Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 11, 2020 870volte

Mattia, il "paziente uno", migliora ed esce dalla rianimazione

L'Ospedale San Matteo di Pavia L'Ospedale San Matteo di Pavia Foto Web

11 Marzo - Finalmente una bella notizia: Mattia, il cosiddetto “paziente 1” (sebbene siano stati avanzati dubbi sulla possibilità che ci fossero altri contagiati prima di lui), il podista 38enne di Codogno, manager dell'Unilever, è uscito dalla fase acuta della sua patologia, ed ha ripreso anche a parlare, chiedendo se si trovasse a Lodi, e sollecitando anche notizie della moglie.

In realtà, Mattia è a Pavia, nell’ospedale San Matteo, dove da lunedì scorso  è stato trasferito dalla terapia intensiva a quella sub intensiva, respirando oramai in maniera autonoma.

Le sue condizioni sono in continuo miglioramento: ricoverato lo scorso 21 febbraio in condizioni disperate, ha reagito alle cure, fino ad arrivare a essere “stubato” e finalmente tornare a parlare.

La moglie, risultata positiva e sua volta ricoverata, all’ottavo mese di gravidanza, è stata già dimessa dall’ospedale Sacco di Milano, in attesa di partorire una bimba.

Al seguente link, la notizia del ricovero iniziale di Mattia: https://www.podisti.net/index.php/notizie/item/5792-coronavirus-il-38enne-contagiato-di-codogno-e-un-podista.html 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina