecipazioni al Cervino X-Trail, con due podi (2° nel "Vertical negativo" 2018 e 3° nel 25 km del 2014) ed un 9° posto nel Vertical dell’anno scorso.



SERVIZIO FOTOGRAFICO - 24 marzo - Si è corsa questa mattina a Novellara, in provincia di Reggio Emilia, la manifestazione organizzata dal G.P. AVIS locale che ha visto i concorrenti competitivi misurarsi sulla distanza della mezza maratona, sotto l'egida della UISP.
Vittoria per Andrea Bergianti (Futura Running) e bis per Linda Pojani (Atl. Reggio): per il giovane reggiano (reduce dal contestato primo/secondo posto alla 10 km di Reggio la domenica prima) arriva anche il personale sulla distanza con 1:13:14, primato che in ogni caso non verrà omologato in quanto l'evento non era Fidal, inoltre la distanza non era certificata: ma questo non ha frenato l'emozioni dei vincitori e del folto pubblico presente, entusiasmo che rende quello di Novellara uno degli arrivi più belli del podismo reggiano.
Nel complesso gli arrivati della competitiva sono stati 266 (259 nel 2018): straordinaria come al solito la risposta della popolazione locale, i non competitivi sono stati ben 4195 per un numero record complessivo di 4461. 
Risultati raggiunti grazie alla lunga tradizione ed all'impegno costante dell'amministrazione comunale e soprattutto del gruppo organizzatore.

ORDINE D'ARRIVO MASCHILE
1) Andrea Bergianti (Futura Asd) 1:13:14
2) Andrea Silicani (Casone Noceto) 1:18:00
3) Matteo Mainetti (Atl. Lonato) 1:18:19
4) Robert Mead (Gp. Taneto) 1:18:53
5) Spyros Skafidas (Runcard) 1:19:14


ORDINE D'ARRIVO FEMMINILE
1) Linda Pojani (Atl. Reggio) 1:27:50
2) Eleonora Turrini (ASD Sanpolese) 1:30:21
3) Natascia Piazza (GS Carlo Buttarelli) 1:30:27
4) Elena Malvolti (ASD Sportinsieme) 1:34:50
5) Anna Balboni (La Patria 1879 Carpi) 1:35:10

SERVIZIO FOTOGRAFICO - 17 marzo - Con ben 573 atleti classificati, è andata in scena questa mattina in Piazza della Vittoria a Reggio Emilia, la seconda edizione de "La 21 di Reggio Emilia" organizzata dall'Atletica Reggio.
A vincere la mezza maratona UISP sono stati Karim Abderrahim in 1:11:04 e Manuela Marcolini in 1:24:31, nella 10 km. vittoria con giallo per Salvatore Franzese e Joice Mattagliano, Bergianti e Lyazali fanno meno strada ma non vengono esclusi dalla classifica.
Per il portacolori della TRC Traversetolo non ci sono stati grossi problemi, dopo i primi chilometri corsi in compagnia del vicentino Nicola Buffa, il nordafricano ha preso via via un vantaggio sempre più significativo sino a chiudere con 58 secondi  di vantaggio sull'atleta della Vicenza Marathon che ha chiuso in 1:12:01, terzo Luca De Francesco dell'MDS Sassuolo in 1:14:47.
Tra le donne, dopo il ritiro di Isabella Morlini avvenuto circa al 5° km, la gara ha visto il dominio di Manuela Marcolini che non ha avuto nessuna avversaria in grado di impensierirla.
Alle spalle della portacolori della "Sportinsieme Castellarano" 
è giunta la ferrarese Elena Agnoletti (Faro Formignana) in 1:31:08, terza la modenese Patrizia Martinelli (MDS) in 1:32:06.
Personalmente ho potuto notare alcuni aspetti organizzativi su cui lavorare per la prossima edizione: non avrebbe fatto male un po' più di ordine in piazza, soprattutto alla partenza; e qualche addetto in più lungo il percorso: ad esempio nella zona dei sottopassi ferroviari i podisti hanno avuto qualche dubbio sulla strada da tenere. In ogni caso il potenziale di una mezza maratona a Reggio Emilia è elevato, lo confermano i numeri che si sono raggiunti senza investimenti pubblicitari o montepremi sfavillanti.

CLASSIFICA COMPLETA (PDF)



Ordine d'arrivo maschile mezza maratona:

1 1 KARIM ABDERRAHIM
ITA, TRC TRAVERSETOLO RUNNING CLUB
1
SFM
1:11:04
-
2 2 BUFFA NICOLA
ITA, VICENZA MARATHON
1
SDM
1:12:01
+58
3 3 DE FRANCESCO LUCA
ITA, A.S.D. DINAMO SPORT
2
SDM
1:14:47
+3:43
4 121 COLA GIANLUCA
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
1
SEM
1:17:36
+6:32
5 424 SORIANI FEDERICO
ITA, A.S.D. POL. QUADRILATERO
2
SFM
1:17:38
+6:35
6 293 MANTOVANI MICHELE
ITA, A.S.D. POL. QUADRILATERO
3
SDM
1:18:12
+7:09
7 439 TALLERI WILLIAM
ITA, 3,30 KM ROAD & TRAIL RUNNING T
2
SEM
1:18:28
+7:25
8 35 BARLETTA DOMENICO
ITA, C.U.S. PARMA
1
SBM
1:19:16
+8:12
9 524 DBIBIH REDOUANE
ITA
3
SEM
1:19:16
+8:12
10 235 GOVI ANDREA
ITA, POD. CAVRIAGO
1
SCM
1:19:47
+8:44



Ordine d'arrivo femminile mezza maratona:

1 298 MARCOLINI MANUELA
ITA, A.S.D. SPORTINSIEME
1
SDF
1:24:31
-
2 6 AGNOLETTO ELENIA
ITA, ASD FARO FORMIGNANA
1
SEF
1:31:08
+6:36
3 305 MARTINELLI PATRIZIA
ITA, ATLETICA MDS PANARIAGROUP ASD
1
VHF
1:32:06
+7:35
4 256 KOVALEVA EVGENIYA
ITA, ASD SAMPOLESE BASKET & VOLLEY
2
SDF
1:33:25
+8:54
5 339 NERI ELENA
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
2
SEF
1:34:15
+9:44
6 397 RIGO FRANCESCA
ITA, RUN CARD
1
SFF
1:35:01
+10:30
7 638 MALVOLTI ELENA
ITA, A.S.D. SPORTINSIEME
3
SEF
1:35:31
+11:00
8 274 LIGABUE SARA
ITA, ATL. CASTELNOVO MONTI
4
SEF
1:35:50
+11:19
9 529 PASELLO NICOLETTA
ITA, ATLETICA 85 FAENZA
1
VGF
1:36:02
+11:31
10 489 GIUFFREDI FRANCESCA
ITA, ATLETICA MANARA
1
SF45
1:37:29
+12:58



Manuela Marcolini

Nella 10 chilometri, dopo un balletto durato 24 ore, è stato dichiarato vincitore di nuovo Salvatore Franzese (Atletica Reggio), com'era avvenuto subito dopo la gara.
L'atleta modenese, in forza alla società organizzatrice, è stato dichiarato vincitore dai giudici Uisp, benché fosse arrivato sul traguardo in seconda posizione, in quanto, anche grazie al nostro contributo, si è potuto appurare ciò che probabilmente subito dopo la gara avevano già ricostruito l'organizzatore Pietro Margini e lo speaker Roberto Brighenti (ma non i giudici), cioè che a sbagliare percorso fossero stati Andrea Bergianti e Adil Lyazali e non Salvatore Franzese.
Franzese, contattato telefonicamente lunedì mattina, ci ha spiegato che al 6° chilometro, mentre stava seguendo la bicicletta apripista, si è trovato davanti Adil Lyazali; il nordafricano del Circolo Minerva di Parma lo attendeva per farsi superare e ristabilire così, almeno in parte, la classifica in essere prima dell'errore, errore nel quale erano caduti sia lui che Andrea Bergianti.
Bergianti, si è ricostruito, era addirittura davanti all'organizzatore Pietro Margini che, in bicicletta, anticipava la staffetta apripista per verificare che sul percorso tutto andasse bene.
Sul traguardo si è presentato per primo Andrea Bergianti  (Corradini Rubiera) in 31:24, al secondo posto è giunto Salvatore Franzese (Atl. Reggio) con un tempo di 32:04, terzo Adil Lyazali (Circolo Minerva) in 32:55. 
Rimane discutibile l'aver modificato, subito dopo la conclusione della gara, l'ordine d'arrivo ed il tempo di Salvatore Franzese, inizialmente accreditato di un fantasioso 30'44", senza aver coinvolto il gruppo giudici di gara, gli unici ad aver titolo per stilare l'ordine d'arrivo ufficiale.



Andrea Bergianti arriva sul traguardo per primo, verrà poi retrocesso al secondo posto

Finalmente oggi 20/03/2019, è divenuta ufficiale la classifica sotto riportata dove, anziché escludere Bergianti e Lyazali che, seppur involontariamente, avevano corso meno strada, si è deciso di appesantire il tempo del primo per farlo risultare dietro a Franzese, ma non del secondo, un accrocchio palesemente in barba ai regolamenti, il tutto per salvare capra e cavoli. Ma l'Uisp non ci sta e si rifiuta di pubblicare questo risultato nella sua pagina ufficiale. Frasetta pescata su internet, di paternità incerta ma che riassume la questione: "ma stiamo scherzando? … guardate che ci facciamo ridere dietro da tutti".

Ndr.: Il 19/03/2019 avevamo scritto: Al momento, sul sito Mysdam è ancora riportata la classifica che vede Franzese correttamente 1° assoluto ma accreditato di un crono che non ha fatto (30:44); in seconda e terza posizione vi sono sempre Bergianti e Lyazali, quindi al momento non è ancora stata presa la decisione più logica, cioè quella di escludere dalla classifica i due atleti che, seppur involontariamente, non hanno coperto l'intero percorso di gara.


Nella gara femminile primissima Joyce Mattagliano (Esercito), 35:49, sesta assoluta, davanti ad Arlene Araujo Da Silva (Casone Noceto) e Francesca Prodi (Corradini Rubiera).

CLASSIFICA COMPLETA (PDF)

Ordine d'arrivo maschile 10 km:

1 719 FRANZESE SALVATORE
ITA, ATL. REGGIO ASD
1
SCM
0:32:04
2 705 BERGIANTI ANDREA
ITA, FUTURA - SOC. COOP. SPORT DILETT.
1
SBM
0:31:24

3 729 LYAZALI ADIL
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
1
SEM
0:32:55

4 708 BIANCO GIANPIERO
ITA, RUNNING TEAM D'ANGELA SPORT
2
SCM
0:33:30
+2:47
5 765 TARANTINO FRANCESCO
ITA
3
SCM
0:35:46
+5:03
6 752 TORQUATI SIMONE
ITA, G. POD. LE SBARRE
1
SDM
0:35:51
+5:08
7 770 GENTILE FABRIZIO
ITA, MODENA ATLETICA
1
SFM
0:36:10
+5:27
8 767 BOUMALIK FAICAL
ITA, ATL. REGGIO ASD
1
SM40
0:36:12
+5:29
9 713 CAGLIARI MANUEL
ITA, ATL. REGGIO ASD
3
SBM
0:37:25
+6:41
10 764 CECERE SIMONE
ITA, C.U.S. PARMA
2
SDM
0:38:14
+7:31


Salvatore Franzese taglia il traguardo in seconda posizione, verrà poi dichiarato vincitore.

Ordine d'arrivo femminile 10 km:

1 763 MATTAGLIANO JOYCE
ITA, ESERCITO
2
SBM
0:35:49
-
2 702 ARAUJO DA SILVA ARLENE
BRA, ATL. CASONE NOCETO
1
SFF
0:40:48
+5:00
3 746 PRODI FRANCESCA
ITA, CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS.
1
SAF
0:41:45
+5:57
4 730 MAGLIANI CAROLAINE
ITA, CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS.
2
SAF
0:41:55
+6:07
5 711 BOSCHETTI FEDERICA
ITA, ATLETICA MDS PANARIAGROUP ASD
1
SEF
0:42:43
+6:55
6 743 PICCININI GABRIELLA
ITA, ASD POL. RUBIERA
1
SDF
0:43:43
+7:55
7 727 IGNAT ALEXANDRA
ITA, A.S. LA FRATELLANZA 1874
2
SDF
0:43:47
+7:59
8 755 ZANNI LETIZIA
ITA, ATL. REGGIO ASD
1
JUNF
0:44:08
+8:20
9 754 VIGNOLI STEFANIA
ITA, FUTURA - SOC. COOP. SPORT DILETT.
3
SDF
0:44:36
+8:48
10 769 CHENDI PAOLA
ITA, ATLETICA 85 FAENZA
2
SFF
0:44:42
+8:54

 
Joice Mattagliano vince la 10 km. 

 

VIDEO

 

Domenica, 10 Marzo 2019 19:22

Albinea (RE) - 34° Mimosa Cross

Servizio fotografico - 10 Marzo 2019 - Con 2443 partecipanti è andata in scena questa mattina la 34^ edizione della classica gara collinare di Albinea.
I classificati sulla distanza di 22.900 metri sono stati 245, a vincere sono stati Karim Abderrahim (TRC Tracersetolo) in 1:22:30 e Manuela Marcolini (3.30 Trail & Road Running Team) in 1:37:05.

Ordine d'arrivo maschile:

1 ABDERRAHIM KARIM TRC TRAVERSETOLO RUNNING CLUB 1974 M81 01:22:30
2 ANDREA BERGIANTI FUTURA - SOC. COOP. SPORT DILETT. 1986 M15 01:24:58
3 GARDINI LORENZO ATL. VIADANA 1991 M65 01:25:58
4 RIVI ENRICO AMOROTTO ASD 1971 M194 01:27:07
5 CORSINI SIMONE EDEN SPORT SCSD 1992 M201 01:27:26
6 MARAZZI GIUSEPPE DELTA ATL. SASSUOLO 1974 M90 01:30:42
7 TALLERI WILLIAM RUNCARD 1977 M179 01:31:017
8 RUINI MASSIMO DELTA ATLETICA SASSUOLO A.S.D. 1977 M125 01:31:41
9 PISI DAVIDE ASS. POL. SCANDIANESE 1979 M113 01:31:52
10 SCIACCA MELLI FRANCESCO ATLETA NON TESSERATO 1983 M212 01:32:031

Ordine d'arrivo femminile:

1 MARCOLINI MANUELA A.S.D. SPORTINSIEME 1982 F270 01:37:05
2 TURRINI ELEONORA ASD SAMPOLESE BASKET & VOLLEY 1984 F280 01:44:41
3 BELLINI GIULIA ATLETICA CORRIFERRARA A.S.D. 1984 F253 01:45:57
4 FONTANA ELISA DELTA ATL. SASSUOLO 1976 F263 01:47:28
5 POJANI LINDA ATL. REGGIO ASD 1984 F276 01:48:19
6 MALVOLTI ELENA A.S.D. SPORTINSIEME 1979 F269 01:49:05
7 BERTOLINI FRANCESCA CIRCOLO MINERVA ASD 1975 F255 01:50:20
8 BALBONI ANNA S.G.LA PATRIA 1879 CARPI 1974 F251 01:54:10
9 CECCATI LAURA POL. SCANDIANESE 1991 F259 01:54:38
10 GRANDI LAURA FUTURA - SOC. COOP. SPORT DILETT. 1977 F267 01:54:50


Domenica, 10 Marzo 2019 17:24

45^ Roma-Ostia

L'etiope Guye Adola è tornato a vincere la Roma-Ostia dopo la vittoria del 2017, piazzato il keniano Justus Kangogo in 1:00:17, terzo l'altro keniano Yegon Geoffrey in 1:00:23.
Il primo degli italiani è stato il carabiniere Stefano La Rosa in 1:02:29, un tempo che lo pone in testa alle liste italiane stagionali.

Tra le donne vittoria per l'israeliana Lonah Salpeter, la campionessa europea sui 10mila (Berlino 2018),  in 1:06:40”, al secondo posto la keniana Diana Kipyokei in 1:07:13, terza l'altra keniana Antonina Kwambai in 1:07:50.
Lontanissime le italiane, la prima a giungere sul traguardo è stata Laila Soufyane in 1:12:30 in 8^ posizione, dietro di lei Valeria Straneo in 1:13:00 e Anna Incerti in 1:13:05, che comunque fa molto meglio del suo miglior tempo 2018 che fu di 1:14:01 ottenuto a Verona.
Nel complesso hanno portato a termine la gara 8456 atleti. Per le statistiche, ecco l'andamento degli ultimi anni

 

Manifestazione

2012

2013

2014

2015

2016

2017

2018

2019

Roma-Ostia

11005

9683

11269

10966

10712

9974

9172

8457

 



RomaOstia 2019



Ordine d'arrivo maschile:

 1  ADOLA GUYE  ETHIOPIA  ETH  SM   01:00:17 
 2  YEGON GEOFFREY  KENYA  KEN  SM   01:00:23 
 3  KANGOGO CORNELIUS  KENYA  KEN  SM   01:01:07 
 4  KIBET MOSES  KENYA  KEN  PM   01:02:10 
 5  KIPSANG EMMANUEL  KENYA  KEN  SM   01:02:24 
 6  LA ROSA STEFANO  C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA  ITA  SM   01:02:29 
 7  KIPKEMOI KIPRONO  KENYA  KEN  SM   01:03:38 
 8  SAHAJDA TIBOR  BRATISLAVSKÝ MARATÓN  SVK  SM   01:05:22 
 9  RAILEANU MAXIM  LBM SPORT TEAM  MDA  SM   01:06:13 
 11  PAYNE TONY  SERPENTINE RUNNING CLUB  THA  SM   01:07:05 


Ordine d'arrivo femminile:

 1  SALPETER CHEMTAI LONAH  ISRAEL  ISR  SF   01:06:40 
 2  KIPYOKEI DIANA  KENYA  KEN  SF   01:07:13 
 3  KWAMBAI ANTONINA  KENYA  KEN  SF   01:07:50 
 4  DEKEBO MULIYE  ETHIOPIA  ETH  PF   01:07:57 
 5  NENKAMPI PERINE  KENYA  KEN  SF   01:09:25 
 6  HASAY JORDAN  UNITED STATES  USA  SF   01:11:06 
7 YAREMCHUK SOFIIA  A.S.D. ACSI ITALIA ATLETICA  UKR  SF   01:11:17 
 8 SOUFYANE LAILA  C.S. ESERCITO  ITA  SF35   01:12:30 
 9 STRANEO VALERIA  LAGUNA RUNNING SSD SRL  ITA  SF40   01:13:00 
 10  INCERTI ANNA  G.S. FIAMME AZZURRE  ITA  SF35   01:13:05 
Domenica, 17 Febbraio 2019 16:12

Busseto (PR) - XXXVI Strabusseto in Maschera

SERVIZIO FOTOGRAFICO - 17.02.2019 - Buon successo partecipativo per la 36^ edizione della classica mezza maratona nazionale Fidal organizzata dal "Gruppo Marciatori Pubblica Assistenza", 406 i classificati nella mezza maratona e circa 80 nella 13 chilometri. 
A vincere nella gara più lunga sono stati Yonas Tsegaye (Casone Noceto) in 1:11:10 e Daniela Ferraboschi (MDS Panaria Group Sassuolo) in 1:24:41.
Alle spalle di Tsegaye sono giunti Karim Abderrahim (TRC Traversetolo) in 1:11:45 ed il pesarese Marco Arcoli (GS Gabbi Bologna) in 1:13:26. 
In campo femminile, alle spalle della Ferraboschi, sono giunte nell'ordine Monica Baccanelli (Europa Running Brescia) in 1:26:12 e Rosa Alfieri(Circolo Minerva) in 1:26:53.  
Nella 13 km. vittorie per Luca Viola (GTA Crema) e Isabella Morlini (Atl. Reggio).

Strabusseto 2019



Ordine d'arrivo maschile (21.097):

1 17 TSEGAYE YONAS - ITA, ATL. CASONE NOCETO 1
MU34
1:11:10.050
2 5192 KARIM ABDERRAHIM - ITA, TRC TRAVERSETOLO RUNNING CLUB 1
MM45
1:11:45.100
+35.050
3 5181 ERCOLI MARCO - ITA, G.S. GABBI 2
MU34
1:13:26.650
+2:16.600
4 22 CIATI FABIO - ITA, BALLOTTA CAMP 3
MU34
1:15:07.700
+3:57.650
5 163 MARCHIO FABIO - ITA, BALLOTTA CAMP 1
MM35
1:15:22.925
+4:12.875
6 1022 MAIOCCHI MATTEO - ITA, G.S. DILETTANTISTICO ITALPOSE 1
MM40
1:15:38.150
+4:28.100
7 1028 CIOBANU CRISTIAN - ITA, C.U.S. PARMA 4
MU34
1:16:12.800
+5:02.750
8 5182 GRENTI EMANUELE - ITA, C.U.S. PARMA 5
MU34
1:16:40.300
+5:30.250
9 5095 MURCIANO ROBERTO - ITA, ATL. REGGIO ASD 6
MU34
1:17:15.100
+6:05.050
10        

Ordine d'arrivo femminile (21.097):

1 5006 FERRABOSCHI DANIELA - ITA, ATLETICA MDS PANARIA GROUP  1
FM45
1:24:41.950
-
2 5063 BACCANELLI MONICA - ITA, ESC SSD SRL EUROPA SC 1
FM40
1:26:12.300
+1:30.350
3 1417 ALFIERI ROSA - ITA, CIRCOLO MINERVA ASD 2
FM45
1:26:53.200
+2:11.250
4 10 NERI ELENA - ITA, CIRCOLO MINERVA ASD 2
FM40
1:26:53.350
+2:11.400
5 1637 KOVALEVA EVGENIYA - ITA, ATL. CASONE NOCETO 1
FM35
1:33:16.650
+8:34.700
6 116 MAESTRI ROBERTA - ITA, CIRCOLO MINERVA ASD 1
FM50
1:33:22.250
+8:40.300
7 5164 SAETTONE TIZIANA - ITA, POL. DIL. SANRAFEL 3
FM45
1:34:31.600
+9:49.650
8 443 GIUFFREDI FRANCESCA - ITA, ATLETICA MANARA 4
FM45
1:37:13.500
+12:31.550
9 457 FERDENZI ELENA - ITA, CIRCOLO MINERVA ASD 2
FM35
1:38:03.400
+13:21.450
10 805 BERTOLINI FRANCESCA - ITA, CIRCOLO MINERVA ASD 3
FM40
1:38:31.850
+13:49.900






SERVIZIO FOTOGRAFICO - Gare di ottimo livello oggi a Castellarano nella seconda prova regionale dei CDS di Cross, evento organizzato da Modena Atletica e Sportinsieme Castellarano nel fantastico scenario del Parco dei Popoli.
Tra gli assoluti uomini, sulla distanza di 10.000 metri, vittoria per Italo Quazzola (Casone Noceto) davanti ai compagni di team Nfamara Njie e Paolo Zanatta.
Nella gara donne, sulla distanza di 6.000 metri,  vittoria per Maria Chiara Casciavilla (A.S. La Fratellanza 1874) che nel giro finale ha raggiunto, superato e staccato Ivana Iozzia (Corradini Rubiera), terza Valentina Facciani.
Da segnalare le vittorie di Yassine El Fathaoiu (Circolo Minerva) nella categoria SM35, Gianluca Borghese tra gli SM40, Emanuel Marrangone (Circolo Minerva) tra gli SM45, Mohammed Errami (Circolo Minerva) nella cat. SM50, Moreno Martinini (Olimpia Amatori Rimini) tra gli SM55, Rossano Altini (Ayl. Avis Castel San Pietro) nella cat. SM
60.
Tra le donne, nelle categorie più frequentate, Bethany Jane Thompson (Circolo Minerva) tra le SF35, Silvia Laghi (Atl. 85 Faenza), Rosa Alfieri (Circolo Minerva) tra le SF45 e Rberta Maetri (Circolo Minerva) nella cat. SF50.
Da segnalare, inoltre, tra gli Junior nette vittorie degli atleti della Fatellanza 1874, Davide Rossi (La Fratellaza 1874) e Martina Cornia.

Ordine d'arrivo maschile Assoluti:

1 23 QUAZZOLA Italo 1994 PR568 ATL. CASONE NOCETO 31:30
2 98 NJIE Nfamara 1998 PR568 ATL. CASONE NOCETO - EQUIPARATO 32:01
3 28 ZANATTA Paolo 1982 PR568 ATL. CASONE NOCETO 32:12
4 22 CARRERA Francesco 1990 PR568 ATL. CASONE NOCETO 32:22
5 35 HAJJY Mohamed 1979 BO124 ATL. CASTENASO CELTIC DRUID -EQUIPARATO 32:25
           
6 41 DELLA PASQUA Alberto 1991 RN503 A.S.D. DINAMO SPORT 32:51
7 90 DE NICOLO' Nicholas 1985 RN503 A.S.D. DINAMO SPORT 33:03
8 78 RINALDI Filippo 1991 PR068 C.U.S. PARMA 33:07
9 99 KISRI Rachid 1975 FC038 EDERA ATL. FORLI 33:15
        MOROCCO  
10 94 AUCIELLO Giovanni 1980 PR568 ATL. CASONE NOCETO 33:31

 

Ordine d'arrivo Femminile Assolute:

1 15 CASCAVILLA Maria Chiara 1995 MO052 A.S. LA FRATELLANZA 1874 22:30
2 36 IOZZIA Ivana 1973 RE106 CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS. 22:59
3 35 FACCIANI Valentina 1985 RE106 CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS. 23:15
4 34 COCCHI Francesca 1993 RE106 CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS. 23:24
5 13 MANGOLINI Caterina 1999 FE378 ATLETICA ESTENSE 23:59
6 10 SPAGNOLI Anna 1972 FC038 EDERA ATL. FORLI 24:02
7 22 PASINI Giulia 1989 PR068 C.U.S. PARMA 24:04
8 33 CHERCIU Mirela Alice 1993 RE106 CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS. - EQUIPARATO 24:25
           
9 40 RICCI Laura 1979 RE106 CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS. 24:31
10 23 VETTOR Giulia 1994 PR068 C.U.S. PARMA 24:32

 

Domenica, 03 Febbraio 2019 15:19

Vicofertile (PR) - 17° Athletes' Run

SERVIZIO FOTOGRAFICO - Ennesimo successo partecipativo per la 17esima edizione della bella gara competitiva, 1^ prova del circuito Fidal Parma,  che si è corsa questa mattina a Vicofertile, località a sud di Parma, sul solito veloce percorso di 10.000 metri esatti.
Hanno tagliato il traguardo ben 657 atleti, in campo maschile vittoria per Yassine El Fathaoui (Circolo Minerva) in 31'59", secondo Yonas Tsegaye (Casone Noceto) in 32'28", terzo Siad Ahmed Mahamud (Battotta Camp) in 32'48".
Tra le donne vittoria per la reggiana Rosa Alfieri (Circolo Minerva ASD) in 38'40", al secondo posto è giunta la modenese Fiorenza Pierli (Corradini Rubiera) in 38'59", terza l'altra modenese della Corradini Laura Ricci in 39'03".

Ordine d'arrivo maschile:

1 7 EL FATHAOUI YASSINE
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
1
MM35
0:31:59.050
-
2 17 TSEGAYE YONAS
ITA, ATL. CASONE NOCETO
1
MU34
0:32:28.150
+29.100
3 351 SAID AHMED MAHAMUD
ITA, BALLOTTA CAMP
2
MU34
0:32:48.450
+49.400
4 561 ERRAMI MOHAMED
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
1
MM50
0:32:50.450
+51.400
5 5059 ERCOLI MARCO
ITA, G.S. GABBI
3
MU34
0:32:59.350
+1:00.300
6 16 LYAZALI ADIL
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
1
MM40
0:33:08.600
+1:09.550
7 5021 CAGLIANI FEDERICO
ITA, CUS BERGAMO ATLETICA ASD
2
MM40
0:33:17.000
+1:17.950
8 5090 CAMPANA BINAGHI GIORGIO
ITA, CUS BERGAMO ATLETICA ASD
2
MM50
0:33:29.400
+1:30.350
9 84 RINALDI MARCO
ITA, C.U.S. PARMA
4
MU34
0:34:09.800
+2:10.750
10 1022 MAIOCCHI MATTEO
ITA, G.S. DILETTANTISTICO ITALPOSE
3
MM40
0:34:23.700
+2:24.650

Ordine d'arrivo femminile:

1 1417 ALFIERI ROSA
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
1
FM45
0:38:40.600
-
2 586 PIERLI FIORENZA
ITA, CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS.
1
FM35
0:38:59.900
+19.300
3 1034 RICCI LAURA
ITA, CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS.
1
FM40
0:39:03.850
+23.250
4 39 FERRARI LISA
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
2
FM35
0:39:23.100
+42.500
5 1367 VECCHI CARLOTTA
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
1
FU34
0:40:33.600
+1:53.000
6 527 LAZZARINI MARINA
ITA, ATLETICA 85 FAENZA
3
FM35
0:41:28.500
+2:47.900
7 116 MAESTRI ROBERTA
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
1
FM50
0:41:40.200
+2:59.600
8 1332 GELATI MARTINA
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
2
FU34
0:41:55.200
+3:14.600
9 1341 BONIBURINI DAGMAR
ITA, ATL. CASONE NOCETO
2
FM40
0:42:22.650
+3:42.050
10 1292 GHIRETTI GIULIA
ITA, C.U.S. PARMA
4
FM35
0:42:48.950
+4:08.350
Giovedì, 31 Gennaio 2019 22:36

Modena - 45^ Corrida di San Geminiano

Si è corsa oggi la 45^ edizione della classicissima gara che collega Modena alla frazione di Cognento, sede del Santuario di San Geminiano, e ritorno, nel giorno della festa patronale.
L'evento competitivo ha visto ben 651 classificati 
di cui 144 donne: di buon livello il cast allestito dalla società organizzatrice "La Fratellanza 1874".

Tra gli uomini dominio di Onesphore Nzikwinkunda (Atletica Casone Noceto) che ha completato i 12.800 mt. del percorso (leggermente ridotto causa l'asserita impraticabilità di un sottopasso tra i km 9 e 10) in 38'11"; secondo è giunto Primien Manirafasha (Atl. Dolomiti Belluno) in 38'46"; terzo e primo degli italiani, il giovane livornese Lorenzo Dini che ha chiuso la sua gara dopo 38'58". Staccati in modo significativo Francesco Agostini e Philemon Kipchumba giunti nell'ordine in 39'42" e 39'43".

Tra le donne bella vittoria per Giovanna Epis (C.S. Carabinieri) che nel finale ha staccato le avversarie andando a tagliare il traguardo in 43'17";, seconda Elvanie Nimbona (Caivano Runners) in 43'20", terza Valeria Straneo (Laguna Running SSD) in 43'31"; completano la top five Isabel Mattuzzi in 44'57" e Beatrice Boccalini (G.S. Gabbi) in 46'04".

 Ordine d'arrivo maschile:
1 NZIKWINKUNDA Onesphore ITA 0:38:11 PM ATL. CASONE NOCETO
2 MANIRAFASHA Primien RWA 0:38:46 SM A.ATL.DOLOMITI BELLUNO
3 DINI Lorenzo ITA 0:38:58 SM G.A. FIAMME GIALLE
4 AGOSTINI Francesco ITA 0:39:42 PM ATL. CASONE NOCETO
5 KIPCHUMBA Philemon KEN 0:39:43 SM ATL. RECANATI 
6 ZITOUNI Youness MAR 0:40:05 SM40 A.S.D. POD. 'IL LAGHETTO'
7 EL FATHAOUI Yassine ITA 0:40:48 SM35 CIRCOLO MINERVA ASD
8 KIYAKA Dennis Bosire KEN 0:40:50 SM A.ATL.DOLOMITI BELLUNO
9 GERRATANA Giuseppe ITA 0:40:54 SM C.S. AERONAUTICA MILITARE
10 TAMASSIA Riccardo ITA 0:41:11 TREVISATLETICA

 Ordine d'arrivo femminile:
1 EPIS Giovanna ITA 0:43:17 SF C.S. CARABINIERI SEZ. ATLETICA1 1
2 NIMBONA Elvanie ITA 0:43:20 PF CAIVANO RUNNERS
3 STRANEO Valeria ITA 0:43:31 SF40 LAGUNA RUNNING SSD SRL
4 MATTUZZI Isabel ITA 0:44:57 SF U.S. QUERCIA TRENTINGRANA
5 BOCCALINI Beatrice ITA 0:46:04 SF G.S. GABBI5 3 0:02:47
6 SANTI Christine ITA 0:47:08 SF C.S. ESERCITO
7 CASCAVILLA Maria Chiara ITA 0:47:18 SF A.S. LA FRATELLANZA 1874
8 PROIETTI Federica ITA 0:47:23 SF CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS.
9 VONGVORACHOTI Jane USA 0:47:35 SF 35
10 FANTINEL Ilaria ITA 0:48:03 C:S: ESERCITO

 

VIDEO

Cari amici podisti, la proposta Podisti.Net per la maratona di New York 2019 sta avendo successo, per questo motivo abbiamo fermato nuovi posti volo.

Andiamo a New York dal 2004, sappiamo bene quali siano gli ingredienti perché questa maratona e questo viaggio nel suo insieme costituiscano una bellissima esperienza.   

Il pacchetto Podisti.Net è disegnato sui bisogno dei maratoneti, sono loro al centro dell’attenzione, ed ogni dettaglio è studiato per favorire la loro soddisfazione; per questo motivo abbiamo studiato gli ingredienti che per noi, maratoneti esperti, sono strategici: niente scali, quindi volo diretto e mattutino (difficilissimo da trovare), hotel vicino a Central Park, nessuna distrazione stancante prima della gara: con noi le camminate spacca gambe le farete nei giorni seguenti la gara e non prima. Per quest’ultimo motivo da quest’anno il nostro viaggio partirà il venerdì, potrà sembrare un azzardo ma non è così, arriverete alla gara riposati.

VOLO DIRETTO MATTUTINO - Un volo solitamente utilizzato dagli uomini d’affari, un volo che dopo 8 ore e 30 vi consentirà di atterrare entro le 14.00 e di essere in hotel indicativamente entro le 16.00.     
Si tratta di un vantaggio rispetto a chi con volo diretto pomeridiano arriverà in serata, ed un notevole vantaggio rispetto a chi avrà un volo con scalo: in questo caso  l'arrivo avverrà nella migliore delle ipotesi a tarda sera, nella peggiore in piena notte con effetti negativi sul giorno seguente.   

PARTENZA DI VENERDI’ – Se l’obbiettivo principale è correre bene la maratona, dovete assolutamente evitare viaggi stancanti, evitare la forzatura di dovervi adattare al nuovo fuso orario, evitare la camminate spacca gambe tipiche di chi viene a NY  il mercoledì o il giovedì ed è 'moralmente' costretto a farle per visitare la città in compagnia della famiglia.

Podisti.Net ha studiato un pacchetto ad hoc con partenza il venerdì mattina, arrivo a NY nel primo pomeriggio, un sabato per riposare e due/tre giorni dopo la gara per fare tutti i giri che si vogliono e godersi appieno i complimenti che vi faranno in giro per NY se indosserete la mitica medaglia.       

HOTEL VICINISSIMO A CENTRAL PARK - Per il secondo anno consecutivo torniamo all’hotel “The Lucerne”, quella del 2018 è stata un’esperienza che ci ha fatto dire “finalmente abbiamo trovato l’hotel e la posizione ideale per godere al meglio la maratona di NY”. L’hotel infatti si trova a soli 600 metri dal punto in cui i maratoneti usciranno da Central Park dopo la maratona. A causa di questa vicinanza, suggeriamo ai maratoneti di scegliere, all’atto dell’iscrizione alla maratona, la soluzione “No BAGGAGE” anziché la soluzione “Baggage”, questo vi consentirà di uscire prima possibile da Central Park, evitando di dover percorrere i 2/3 km necessari al recupero del bagaglio. Non vi servirà il bagaglio perché in 10 minuti sarete in hotel, quindi potrete arrivarci a piedi indossando il Poncho impermeabile fornito a tutti i “No Baggage”. L’hotel, oltre alla posizione fantastica, è pulito, curato nei particolari, ha le stanze grandi, una caratteristica importantissima, difficile da trovare a NY, decisiva per chi pensa di condividere la stanza in 3 o 4 persone. 
Il wifi funziona ottimamente; infine possiamo confermare che la zona è ricca di locali e la LINEA ROSSA della METRO è a 50 metri. Relativamente al volo, abbiamo chiesto ad Ovunque Running di replicare la stessa formula del 2018,    
Un altro ingrediente strategico per i maratoneti è il trasferimento privato alla partenza della maratona, quindi con noi niente giri con bus/metropolitana/traghetto stretti come delle sardine, metodo economico ma che vi fa arrivare già stanchi ed infreddoliti alla partenza della maratona, mentre noi arriviamo con un comodo e caldo bus che, direttamente dall'hotel, vi porta all'ingresso della zona di partenza. 

POSTI LIMITATI - Un pacchetto dai servizi così mirato ed a prezzi contenuti, ha una grossa limitazione, quella di un numero di posti limitato, una volta finiti, il pacchetto cambierà, consigliamo quindi di valutarlo rapidamente.

Per ricevere informazioni compilare la scheda che apparirà dopo aver cliccato sull'immagine seguente:


SCHEDA DI RICHIESTA PDF PACCHETTO PODISTI.NET 2019


Tutto sulla missione New York 2018 (clicca qui)

Modena 20 gennaio 2019 - Si è corsa oggi, nel contesto della 42^ Camminata della Madonnina, la 2^ edizione della Corri con Gianni, gara competitiva organizzata in memoria del Presidente Gianni Vaccari scomparso poco più di un anno fa.
Hanno portato a termine la gara sulla distanza dei 10 km 332 atleti, a vincere sono stati Karim Abderrahim (TRC Traversetolo) in 32'30" e Joyce Mattagliano (CS Esercito) in 35'37".

Ordine d'arrivo maschile:

1 288 32:30 KARIM Abderrahim TRC TRAVERSETOLO RUNNING C PR M B 1974 FI
2 151 32:53 RESCIGNO Alessandro JOY RUNNER ASD MO M A 1989 UIM
3 202 32:55 PASETTO Gianluca ASD BOSCAINI M B 1970 FI
4 294 33:11 BUFFA Nicola VICENZA MARATHON IT M A 1984 FI
5 158 33:51 CAPITANI Filippo MODENA RUNNERS CLUB ASD MO M A 1985 UIM
6 341 34:22 BIANCHI ROBERTO PICO RUNNERS M B 1973 FI
7 206 34:45 VANDELLI Fabio POD. FORMIGINESE MO M A 1990 UIM
8 163 34:49 GENTILE Fabrizio MODENA RUNNERS CLUB ASD MO M B 1972 UIM
9 1 34:52 BENINCASA Davide POD.MADONNINA MO M B 1975 UIM
10 15 35:14 TALLERI William 3,30 RUNNING TEAM MO M B 1977 UIM

Ordine d'arrivo femminile:
1 81 35:37 MATTAGLIANO Joyce CS ESERCITO RE F E 1994 FI
2 44 37:21 MORLINI Isabella ATL. REGGIO ASD RE F F 1971 FI
3 56 37:32 FERRABOSCHI Daniela ATLETICA MDS PANARIAGROUP MO F F 1974 UIM
4 65 37:59 VENTURELLI Gloria ATLETICA MDS PANARIAGROUP MO F F 1979 UIM
5 69 38:57 PIERLI Fiorenza CALCESTRUZZI CORRADINI EXC MO F E 1980 FI
6 61 41:08 MARTINELLI Patrizia ATLETICA MDS PANARIAGROUP MO F G 1964 UIM
7 85 41:16 FONTANA Elisa DELTA ATLETICA SASSUOLO MO F F 1976 UIM
8 55 41:24 DONNINI Sonia ATLETICA MDS PANARIAGROUP MO F G 1968 UIM
9 159 41:55 COMERO Elisabetta MODENA RUNNERS CLUB ASD MO F G 1968 FI
10 52 42:34 BOSCHETTI Federica ATLETICA MDS PANARIAGROUP MO F F 1975 UIM 

VIDEO

SERVIZIO FOTOGRAFICO - CLASSIFICHE COMPLETE IN FONDO ALL'ARTICOLO - Monteforte d'Alpone 20 Gennaio 2019 - La domenica della Montefortiana, come tutti gli anni, è cominciata ancora prima dell’alba con gli ultimi allestimenti e l’arrivo dei primi runners delle due gare “Eco”: l’8^ Ecomaratona Clivus e la 4^ EcoRun Collis.
L’Ecomaratona con i suoi 45 km e un dislivello positivo di +1.900 mt ha visto i runners mettersi alla prova raggiungendo angoli e zone bellissime della Valdalpone. Primo sul podio maschile di quest’anno Luca Miori in 03:27:47, seguito da Stefano Maran e  Francesco Francescato, mentre per le donne Anna Conticon in 04:10:29 seguita da Isabella Lucchini  e Teresa Mustica.
L’altra gara Eco, consolidata ormai nel programma della Montefortiana per la bellezza del percorso e il “minor” chilometraggio, i 26 i chilometri con 900 metri di dislivello positivo, ha visto vincere Francesco Lorenzi con 01:52:27, seguito da Andrea Zanatta e Enrico Bonati, mentre per il podio femminile Melina Grosjean in 02:11:43 seguita da Camilla Spagnol  e Federica Schio, in questa prova si sono classificati 314 atleti.
I tracciati delle due Eco si snodano tra i luoghi più belli delle vallate, tra le colline della Val d’Alpone e Val d’Illasi, Castelcerino, Montecchia, Cazzano e Soave con un percorso altamente suggestivo.

Subito dopo la partenza delle Eco in Via Perazzolo sono arrivati quasi 18.000 persone per il Trofeo Sant’Antonio Abate – Falconieri, per poi dividersi sui tre percorsi di 9, 14 o 20 km. Presenti anche gli oltre 100 militari dell’85° Reggimento Addestramento Volontari “Verona”, al comando del Colonnello Gianluca Ficca. Una marcia a passo libero per stare insieme e scoprire le bellezze del territorio, con le sue tradizioni e la sua cultura da scoprire soprattutto nel cibo. La Montefortiana, infatti, è famosa per i suoi ristori, dal minestrone degli alpini ai dolci delle signore di Castelcerino, fino ai tortellini all’arrivo.


Chiude le partenze delle competitive la 25^ Maratonina Falconeri, la ventuno del Soave che ha visto i podisti pronti a sfidarsi su questo bellissimo percorso su strada con un dislivello di 300 mt. Il record maschile di quest’anno va al keniota Kiyaka Dennis Bosire con 01:08:51, seguito da Kipchumba Philemon e Belluschi Michele. Per le donne invece Moroni Federica ha tagliato il traguardo con 01:25:50, seguita da Cunico Maurizia e Gardelli Eleonora; classificati 597 atleti.

A chiudere questo bellissimo fine settimana di festa e sport il Gran Premio Pedrollo – Giovani Promesse, competitiva CSI su strada riservata a tutte le categorie under 18, che ha messo in mostra molti giovani promettenti.

VIDEO PARTENZA ECORUN E ECOMARATONA

VIDEO PARTENZA MARATONINA FALCONERI

Ordine d'arrivo Maschile - Maratonina Falconeri

1 KIYAKA DENNIS BOSIRE - ITA  1:08:51
2 KIPCHUMBA PHILEMON - ITA, ATL. RECANATI 1:09:21
3 BELLUSCHI MICHELE - ITA, ATL. RECANATI 1:12:32
4 LEONARDI MASSIMO - ITA, X-BIONIC RUNNING TEAM 1:15:26
5 CORTIANA SIMONE - ITA, VICENZA MARATHON 1:17:15
6 VECCHIETTI MATTEO - ITA, ATLETICA VALLE DI CEMBRA 1:17:26
7 ZANOTTI KRIS - ITA, ATLETICA BRESCIA MARATHON 1:18:35
8 RINALDI ANDREA - ITA, VALDALPONE DE MEGNI G.S.D. 1:18:52
9 DE TOGNI MARCO - ITA, TORNADO 1:19:46
10 PIUBELLI ISACCO - ITA, GIANCARLO BIASIN ILLASI ASD  1:20:12

 
Ordine d'arrivo Femminile - Maratonina Falconeri

1 MORONI FEDERICA - ITA, GOLDEN CLUB RIMINI INTERNAT. 1:25:50
2 CUNICO MAURIZIA - ITA, ATL. CASONE NOCETO 1:26:11
3 GARDELLI ELEONORA - ITA, C.U.S. SASSARI 1:29:16
4 GUARINIELLO ROSSELLA - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 1:33:00
5 CAMPOLONGO DANIELA - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 1:33:57
6 FAUSTINI FRANCESCA - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 1:34:03
7 CARRARO LISA - ITA, VICENZA MARATHON 1:35:16
8 BELLINI GIULIA - ITA 1:35:28
9 MOSCON MARTINA - ITA, VICENZA MARATHON 1:35:50
10 FORESTI MARTA - ITA, CLUB PANTERA ROSA 1:35:53


Ordine d'arrivo Maschile - Ecorun Collis

1 LORENZI FRANCESCO - ITA, VICENZA MARATHON 1:52:27
2 ZANATTA ANDREA - ITA 1:56:05
3 BONATI ENRICO - ITA, GR.PODISTICO AVIS TAGLIO DI PO 1:58:23
4 GARFI MASSIMILIANO - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 2:01:56
5 ROVERI GIORGIO - ITA, JOY RUNNER ASD 2:02:05
6 SPRINGHETTI THOMAS - ITA 2:02:08
7 RAUMER RICCARDO - ITA, TEAM MUD & SNOW ASD 2:02:46
8 TURCO MASSIMILIANO - ITA 2:03:15
9 VILIOTTI ROBERTO - ITA, TEAM MUD & SNOW ASD 2:03:22
10 BRANCALION MARCO - ITA 2:03:53


Ordine d'arrivo Femminile - Ecorun Collis

1 GROSJEAN MELINA - ITA 2:11:43
2 SPAGNOL CAMILLA - ITA, A.S.D. VERONA TRAIL RUNNERS 2:19:53
3 SCHIO FEDERICA - ITA, A.S.D. ATLETICA LUPATOTINA 2:19:54
4 BORTOLUZZI LORENZA - ITA 2:30:12
5 TERZO ALESSIA - ITA, A.A.A.MALO 2:30:27
6 ANGELICA HUBER - ITA 2:31:20
7 VITELLOZZI MARGHERITA - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 2:34:39
8 MOLDOVEANU IOANA - ITA, A.S.D. TEAM KM SPORT 2:37:09
9 FURLAN ALESSANDRA - ITA 2:38:00
10 BARJAK GABRIELA ANA - ITA, G.S.D. MOMBOCAR 2:38:36

 

Ordine d'arrivo Maschile - Eco Maratona Clivus

1 MIORI LUCA - ITA, G.S. FRAVEGGIO 3:27:47
2 MARAN STEFANO - ITA 3:43:05
3 FRANCESCATO FRANCESCO - ITA, RUN SPINEA RUN A.S.D. 3:47:47
4 CARCANO GAETANO - ITA 3:53:08
5 GALLO GABRIELE - ITA 3:53:45
6 TOMASELLA ENRICO - ITA, SCUOLA DI MARATONA VITTORIO V 3:53:48
7 PAVAN DINO - ITA 3:54:28
8 ZOIA MATTIA - ITA, ATL.BIOTEKNA MARCON 3:55:08
9 GOSTOLI MASSIMILIANO - ITA, ASD SKYRUNNERS LE VIGNE VICENZA 3:56:05
10 DE LAZZER LUCIANO - ITA, GS GABBI 3:56:14

 

Ordine d'arrivo Femminile - Eco Maratona Clivus

1 CONTI ANNA - ITA, ATLETICA PARATICO 4:10:29
2 LUCCHINI ISABELLA - ITA 4:19:32
3 MUSTICA TERESA - ITA, DELTA SPEDIZIONI 4:36:39
4 MENTI FEDERICA - ITA 4:47:07
5 CORRADINI ELEONORA - ITA, IMPOSSIBLE TARGET 4:54:29

 
Classifiche complete:

4^ ECORUN COLLIS

9^ ECOMARATONA CLIVUS

25^ MARATONINA FALCONERI

 

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina