Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 01, 2019 522volte

Mi denunci per violenza sessuale? T’inietto Epo a tua insaputa…

Ophélie Claude-Boxberger in azione sui 3000 siepi Ophélie Claude-Boxberger in azione sui 3000 siepi Foto: www.lequipe.fr

Chi credeva che la lista delle giustificazioni quando si viene pizzicati dall’agenzia antidoping fosse finita, deve ricredersi. Dopo le bistecche al nandrolone, la crema intima della partner che ti contagia durante un rapporto intimo, il dentifricio al testosterone, ecc. ecc. Sentite cosa arriva dalla Francia, dove Ophélie Claude-Boxberger, campionessa nazionale dei 1500 e 3000 siepi è stata trovata positiva all’Epo dopo un controllo a sorpresa lo scorso 18 settembre.

L’atleta ha denunciato di essere stata vittima dell’ex allenatore, Alain Flaccus, compagno della madre e che lei aveva denunciato anni fa per violenza sessuale. Il movente? La gelosia di Flaccus, per la sua attuale relazione con il medico della Nazionale che per amore ha abbandonato la sua famiglia.

Flaccus, a suo tempo radiato dalla federazione a seguito della denuncia della Claude-Boxberger, ha confessato alla polizia di aver iniettato Epo a Ophélie a sua insaputa durante un massaggio, dopo averla rilassata fino a farla addormentare…

Vicenda poco credibile se si pensa che durante un massaggio difficilmente si dorme. Se poi sei una donna ed il massaggiatore è la stessa persona che hai denunciato per violenze sessuali… vabbè, lasciamo perdere. Poi bisognerebbe anche riferire come Flaccus ha spiegato di essersi procurato l’Epo. In un parcheggio, da uno sconosciuto ;-)

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina